print preview Ritornare alla pagina precedente Comando Operazioni

89. Discesa del Lauberhorn, Esercito svizzero sempre presente

Nell'Oberland bernese presto si svolgeranno le tanto attese e molto tradizionali competizioni della coppa del mondo di sci. Altrettanto tradizionale e decisivo, è l'appoggio organizzativo dell'Esercito svizzero, senza il quale tali manifestazioni non sarebbero immaginabili.

21.12.2018 | Comunicazione Difesa

lauberhorn_i

 

In gennaio andrà in scena la 89. edizione della famosa FIS Ski World Cup Lauberhorn di Wengen. Inserita nella "top 5" è una delle manifestazioni fisse del calendario bianco della FIS. E' seguita da milioni di spettatori a bordo pista e sui canali radio-TV, generando in Svizzera e nella regione oltre 70 milioni di indotto economico. I 2000 collaboratori, i 500 giornalisti provenienti da 17 paesi, i 70 atleti con i rispettivi 300 assistenti, impattano notevolmente sull'industria turistica della regione.

Non vicino ma direttamente coinvolto: l'Esercito svizzero

L'Esercito svizzero contribuisce notevolmente a questa manifestazione. «Sono cresciuto a Wengen e molto legato a questo evento: da sempre l'esercito è parte integrante dell'organizzazione», così il rodato presidente del comitato d'organizzazione Urs Näpflin. Fra i circa 500 soldati affiancati all'organizzazione la motivazione è molto alta, perché fieri di contribuire a questo grande evento. «Senza l'esercito l'esistenza stessa della manifestazione sarebbe in forse e la perdita di questo importante indotto economico, avrebbe ricadute negative a livello regionale e nazionale», conclude Urs Näpflin.

Manpower durante 3700 giorni-uomo

Il lavoro della truppa si concentra soprattutto nella costruzione delle infrastrutture (in primis le tribune) ed in seguito nella preparazione delle piste. Nella presente stagione tocca ai militi del gruppo di difesa contra-aerea media 45 (gr DCA M 45), sempre nell'ambito di un impiego di aiuto concesso dal DDPS secondo l'ordinanza OAAM. I militari, sotto la coordinazione della divisione territoriale 1, sono impiegati durante 5 settimane per le competizioni di Adelboden (11-13.1) e di Wengen (18-21.1).

 

 
 
 

Un evento inimmaginabile senza l'esercito

I quadri del gr DCA M 45 hanno appena svolto il loro corso quadri ed attendono i militi, chiamati in servizio dal prossimo 3 gennaio. Presso l'ex aerodromo militare di Interlaken, hanno installato la loro base logistica. Qui sono stati visitati dalle autorità locali. Peter Aeschimann, Sindaco di Matten e membro del comitato d'organizzazione Lauberhorn, vi ha indirizzato parole di stima: «L'esercito non è un finanziatore ma un sostenitore, senza di voi questo evento non sarebbe immaginabile. Sovente viviamo le bizze della meteo ma su di voi, anche in piena notte, possiamo sempre contare. Grazie!»

 

Immagini

Temi associati

Il supporto dell'Esercito svizzero