print preview Ritornare alla pagina precedente Comando Operazioni

Il 2020 – un anno speciale!

Stimati quadri superiori della divisione terrritoriale 3, ho pensato a lungo al titolo di questa mia lettera. L'intestazione scelta si è imposta sulle altrevarianti che erano le seguenti: "Il 2020 - un anno difficile!"; "Il 2020 - un anno di successi!"; "Il 2020 - un anno impegnativo!"

21.12.2020 | Comandante divisione territoriale 3, divisionario Lucas Caduff

Lucas Caduff
Il divisionario Lucas Caduff, comandante della divisione territoriale 3. © VBS/DDPS

"Il 2020 – un anno difficile!"

Noi tutti possiamo ben capire il perché di questo titolo. Abbiamo iniziato il nuovo decennio con slancio e, come di consueto, speravamo in un anno di successo e proficuo, o addirittura ci contavamo. Ebbene, molte cose sono andate diversamente. Quando il virus ha colpito da inizio marzo, il battaglione genio 9 (bat G 9) e il battaglione di fanteria di montagna 91 (bat fant mont 91) hanno dovuto riprogrammare i loro fine settimana e rimanere in servizio senza preavviso. Per il bat fant mont 91 ciò ha comportato altre tre settimane di lavoro al confine, ovvero quasi due mesi di servizio. Le posticipazioni, gli adeguamenti e le cancellazioni disposte in seguito hanno comportato un notevole risparmio di energia, ma hanno richiesto a tutti noi grande flessibilità e calma sul piano delle certezze nella pianificazione. Sta di fatto che ciò ha determinato diverse difficoltà per noi in quanto istituzione e organo responsabile dell'impiego.

Ma è stato ancor più arduo per il nostro contesto civile. In questo difficile 2020, sono numerosi coloro che hanno contratto il virus, hanno visto persone in quarantena, isolamento o in terapia intensiva, o addirittura hanno perso dei parenti. La vita quotidiana è stata caratterizzata da restrizioni e molti eventi importanti sono stati annullati. Viviamo tuttora in questa incertezza. Cosa ci riserva il prossimo futuro?

"Il 2020 – un anno di successi!"

Questa affermazione potrebbe far scuotere la testa. Come si può pensare di considerare il 2020 un anno di successo? Ebbene è molto semplice:

  1. In quanto divisione territoriale 3 (div ter 3) e come esercito abbiamo portato a termine con successo tutti gli impieghi. Tutte le richieste di supporto in campo medico e al confine sono state attuate con successo. Siamo stati in grado di aiutare e, cosa più importante, di realizzare efficacemente i compiti ricevuti.
  2. Il bat fant mont 91 - il primo battaglione schierato attivamente sui confini dai tempi della Seconda guerra mondiale - ha dimostrato che la nostra istruzione e il nostro livello di addestramento sono talmente validi da permetterci di essere impiegati ovunque, per qualunque intervento e di essere efficaci di da subito. È stata davvero una prestazione encomiabile da parte vostra!
  3. La mobilitazione introdotta recentemente ha funzionato bene, con le formazioni di milizia in prontezza elevata (fmpe) e anche con altre formazioni. Anche qui abbiamo avuto la conferma di essere sulla strada giusta.
  4. Sono entrati in servizio molti militari in più di quelli convocati. Questo conferma che in caso di necessità si può fare affidamento su di voi, ovvero sui giovani. Sono veramente fiero di voi!
  5. In quanto quadri nel momento del bisogno avete dimostrato di essere flessibili, efficienti, proattivi e perseveranti, dando prova della necessaria motivazione. Complimenti!
  6. Con il battaglione di fanteria di montagna 29 (bat fant mont 29) abbiamo svolto un impiego efficace in occasione del World Economic Forum (WEF) 2020 di Davos.
  7. Abbiamo vinto la votazione per il rinnovo delle Forze Aeree - anche se con un risultato storicamente assai risicato!

"Il 2020 – un anno impegnativo!"

In riferimento al punto summenzionato, il risultato modesto della votazione ci concerne sotto vari aspetti.

