print preview

Ritornare alla pagina precedente Comando Operazioni


Esercito: concetti di protezione dal coronavirus adeguati da subito

Il 16 febbraio 2022 il Consiglio federale ha allentato o revocato con effetto immediato le misure di protezione dal coronavirus per la popolazione civile. Per questo l’Esercito svizzero ha adeguato i suoi concetti di protezione per la truppa. Il seguente articolo riporta le regole valide da subito.

18.02.2022 | Communication Défense, Roland Studer


Il 16 febbraio 2022 il Consiglio federale ha deciso di adeguare con effetto immediato le misure di protezione dal coronavirus per la popolazione civile alla situazione attuale. L’Esercito svizzero ha adeguato i suoi concetti di protezione per la truppa e i collaboratori dell’Aggruppamento Difesa in base a quanto deciso dal Consiglio federale. Tra le altre cose ha revocato la sospensione dei congedi e ha allentato le regole in materia di libera uscita.

Le misure elencate nel presente articolo sono valide dal 17 febbraio 2022 e sostituiscono tutte le informazioni pubblicate prima di tale data. Le seguenti regole e raccomandazioni valgono fino a nuovo avviso:

Esercito

  • L’obbligo del certificato nell’esercito è revocato.
  • Le misure di protezione, compreso l’uso delle mascherine FFP2, rimangono invariate.
  • La sospensione dei congedi è revocata.
  • Le libere uscite vengono reintrodotte gradualmente.
  • Continuerà a essere necessario svolgere regolarmente test COVID-19, compresi i test prima del servizio.
  • Continueranno a essere emessi certificati di vaccinazione.
  • Come di consueto i militari potranno ordinare online i certificati di guarigione.


Ritornare alla pagina precedente Comando Operazioni