Militari

rekruten

In qualità di futuro militare (mil) o persona soggetta all'obbligo di leva, in questa rubrica trova numerose informazioni concernenti il servizio militare.

Domande ricorrenti

Con il passaggio da Esercito 95 ad Esercito XXI lei è stato incorporato in un pool transitorio. L'articolo 3/1/f/1 dell'ordinanza sull'organizzazione dell'esercito prevede che i militari che non hanno ancora adempiuto il totale obbligatorio di giorni di servizio d'istruzione, ma che per motivi d'effettivo non possono (o non possono ancora) essere incorporati nell'esercito attivo siano incorporati in tale pool.

Per l'assolvimento dei suoi ulteriori servizi sussistono due varianti. Lei sarà:

  • convocato per svolgere servizi con compiti particolari (p. es. a favore di scuole reclute rispettivamente scuole per i quadri), oppure (per equilibrare gli effettivi)
  • incorporato definitivamente in una fase successiva in una formazione dell'esercito attivo.

 

Consiglio
A questo proposito voglia leggere la corrispondente «ordinanza sull'organizzazione dell'esercito (OOE), art. 3»

Voglia visitare la nostra sito web oppure consulti l'affisso di chiamata in servizio militare che trova esposto all'albo ufficiale del suo Comune o presso le stazioni.
Se la formazione presso la quale lei è incorporato non compare nell'affisso summenzionato significa che tale formazione:

  • emana la convocazione individualmente o
  • non svolge più servizi (p. es. formazioni della riserva).

Proscioglimento dall'obbligo di prestare servizio militare nell' anno 2018

In virtù dell’articolo 13 della Legge militare (LM) in data 31 dicembre 2018 i militari seguenti vengono prosciolti dall’obbligo di prestare servizio militare.

 

Militari in ferma continuata:

  • I soldati, gli appuntati, i sergenti e i sergenti capi, alla fine del settimo anno civile che segue la promozione a soldato.
  • I sergenti maggiori, i sergenti maggiori capi e i furieri, alla fine dell’anno civile in cui hanno compiuto 31 anni e sono stati incorporati nell'esercito almeno per quattro anni.
  • Gli ufficiali subalterni, alla fine dell’anno civile in cui hanno compiuto 35 anni e sono stati incorporati nell'esercito almeno per quattro anni.

 

Secondo l’articolo 54a capoverso 4 della Legge militare i militari in ferma continuata che hanno assolto interamente il servizio d’istruzione obbligatorio restano incorporati nell’esercito ancora per quattro anni, in seguito sono tenuti a restituire l’arma e vengono prosciolti dall’esercito (cfr. messaggio del 3 settembre 2014 concernente la modifica delle basi legali per l’ulteriore sviluppo dell’esercito, FF 2014 5939). Secondo l’ articolo 20 dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM) i militari in ferma continuata vengono prosciolti dall’obbligo di prestare servizio militare soltanto dopo un ulteriore periodo di permanenza.

 

Militari che non prestano servizio militare come militari in ferma continuata:

  • I soldati, gli appuntati, gli appuntati capi, i caporali i sergenti e i sergenti capi, alla fine del decimo anno civile che segue la promozione a soldato.
  • I militari di truppa (soldati, appuntati, appuntati capi) e i sottufficiali che il 31 dicembre 2017 non hanno ancora adempiuto il loro totale obbligatorio di giorni di servizio d'istruzione restano assoggettati all'obbligo di prestare servizio militare fino alla fine del 12° anno civile dopo la promozione a soldati.
  • I soldati aspiranti medici militari, farmacisti, dentisti o veterinari che non compiono la carriera nell'ambito dell'istruzione dei quadri per conseguire il grado di tenente, alla fine del decimo anno civile dopo la conclusione dell'istruzione di base (= fine della scuola reclute).
  • I sottufficiali superiori nelle unità: Anno di nascita 1982
  • Gli ufficiali subalterni: Anno di nascita 1978
  • I sottufficiali superiori negli stati maggiori di C trp e i capitani: Anno di nascita 1976
  • I sottufficiali superiori negli stati maggiori di GU, gli specialisti secondo l’articolo 81 e l’allegato 5 OOPSM e gli ufficiali, per i quali non sussiste la necessità di una proroga volontaria: Anno di nascita 1968
  • Tutti i mil con proroga volontaria e gli alti ufficiali superiori Anno di nascita 1953.
  • Tutti i mil inclusi gli alti ufficiali superiori con proroga volontaria, per i quali non sussiste la necessità di un’ulteriore proroga.

