Scuole ed esercito

Tutti noi abbiamo bisogno di sicurezza. Una Svizzera sicura è fondamentale affinché i nostri giovani possano formarsi e perfezionarsi; affinché il nostro Paese possa investire nella ricerca e nell’educazione e la nostra economia possa offrire posti di lavoro. Cosa sapete dell’attuale Esercito svizzero? Questa piattaforma vi fornisce informazioni più precise e vi indica come potete conoscere in prima persona la nostra unica riserva di sicurezza.

cyber-vortrag-16

Ogni giorno, in varie regioni del mondo, possiamo purtroppo osservare le conseguenze della mancanza di sicurezza. Il compito fondamentale dell’Esercito svizzero consiste nel proteggere il Paese, la popolazione e le sue infrastrutture dagli attacchi armati; tale compito implica anche la protezione di importanti installazioni o assi stradali in caso di minaccia accresciuta, per esempio di natura terroristica o estremista, su incarico delle autorità civili e a sostegno della polizia. L’esercito sostiene inoltre i Cantoni nella gestione di situazioni di emergenza e assolve impieghi di promovimento della pace all’estero.

Il tema della sicurezza va affrontato e discusso: non solo è importante, ma è anche molto interessante e sfaccettato. Su questa pagina sono disponibili testi, filmati, idee di escursioni e blocchi di insegnamento, nonché link a materiale didattico, pubblicazioni e articoli di giornale sull’argomento.

Visitate l’esercito

L’esercito apre le porte a insegnanti e allievi, offrendo loro l’opportunità di scoprire le sue potenzialità in loco. Potete dare uno sguardo dietro le quinte, seguendo da vicino le attività dell’esercito, con la sua ampia gamma di capacità, tecnica e istruzione. Potete anche invitare giovani militari nella vostra scuola per discutere insieme dei compiti e delle esperienze.

Informatevi sulle esposizioni e sugli eventi pubblici o sulle giornate delle porte aperte. Saremo lieti di collaborare con voi aiutandovi a organizzare un’escursione o una visita.

Scuole professionali / Licei

Nelle scuole professionali e nelle scuole di maturità professionale il tema della sicurezza è affrontato soprattuto nel quadro dell’insegnamento di cultura generale. Ovviamente, vari aspetti del tema possono essere trattati anche in altre materie, per esempio nelle lingue, in storia o in geografia. Alcuni ambiti della sicurezza si prestano particolarmente per settimane di tematiche e per lavori di progetto.

La valigetta della sicurezza

Introduzione al tema con la «valigetta della sicurezza»

L’insegnante raccoglie in una valigetta oggetti che rappresentano vari aspetti del tema della sicurezza, di uso quotidiano o di uso comune, impiegati ad esempio nell’esercito.

Ogni gruppo riceve un oggetto e deve presentarlo alla classe illustrandone l’importanza per la sicurezza.

Oggetti: lampada tascabile; giubbotto catarifrangente; prodotti alimentari in scatola (scorta d’emergenza); triangolo di sicurezza; casco (ev. casco militare); chiave USB (può contenere virus!) ecc.


Bibliografia e film relativi al tema della sicurezza


Tema: cyberattacchi – black-out generale – vulnerabilità della nostra società

Se non c’è tempo per leggere tutto il libro, si possono facilmente estrarre uno o più brani su diversi temi (approvvigionamento alimentare; carburante; ospedali) da discutere in gruppi: ben presto ci si rende conto della totale dipendenza della nostra società dalla corrente elettrica.

Blackout – Morgen ist es zu spät (Wikipedia in tedesco)

Blackout – Marc Elsberg (Interview in tedesco)

Buchtrailer zu «Blackout» (Youtube in tedesco)


Pubblicazioni sulla politica di sicurezza


Il reclutamento in chiave ironico-scherzosa: «Felix Krull» di Thomas Mann

Domande per la lezione:

Con che intenzione il protagonista si presenta dinanzi alla commmissione di leva?

Raggiunge l’obiettivo perseguito? Perché?

Confronto con l’attuale servizio militare in Svizzera:

parallelismi, differenze rispetto alla situazione presentata nell’opera (a tale riguardo, consultazione della pubblicazione «Il reclutamento»; ricerca personale)?

In cosa si differenzia l’attuale esercito svizzero?

Spiegel online: Krull vor der Musterungskommission (in tedesco)

News


Ruth van der Zypen Responsabile del progetto educazione, Comunicazione Difesa
Tel.
+41 58 464 46 39

E-Mail


Contattateci!

Desiderate visitare l’esercito o organizzare una presentazione presso il vostro istituto?

Seguiamo lavori di semestre solo in casi eccezionali.


Porte aperte

Venez nous rendre visite lors d’une journée portes ouvertes.

Les troupes font des démonstrations passionnantes et donnent des informations sur leurs activités et les possibilités d’engagement. Ces journées sont aussi l’occasion de discuter avec des soldats et des cadres.

Link


Stampare contatto