print preview Ritornare alla pagina precedente Forze aeree

Tavola rotonda PC-21: diffondere informazioni per favorire la comprensione

Il 14 novembre 2019 il comandante delle Forze aeree ha organizzato la tavola rotonda annua-le PC-21, che quest’anno si è tenuta presso la caserma di Walenstadt. L’evento, apprezzato e che attira un pubblico numeroso, mirava a diffondere informazioni, favorire la comprensione, offrire possibilità di discussione e scambi di opinioni.

12.12.2019 | Comunicazione Difesa, Saskia Graber

Bild 1_DAM6902_web
Il comandante delle Forze aeree si rivolge al pubblico presente. (Foto: DDPS)

Quali misure adottano le Forze aeree per evitare il rumore dei velivoli nei suoi settori d’allenamento? L’evento annuale dal titolo «Tavola rotonda PC-21» è incentrato su questa domanda. Le Forze aeree offrono ai rappresentanti politici dei tre settori d’allenamento (Giura, Hohgant e Speer) una piattaforma per la diffusione di informazioni, a rotazione in uno di questi settori.

Obiettivo: ridurre il rumore provocato da velivoli

Negli ultimi anni, il periodo di occupazione è continuamente diminuito in tutti i settori d’allenamento a causa di un calo del numero di allievi piloti. Le Forze aeree si adoperano per contribuire attivamente a diminuire il rumore provocato da velivoli. Il colonnello SMG Markus Thöni, comandante della scuola per piloti delle Forze aeree 85, spiega: «Usiamo i settori d’allenamento soltanto quando dobbiamo e cerchiamo di vegliare a una ripartizione uniforme anche all’interno dei singoli settori». Inoltre, sono considerati tra l’altro anche gli orari di volo: non vi sono voli d’allenamento durante l’ora di pranzo, la sera, il fine settimana e nei giorni festivi, come anche durante sei settimane in estate.

Anche i moduli d’istruzione all’estero, per esempio in Francia, sgravano i settori d’allenamento svizzeri e consentono agli allievi piloti di ampliare i loro orizzonti di volo. Tuttavia, non è possibile rinunciare completamente ai voli d’allenamento nello spazio aereo svizzero. I piloti militari esordienti devono imparare a operare nel loro settore d’impiego.

Piattaforma per lo scambio di opinioni

Il rumore provocato dai velivoli non è piacevole, sebbene sia necessario per l’istruzione. È a maggior ragione importante che vi sia una piattaforma comune per scambiare opinioni e trasmettere informazioni in modo trasparente. La discussione finale in plenaria ha dato a tutti i partecipanti la possibilità di dare voce alle loro richieste e proposte. L’intervento di Angelo Umberg, sindaco di Walenstadt, si fa portatore dell’apprezzamento di tutti; ha ringraziato il comandante delle Forze aeree e ha aggiunto: «L’iniziativa è molto apprezzata. Inoltre, dall’ultima tavola rotonda a Payerne, a Walenstadt non ci sono state lamentele concernenti il rumore provocato da velivoli».