print preview Ritornare alla pagina precedente Coronavirus

Informazioni del medico in capo dell'esercito al personale del DDPS sul tema COVID-19

Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 continua a diffondersi. È la causa di una malattia chiamata COVID-19. A partire dalla Cina, ci sono ora focolai in diversi paesi. Gli sviluppi nel Nord Italia negli ultimi giorni sono preoccupanti.

25.02.2020 | Comunicazione Difesa

corona


Il virus si diffonde tramite infezione da goccioline o per contatto . Anche le persone senza sintomi della malattia possono trasmettere l'agente patogeno.

La durata tra l'infezione e l'insorgenza della malattia è di 2 - 14 giorni. Nella metà dei casi non si sviluppano sintomi. Un altro 40% sviluppa i sintomi di una lieve influenza. Nel 10% dei casi la malattia si sviluppa in polmonite, che richiede un trattamento ospedaliero. I corsi gravi si verificano quasi esclusivamente in persone di età superiore ai 60 anni e in persone con malattie precedenti.

Situazione attuale

Il contagio è da aspettarsi anche tra il personale del DDPS in qualsiasi momento. Sia il servizio sanitario civile che quello militare sono ben preparati a questa situazione.

Misure da adottare

  • Le misure di igiene personale e di comportamento specificate nella scheda informativa devono essere rigorosamente rispettate;
  • Chi si sente male deve rimanere a casa, contattare il proprio medico di famiglia per telefono e informare anche il proprio superiore diretto per telefono.

Se necessario, le autorità competenti forniranno ulteriori informazioni e trasmetteranno istruzioni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito https://www.bag.admin.ch

News


Documenti

  • Concetto di protezione, Comando Istruzione
    Tutti i punti menzionati nel presente concetto di protezione si fondano sugli ordini vigenti del medico in capo dell’esercito nonché sui rispettivi ausili di lavoro, sui promemoria e sulle raccomandazioni relative alle misure di comportamento e d’igiene dell’UFSP.
    10.07.2020 | PDF, 12 Pagine, 189 KB