print preview Ritornare alla pagina precedente Comando Operazioni

CSM II-18: Passione e passaggio d’informazioni

Il secondo corso di stato maggiore delle Forze terrestri di quest'anno è stato dedicato alla preparazione dei prossimi esercizi con le formazioni subordinate. Particolarmente impegnati sono stati l’ambito fondamentale di condotta 1 (personale) e 3 (operazioni). L’ambito fondamentale di condotta 1 è riuscito in maniera elegante a gestire l’equilibrio tra le attività in corso e la pianificazione dei prossimi servizi dello stato maggiore delle Forze terrestri.

02.05.2018 | Comca - Stato maggiore div mec

Tanja Lips Div Adj
Il colonnello Tanja Lips è passata dal treno alla ABC 1 e non si pente affatto di questo passo.

 

Ben lontano dai cannoni, i membri dell’ambito fondamentale di condotta (AFC) 1 (personale) siedono di fronte a schermi di grandi dimensioni. La cellula conta un totale di dieci persone. Oltre al capo, questa include anche l'aiutante, l'ufficiale PM, il segretario e gli avvocati. Una parte importante dei compiti del AFC1 consiste nella gestione del personale. L'ufficio del personale della divisione cerca di mantenere una visione d'insieme non solo dello stato maggiore delle Forze terrestri, ma anche di tutte le unità subordinate. I nuovi requisiti legali introdotti nell'ambito dell'USEs rappresentano un'ulteriore sfida. "È diventato più complicato, tutto prima era più facile", ha spiegato il colonnello Tanja Lips, aiutante delle Forze terrestri.

 

Orecchie all’ascolto per problemi
Dal 2015 Lips è incorporata nello stato maggiore delle Forze terrestri, sin dalla nascita dell'unica Divisione Meccanizzata ha potuto accompagnarne la creazione nel settore del personale. "Mi sono sempre interessata agli ambito delle risorse umane", ha spiegato. Tutto è iniziato in modo molto diverso. Lips ha guadagnato i suoi primi speroni militari come soldato del treno prima di comandare una compagnia d’informazione delle Forze aeree. Con il passaggio a livello di battaglione in qualità di aiutante le attività nell’ambito del personale sono diventate per lei la principale fonte di responsabilità. Nella sua funzione attuale, i rapporti con la componente professionale dell'esercito sono di importanza fondamentale per poter registrare correttamente le promozioni e le re-incorporazioni. Le attività professionali di Lips e del suo capo AFC 1, il colonnello Kurt Lehmann, sono state utili. Entrambi, grazie alle proprie funzioni, hanno accesso ad applicazioni dell'Amministrazione federale, che facilita il lavoro in seno allo stato maggiore delle Forze terrestri. "Ecco perché sono nel posto giusto quando si tratta di personale", ha sottolineato Lips. Il prossimo grande progetto è di introdurre per la sua cellula uno strumento di pianificazione del personale. Anche se non si annoia in nessun caso, comprese le richieste di accesso alle strutture classificate, l’AFC 1 ha sempre le orecchie pronte all’ascolto per i problemi dei membri dello stato maggiore per quanto riguarda la parte amministrativa. Ma Lips si rallegra del fatto che oltre a tutti i compiti, il coaching delle unità subordinate non sarà trascurato.

 

Pianificazione e formazione
Naturalmente negli ultimi quattro giorni l’AFC 1 non è l’unico che ha lavorato intensamente.
Gli altri membri dello stato maggiore hanno fornito molti contributi nel corso di stato maggiore II-18 - "e di altissima qualità", ha detto rallegrandosi il capo di stato maggiore, colonnello stato maggiore generale Serge Krasnobaieff. "Anche dopo molti anni rimango colpito positivamente ogni qualvolta vi è un cambiamento, constato quanto velocemente si organizza uno stato maggiore appena formato, quanto velocemente si trova una lingua e una cultura comune e quanto sia grande il progresso tra i vari corsi", ha continuato il capo di stato maggiore.
Il corso di stato maggiore II-18 si è incentrato sulla pianificazione dell'azione e dell'impiego dell'esercizio ʺKEVLAR DUEʺ e sulla prosieguo dei lavori preparatori dell'esercizio ʺPILUMʺ, che occuperà le Forze terrestri soprattutto negli anni a venire. Grande enfasi è stata posta anche sull’istruzione dello stato maggiore. Hanno completato la panoplia di attività l’approfondimento dei temi quali il combattimento moderno in località e l’adattamento della struttura delle formazioni d’impiego.