print preview

Scuole ufficiali della logistica 40

«CITIUS, ALTIUS, FORTIUS»

Avete sicuramente molte domande sulle scuole ufficiali della logistica. Vi auguriamo quindi una buona lettura! …ma non siete piuttosto tentati dall’avventura? Siamo lieti di potervi istruire alla funzione di caposezione o di quartiermastro!

log_os_40-1-18


Superate i vostri limiti! Esigete il meglio da voi stessi. Dal canto nostro, cerchiamo costantemente di portarvi più in alto e più lontano. Vogliamo rendervi più veloci e più forti. Facciamo in modo che abbiate fiducia in voi stessi e vi prepariamo a cogliere con successo le sfide che vi attendono. Del resto, se le ricette che vi diamo funzionano per l’esercito, perché non dovrebbero funzionare per la vostra vita privata e professionale? Insomma: un duplice vantaggio.

La scuola è impegnativa, il programma ambizioso, gli obiettivi elevati …ma niente è impossibile! In fin dei conti è solo questione di volontà. È vero che a volte bisogna fare due (o più :-) ) tentativi per raggiungere il risultato desiderato. Fare di voi i leader di domani, uomini e donne capaci di decidere in condizioni estreme, senza aver paura di commettere errori, capaci di rialzarsi dopo una sconfitta, di continuare instancabilmente sul proprio cammino, verso l’obiettivo, richiede sacrifici, provoca qualche crampo e qualche fiacca ai piedi…. Ma il nostro compito è quello di sostenervi e istruirvi. Non abbandoniamo nessuno! La nostra scuola è per noi una famiglia che ci permette di progredire assieme verso il successo, passo dopo passo. Le sconfitte vengono superate assieme e le vittorie sono condivise da tutti.

Il fatto di essere aspiranti non significa semplicemente portare il badge della scuola ufficiali, ma significa anche imparare e vivere nella quotidianità i valori che ci uniscono. Siamo una comunità di destini, una squadra nella quale il cameratismo riveste un ruolo determinante. Le vittorie collettive ottenute con il sudore, stringendo i denti in mezzo alla neve, sotto la pioggia e durante i bivacchi contribuiscono a instaurare amicizie solide e durature.

log_os_40_neu_bildgalerie_1-1

L’educazione ha sempre la priorità sull’istruzione

Siete accompagnati e appoggiati sulla via dell’apprendimento: vi spieghiamo, vi mostriamo, ci esercitiamo con voi affinché alla fine possiate agire da soli. Ma sviluppiamo e consolidiamo sempre la base indispensabile, la condizione fondamentale per la vita in comune: l’educazione. La disciplina, ma anche la vostra capacità di agire con spirito d’iniziativa e in maniera autonoma. La disciplina e l’iniziativa, infatti, sono comportamenti che devono completarsi reciprocamente nell’adempimento dei compiti militari. Lo stesso dicasi della capacità d’integrarsi e di collaborare in una squadra nonché della vostra capacità di resistenza. Poniamo l’accento sui comportamenti: non solo la puntualità o la cura del materiale affidatovi, ma soprattutto l’empatia; tenete conto dei vostri subordinati, dei rischi che incorrono, del loro stato di salute psichica e fisica? Pensate a voi stessi?

Siete un esempio per gli uomini e le donne di cui siete responsabili. Ecco perché l’educazione ha sempre la priorità sull’istruzione.

Il programma

15 settimane intense, vissute all’insegna di avventure, sfide e sorprese che spesso implicano difficoltà, ma i cui obiettivi non sono mai irraggiungibili.

log_os_40_neu_bildgalerie_1-3

logo_os_40_neu_bildgalerie_1-5

log_os_40_neu_bildgalerie_1-2

log_os_40_neu_bildgalerie_1-4

«Forti insieme»

Per permettervi di arrivare più lontano e più in alto, per rendervi più forti abbiamo creato una squadra competente e affiatata, che si orienta ai vostri e ai nostri ideali. Siamo giovani, dinamici e innovativi. Facciamo tutto il possibile per farvi vincere!

2019_Team_Log_OS-2

Funzioni d’istruzione

Gli ufficiali subalterni sono gli ufficiali più vicini alla truppa. Conducono la loro sezione mediante l’esempio personale e, in caso d’impiego, condividono gli sforzi e i pericoli della loro truppa. Essi sono responsabili della prontezza di base e della prontezza all’impiego della loro sezione. Dirigono l’istruzione e l’educazione nella loro sezione. Per incarico del comandante, svolgono compiti particolari.

  • capisezione d’ospedale e capisezione sanitari,
  • capisezione del rifornimento,
  • capisezione della circolazione e capisezione del trasporto,
  • capisezione manutenzione,
  • capisezione veterinari e capisezione del treno,
  • capisezione conducenti di cani,
  • quartiermastri.

Ufficiali candidati alla marcia di 100 km

Esercizio decisionale

Come raggiungerci

Dati per il navigatore:

Kasernenstrasse, Bern

Descrizione

La caserma delle truppe bernesi, recentemente rinnovata, si trova alla periferia Nord di Berna.

Come raggiungerci

Se arrivate in automobile, prendete l’uscita autostradale Berna Wankdorf e seguite i cartelli «Militärbetriebe».

In genere si entra in servizio con i mezzi pubblici (il cdt decide in merito alle eccezioni). Dalla stazione principale di Berna il tram no 9 vi porta fino a circa 400 m prima della caserma (fermata Breitenrain).

Suggerimento

Consultate anche il sito http://www.bern.ch

Distintivo SU log 40

Il comandante

Foto_Oberstlt-i-Gst_Thalmann

Col SMG Jean-Baptiste Thalmann

Cdo SU log 40 Caserma
CH-3000 Berna 22
Tel.
+41 800 00 22 99

E-Mail

Cdo SU log 40

Caserma
CH-3000 Berna 22

Vedi mappa