print preview Ritornare alla pagina precedente WEF – CUMINAIVEL

Un tempo da record: 4 minuti e 22 secondi!

I militari in ferma continuata della compagnia di prontezza di fanteria 204/2 (cp pront fant 204/2) assicurano con impegno le strutture a loro affidate. Lo spirito di squadra è fondamentale, tuttavia si sfidano in una sana competizione.

22.01.2019 | CUMINAIVEL | lt/gr

Soldaten_Inf_Bat_204-2_ueberarbeitet_3

È dall'estate 2018 che l’appuntato Jonathan Arnold e i soldati Yannick Heeb, Mathias Hunkeler e Mirco Möckli prestano servizio presso la cp pront fant 204/2. Termineranno l’istruzione il 17 aprile 2019. Si fregiano del titolo di «operatori di sistemi di sorveglianza».

La particolarità della fase di preparazione del World Economic Forum è stata la consegna del materiale, avvenuta con l’ausilio di un Eurocopter. I militari in ferma continuata della fanteria al WEF coadiuvano la polizia cantonale grigionese sorvegliando delle infrastrutture sensibili. A causa del fatto che il terreno sul quale i sistemi vengono posizionati deve essere libero dalla neve, per un certo periodo il loro utensile quotidiano è stata la pala. I fanti della cp pront fant 204/2 non si sono lasciati però scoraggiare dal freddo e dalle raffiche di vento; si sono persino sfidati a coppie per stabilire quale fosse la più veloce nell’istallazione della telecamera di sorveglianza. «Il record attualmente in vigore è di 4 minuti e 22 secondi. Lo abbiamo stabilito io e Jonathan Arnold», ci informa orgoglioso il soldato Mirco Möckli.

Anche in gruppi da quattro la coordinazione funziona perfettamente. Il materiale della telecamera di sorveglianza viene estratto dal contenitore in brevissimo tempo e assemblato ordinatamente, passo dopo passo. L'interazione del gruppo è armoniosa ed efficiente. Senza altri indugi l’apparecchiatura può essere messa in esercizio. Durante l’impiego tutto funziona al meglio. È la dimostrazione che il loro lavoro ha dato buoni frutti.

Soldaten_Inf_Bat_204-2_ueberarbeitet_1
v. l. n. r.: Sdt Mathias Hunkeler, Sdt Yannick Heeb, Sdt Mirco Möckli und Gfr Jonathan Arnold