print preview Ritornare alla pagina precedente Formazione d’addestramento del genio/salvataggio/NBC

Per la prima volta due sportivi disabili entreranno in servizio presso la SR sport di punta

Elena Kratter (Vorderthal SZ/atletica leggera) e Fabian Recher (Spiez/handbike) sono i primi due sportivi disabili che entreranno in servizio presso la SR sport di punta a Macolin il 1° novembre 2021. Entrambi si sono qualificati per i Giochi paralimpici che inizieranno a Tokyo il 24 agosto.

20.01.2008 | Centro di competenza sport dell’esercito, Kurt Henauer

67893

Dopo che erano già stati rimilitarizzati quattro atleti disabili affinché potessero prestare CR sport di punta, ora, per la prima volta la SR sport di punta è aperta anche agli sportivi disabili. Quindi, dopo aver assolto la SR sport di punta, la 25enne svittese Elena Kratter e il 22enne dell'Oberland bernese Fabian Recher avranno la possibilità di prestare ogni anno fino a 130 giorni di CR sport di punta per svolgere allenamenti e gare, con diritto all'indennità di perdita di guadagno e al soldo. Questo permetterà loro di sostenere degli allenamenti professionali in vista dei Giochi paralimpici 2024 a Parigi.

Superare gli ostacoli medici

L'esercito ha dovuto superare alcuni ostacoli medici e risolvere questioni assicurative, affinché Kratter e Recher potessero essere dichiarati abili al servizio. Alla fine, il medico in capo ha accolto la domanda e il progetto è stato approvato anche sul piano amministrativo. «Il capo dell'esercito ha affermato che siamo un esercito per tutti e sfruttiamo le capacità di tutti in modo mirato», puntualizza il col SMG Marco Mudry, comandante del Centro di competenza sport dell'esercito a Macolin, e aggiunge: «La promozione dello sport di punta dell'esercito è un'importante componente della promozione dello sport di punta in Svizzera».

67895