print preview

Le Forze aeree testano il dispositivo di difesa sull’autostrada

Il 5 giugno 2024 le Forze aeree effettueranno decolli e atterraggi sulla strada nazionale A1 nei pressi di Payerne con i loro aerei da combattimento F/A-18. Il test è finalizzato a rafforzare la capacità di difesa dell’esercito attraverso una cosiddetta decentralizzazione. Da metà maggio gli operatori dei media e gli spotter potranno iscriversi per assistere al test in prima linea. I posti sono limitati. Seguiranno informazioni più dettagliate.

©VBS/DDPS, mediateca
©VBS/DDPS, mediateca

Attualmente le Forze aeree dispongono di tre aerodromi per jet rispettivamente a Payerne, Emmen e Meiringen. Questa concentrazione di mezzi in poche località comporta dei rischi e le rende vulnerabili. Al fine di ridurre al minimo i rischi, le Forze aeree puntano tra le altre cose sulla decentralizzazione come misura di difesa aerea passiva.

La decentralizzazione descrive la capacità di distribuire le persone e il materiale su tutto il Paese in brevissimo tempo. Nel limite del possibile, i mezzi delle Forze aeree devono poter operare anche da ubicazioni decentralizzate o al limite improvvisate. Quindi il 5 giugno 2024, nell’ambito dell’esercitazione «Alpha Uno», saranno effettuati decolli e atterraggi sull’autostrada A1 nei pressi di Payerne.

Oltre a determinati tratti autostradali che erano già stati predisposti in tal senso durante la Guerra fredda, si rivelano adatti per un impiego decentralizzato degli aeromobili militari anche vecchi aerodromi militari attualmente utilizzati per scopi civili. In conseguenza al deterioramento della situazione relativa alla sicurezza in Europa, l’esercito intende rafforzare in modo complessivo e sistematico la sua capacità di difesa in tutte le zone d’efficacia.

Eventi per i media e gli spotter 

Agli operatori dei media e agli spotter è offerta la possibilità di assistere ai test in prima linea, previa iscrizione obbligatoria, in quanto i posti sono limitati. Informazioni più dettagliate in merito all’iscrizione saranno disponibili sul presente sito Internet a partire da metà maggio.

Comunicazioni

Chiusura di un tratto della strada nazionale: le Forze aeree testano il dispositivo di difesa

Durante la riunione del 31 gennaio 2024 il Consiglio federale ha deciso che dal 4 al 6 giugno 2024 verrà chiuso un tratto della strada nazionale A1 nel Cantone di Vaud per un massimo di 36 ore per una verifica del dispositivo di difesa delle Forze aeree. L’obiettivo di questa misura è quello di testare la capacità dell’esercito di decentrare i propri mezzi di difesa aerea.

Immagini storiche


Domande dei media:
Tel.
058 464 48 08
Domande dei cittadini:
Tel.
058 463 12 46