In primo luogo, tale risultato non deve indurre a pensare che si stia scendendo a compromessi inaccettabili. Abbiamo bisogno di Forze aeree credibili, operative e pronte all'impiego!

In secondo luogo, mi preoccupa il fatto che siano stati soprattutto gli elettori più giovani e soprattutto le donne (55%) a respingere la proposta. Camerati, possiamo ancora fare molto per la nostra sicurezza, ovvero convincere per la nostra causa le nostre mogli e i nostri figli, spiegando loro perché abbiamo bisogno di un esercito, cosa deve essere in grado di fare e di cosa ha bisogno per farlo. Fatelo, per favore!

"Il 2020 – un anno speciale!"

Nonostante tutto, la vita e il nostro "lavoro quotidiano" sono andati avanti. Alcuni di voi si sono distinti per risultati speciali. Inoltre gli avvicendamenti del Capo di stato maggiore della divisione e di tre comandanti di battaglione hanno avuto luogo come previsto. Gli avvicendamenti riguardano:

Capo stato maggiore: dal colonnello SMG Sanjay Singh al colonnello SMG Damian Casanova.

Battaglione di stato maggiore della divisione territoriale 3: dal tenente colonnello SMG Marco Fell al tenente colonnello SMG Pascal Büchler.

Battaglione del Genio 9: dal tenente colonnello SMG Peter Zoro al maggiore Lukas Richli.

Battaglione di salvataggio 3: dal tenente colonnello SMG Ryan Pedevilla al maggiore SMG Alberto Ceronetti.

Vorrei esprimere i miei più sentiti ringraziamenti ai comandanti uscenti, per il loro enorme lavoro e il loro instancabile impegno. Il fatto di sapere che loro erano responsabili mi ha permesso di affrontare con sicurezza le sfide future. Auguro ai comandanti subentranti tanta forza, gioia, successo e soddisfazione.

Quattro ufficiali si sono distinti nell'adempimento dei loro doveri nel 2020 e perciò sono stati premiati con la medaglia d'oro della div ter 3. Si tratta dei seguenti ufficiali:

Colonnello SMG Simone Quadri, capo dello stato maggiore di collegamento territoriale cantonale per il Canton Ticino, per il suo enorme e instancabile impegno a favore dell’impiego "Corona 20" nuovamente in corso;

Colonnello Frédéric Mohr, dello stato maggiore della div ter 3, per il suo impegno duraturo e professionale come capo genio del WEF;

Capitano Jan Güntensperger, Quartiermastro del bat fant mont 91, per i suoi resoconti puntuali, basati sui fatti, formulati con grande padronanza linguistica, sui problemi relativi all’amministrazione;

Primotenente Lukas Walser, della compagnia di appoggio di fanteria di montagna 91/4, per il suo lavoro convincente di responsabile durante le sette settimane di servizio come comandante in sostituzione.

Signori, congratulazioni per la medaglia d'oro e grazie di cuore per il vostro lavoro. A questi ufficiali va la riconoscenza di tutti noi.

Numerosi altri meriterebbero una menzione o un premio. Mi limito a ringraziare tutti voi per la preziosa e fattiva collaborazione nel 2020. È stato un grande piacere poter plasmare e superare con voi questo anno fuori dal comune. La vostra enorme disponibilità e il vostro grande supporto durante l’impiego "Corona 20" sono stati memorabili. Questo mi ha davvero colpito! Voi tutti avete vissuto e concretizzato il nostro motto di divisione "CREDIBILE E MIRATO".

Approfitto quindi della fine dell'anno per ringraziarvi di tutti i progetti importanti portati a termine, per l'aiuto e la solidarietà dimostrati in questo momento difficile, per la piacevole collaborazione e il vostro prezioso supporto. Conto su di voi anche per il futuro e spero che possiamo continuare a vivere numerosi momenti di successo insieme.

Vi auguro di tutto cuore un sereno periodo d'avvento, buon Natale e un ottimo inizio del Nuovo Anno. Che vi porti salute, felicità e successo.

Cordiali saluti,

Divisionario Lucas Caduff

Cerimonia di trapasso dei comandi e consegna delle medaglie d'oro