Incorporazione fino a... (durata dell’obbligo di prestare servizio militare)

La sua incorporazione dura fino alla fine dell’anno civile, in cui compie l’età seguente.

Grado

Anno d’età

I sottufficiali superiori nelle unità

36

Gli ufficiali subalterni

40

I sottufficiali superiori negli stati maggiori di C trp e i capitani

42

I sottufficiali superiori negli stati maggiori di GU, gli specialisti secondo l’articolo 81 e l’allegato 5 OOPSM e gli ufficiali, per i quali non sussiste la necessità di una proroga volontaria.

50

Tutti i mil con proroga volontaria e gli alti ufficiali superiori

mass. 65

Per la proroga dell’obbligo di prestare servizio militare vedi l’articolo 13 capoverso 2 lettera c della Legge militare (LM) e l’articolo 21 dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM).

Per i mil il cui obbligo di prestare servizio militare è stato prorogato valgono i seguenti motivi di proscioglimento (articolo 94 OOPSM):

  • è stata raggiunta la scadenza della proroga;
  • hanno presentato una domanda scritta di proscioglimento;
  • non sussiste più alcuna necessità da parte dell’esercito.

 

I Cantoni provvedono al disbrigo delle formalità amministrative per il proscioglimento dall’obbligo di prestare servizio militare e, in collaborazione con la Confederazione, all’organizzazione della riconsegna dell’equipaggiamento personale.

 

I militari di truppa e i sottufficiali che il 31 dicembre 2017 non hanno ancora adempiuto il loro totale obbligatorio di giorni di servizio d'istruzione restano assoggettati all'obbligo di prestare servizio militare fino alla fine del 12° anno civile dopo la promozione a soldati. Nell’anno del proscioglimento dall’obbligo di prestare servizio militare possono eccezionalmente essere chiamati in servizio per corsi di ripetizione nonché per lavori di preparazione e licenziamento, qualora non abbiamo ancora adempiuto il totale obbligatorio di giorni di servizio d’istruzione e vi sia una necessità da parte dell’esercito. A tale scopo la domanda va inviata all’organo incaricato della tenuta dei controlli (Personale dell’esercito, Gestione del personale, Rodtmattstrasse 110, 3003 Berna).

 

Rimborso della tassa d’esenzione dall’obbligo militare:

Chi ha prestato l’intero servizio obbligatorio, ha diritto al rimborso della tassa d’esenzione dall’obbligo militare. La domanda di rimborso dev’essere presentata all’autorità del Cantone per conto del quale la tassa è stata riscossa. Alla domanda va allegato un documento comprovante l’adempimento dell’intero servizio obbligatorio.

Per i gradi di truppa il diritto al rimborso della tassa d’esenzione dall’obbligo militare nasce dopo avere prestato 245 giorni di servizio computabili (granatieri 280, militari in ferma continuata 280 o 300 giorni di servizio).

 

Basi legali:

  • Legge federale sull'esercito e sull'amministrazione militare (Legge militare, LM; RS 510.10, in vigore dal 1° gennaio 2018);
  • Ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM; RS 512.21, in vigore dal 1° gennaio 2018);
  • Legge federale sulla tassa d’esenzione dall’obbligo militare (LTEO; RS 661, Stato 1° gennaio 2011. È attualmente in revisione ed entrerà in vigore il 1° gennaio 2019).

 

 

Diritto

Link

Il periodo compreso tra la maturità /maturità professionale e l’inizio degli studi normalmente non è sufficiente ad assolvere la scuola reclute senza sovrapposizioni di scadenze.
Come fare? Quali possibilità ci sono?

