print preview Ritornare alla pagina precedente WEF – CUMINAIVEL

Il WEF attraverso i decenni

Il 21 gennaio si è aperta la 50esima edizione del Forum economico mondiale di Davos (WEF). Per celebrare questo anniversario, Cuminaivel vi accompagna in un viaggio a ritroso nel tempo, tra fatti storici, eventi sorprendenti ed episodi divertenti.

23.01.2020 | CUMINAIVEL | ni/gr

WEF 50 Rubrik 9

 

Con i suoi quasi 3000 partecipanti il Forum economico di Davos è diventato a tutti gli effetti un grande evento. Se poi consideriamo collaboratori, autisti e rappresentanti dei media il numero cresce ancora. All’inizio era tutto molto più modesto: lo ha riferito recentemente una giornalista della Davoser Zeitung a Cuminaivel. Già a partire dal numero dei partecipanti, che nel 1971 in occasione della prima edizione del WEF erano “soltanto” 444. A quel tempo il World Economic Forum era ancora lo “European Management Forum”, nome che ha mantenuto fino al 1987.
Altra cosa era anche il concetto di sicurezza con un solo poliziotto - ebbene sì! - che bastava e avanzava. Oggi il Parlamento svizzero ha autorizzato l’impiego di al massimo 5000 militari, ai quali si aggiungono le Polizie cantonali. Poi cos’altro è cambiato? Rispetto alle prime edizioni, oggi arrivano ospiti sempre più famosi e potenti. Una presenza di presidenti e leader economici che ne accresce l’interesse della stampa internazionale.

Dal 1971 a oggi il WEF è mutato profondamente, dimostrandosi però sempre una delle storie svizzere di maggior successo.