print preview Ritornare alla pagina precedente WEF – CUMINAIVEL

Dieci consigli per combattere il freddo

La neve avrà anche risparmiato il WEF 2020, ma la colonnina di mercurio segna - inesorabilmente - temperature sotto zero. Per avere la meglio sul freddo ecco per voi dieci preziosi consigli. C’è l’imbarazzo della scelta: l’importante è sconfiggere il rigido nemico.

21.01.2020 | CUMINAIVEL | ms/ab

Kältetipps

Una cipolla per non piangere 

Sarà anche banale, ma il primo accorgimento da adottare per combattere il freddo passa dall’abbigliamento. E “vestirsi a cipolla”, come si suol dire, è la soluzione migliore. L’esercito in questo senso ha messo a disposizione di tutti i militari numerosi strati: dalle magliette normali a quelle termiche, passando per dolcevita e Gore-Tex. E se il grigioverde deve apparire all’esterno, sotto la scorza militare nessuno vi vieta di ricorrere agli efficacissimi calzettoni e maglioni della nonna. 

Hop Hop… un po’ di ginnastica 

Flessioni, saltelli sul posto, un giro di ronda a passo di corsa e un po’ di ginnastica per le dita di mani e piedi. La regola è semplice per combattere il freddo: muoversi e far circolare il sangue. Anche se una notte di guardia non invita allo sport, per necessità potreste diventare dei mini-Schwarzenegger.

Scaldini usa e getta

Agitare, scuotere e per magia fuoco sarà. Il meccanismo è misterioso, ma l’efficacia degli scaldini - o scaldamani che dir si voglia - non si discute. Questi sacchettini di plastica si trovano in quasi tutti i negozi di sport, costano poco e potete riempirvene le tasche. Se riuscite a infilarne uno tra il collo del piede e lo scarpone siete degli eroi, ma basta anche solo inserirne un paio nei guanti per riscaldare un po’ il vostro turno di guardia.

Pingu-pingu

Chi non ha mai visto “La marcia dei pinguini”? Migliaia di simpatici volatili bianconeri che si mettono in cerchio, ala contro ala, tutti “viscìni viscìni”, per combattere il freddo. Non abbiate paura di imitarli, se il consiglio arriva dal regno dei ghiacci a qualcosa dovrà pure servire.

Diamoci del tè

È una delle regole fondamentali: se il gelo vi avvolge, voi affrontatelo bevendo tanto e caldo. Sì, nessuno vi obbliga a riempire le vostre borracce con ice-tea o redbull. Mentre fate colazione chiedete a chi sta in cucina di far bollire un po’ di acqua: basterà poi aggiungere una bustina di tè e il vostro antidoto liquido al freddo vi accompagnerà nella giberna almeno per qualche ora.

Somewhere over the rainbow

“Semplicemente immagino che sia così, poi cerco di provarlo” diceva Einstein. Basta qualche foto dell’ultima vacanza ai Caraibi o al sole del Mediterraneo per immaginare di essere ancora lì. Il freddo si combatte anche con la forza della mente e il ricordo del caldo. Consiglio: Somewhere over the rainbow nelle cuffiette potrebbe aiutare…  

A Duro prova… 

E a proposito di veicoli militari, prima di un turno di guardia, qualsiasi piccola comodità va sfruttata al 100 per cento. Anche un trasferimento in Duro. Se non potete fare da copilota, sedetevi almeno nel vano posteriore il più vicino possibile al conducente: un magico pulsante accanto alla ruota di scorta accenderà il vostro cuore…e il riscaldamento. 

Volere o volante

Ricordate al primo corso di ripetizione, quando vi chiesero se foste interessati a fare la patente per condurre i veicoli militari? Ecco, oggi potreste pentirvi di aver scosso la testa. In questi giorni segnati da temperature sotto lo 0, guidare anche solo per 5-10 minuti un Puch o uno shuttle per trasportare i vostri commilitoni vi permetterà infatti di godere appieno dei riscaldamenti accesi a manetta. 

O sole mio

D’accordo, durante l’impiego c’è anche chi è chiamato a vegliare durante la notte o all’ombra di qualche pino. Detto ciò la 50esima edizione del WEF è baciata dal sole e in tal senso approfittare al massimo dei suoi raggi potrebbe contribuire ad allentare la rigidità climatica. L’App di MeteoSvizzera, con le sue indicazioni circa le ore di soleggiamento e di eventuale nuvolosità, potrà darvi una mano. 

Un’App che scalda il cuore

Storie appassionanti, curiosità, video divertenti. Se c’è un’App che in queste fredde ore di CR è in grado di scaldarvi il cuore, beh è quella di Cuminaivel. Scaricatela sul vostro telefonino e scoprite cosa abbiamo da raccontarvi. Sfogliare e cliccare con irruenza sulle nostre foto e i nostri articoli potrebbe inoltre far surriscaldare l’apparecchio che tenete fra le mani: una fonte di calore in più che di certo non guasta.