print preview Ritornare alla pagina precedente Accademia militare (ACMIL) presso il PF di Zurigo

Rapporto GIGATHLON 2018

Anche quest’anno l’Accademia militare presso il PF di Zurigo ha partecipato al Gigathlon con un team composto di assistenti e collaboratori di progetto. In un quadro alpino idilliaco, tra Arosa e Davos, il team di cinque persone ha dovuto superare le impegnative prove di due giorni per un totale di 312 km e 8650 metri di dislivello.

09.07.2018 | Comunicazione D / ISQE

9456410_orig

Il nuoto si è tenuto nei freddi laghetti di montagna di Davos e Arosa. Anche le prove di corsa a piedi su un terreno accidentato si sono svolte intorno alle due località. I percorsi per il trail running e la mountain bike hanno portato i partecipanti su sentieri alpini, tra cui il passo dello Strela. Diversi metri di dislivello sono stati compiuti anche con la bici da corsa. Gli atleti, infatti, hanno dovuto affrontare i passi dell’Albula e del Flüela e percorrere la tratta di montagna da Coira fino ad Arosa.

Il team dell’ACMIL è giunto al traguardo ad Arosa con un tempo di 25h 07’ 51’’. Per i membri del team, il Gigathlon non rimane solo un ricordo dal punto di vista sportivo, ma anche perché ha contribuito a rafforzare la coesione del gruppo. Cogliamo l’occasione per ringraziare sentitamente l’Accademia militare presso il PF di Zurigo che ha reso possibile la partecipazione a questo evento sportivo. Speriamo di poter dimostrare anche nella prossima edizione del Gigathlon che lo sport nell’esercito riveste un importante valore.