  1. Interporre un anno transitorio: durante questo periodo lei può svolgere la SR ed impiegare il tempo rimanente per soggiorni linguistici all’estero, periodi di pratica, lavori di breve durata o per vacanze. In questo modo avrà assolto la SR e non avrà perso alcuna lezione all’università.
  2. Avanzamento: ora è possibile assolvere in un unico periodo l’istruzione a sottufficiale, a sottufficiale superiore o a ufficiale. Ad esempio, l’istruzione da recluta fino al grado di tenente dura in totale un anno. La carriera dei quadri, quindi, si propone come attraente alternativa per un anno transitorio intenso.
  3. Servizio in un unico periodo: un’ulteriore possibilità è rappresentata dall’incorporazione in qualità di militare in ferma continuata. In questo caso l’intero servizio militare viene prestato in un unico periodo e in seguito non deve più essere assolto alcun corso di ripetizione. In tal modo durante gli studi successivi non vi sono sovrapposizioni di scadenze.
  4. Frazionamento: La scuola reclute (SR) deve essere prestata di principio per l'intera durata, conformemente all'affisso pubblico di chiamata in servizio militare. I militari non possono rivendicare il diritto di frazionamento. Soltanto su domanda in casi debitamente motivati, un militare può interrompere una volta la SR e assolverla quindi in due periodi (frazionamento).

 

Per particolari funzioni, come p. es. i futuri medici, esistono speciali modelli d’istruzione che esulano da questa regolamentazione.

Documenti

Link

Uffici di collegamento e degli organi di consulenza

Regione territoriale 1

Administration militaire

Amt für Bevölkerungsschutz und Militär ABSM
Kreiskommando
Zeughausstrasse 16
1700 Freiburg

Tel: +41 26 305 30 01
Fax: +41 26 305 30 04
E-Mail: cdmt-ar@fr.ch

Kantone BE, FR, VD, VS, NE, GE, JU

Col Frédéric Beck ou
adj sof Jean-Claude Gaspoz
Rue du Château 1
Case postale 208
CH-1110 Morges 1

Tél. +41 58 469 62 86

Tél. +41 58 469 62 20 (Chancellerie)
Fax +41 58 469 62 29

E-Mail Chancellerie

Regione territoriale 2

Badge Territorialregion 2

Kantone LU, OW, NW, SO, BS, BL, AG

Oberst i Gst Thomas Schneider
SC / C Ausb Kdo Ter Div 2
Kaserne, CH-5001 Aarau
Tel. +41 58 481 32 20

Beratungsorgan für alle Zweig- und Beratungsstellen:
Frau Sandra Furrer
Kanzleichefin
Kaserne, CH-5001 Aarau
Tel. +41 58 481 32 20

Regione territoriale 3

Kantone UR, SZ, ZG, GR, TI

Oberst Michele Paganini

Kdo Ter Reg 3
Neuland 8
6460 Altdorf

Tel. +41 58 481 43 43
Fax +41 58 481 43 45

E-Mail Kanzlei 

Regione territoriale 4

Kantone ZH, GL, SH, AI, AR, SG, TG

Stefan Rosenblum, Dienstchef
Postadresse: Kaserne, CH-9000 St. Gallen
Tel. +41 58 480 36 45
Fax +41 58 480 36 01

Tel. +41 58 480 36 00 (Kanzlei)
E-Mail Kanzlei 


Zweigstelle Zürich (für alle Beratungsstellen im Raum Zürich)

Oberstlt i Gst Christian Wolf
Kaserne Reppischtal
CH-8903 Birmensdorf
Tel. +41 58 484 82 36

Il personale dell’esercito la accompagna, in qualità di militare, dal reclutamento fino al proscioglimento dall’obbligo di prestare servizio militare.

Il Reclutamento verifica la sua idoneità al servizio e, sulla base delle sue attitudini e predisposizioni, le assegna una funzione nell'esercito o nella protezione civile.

La Gestione dei militari si occupa della gestione degli effettivi e dei servizi di tutte le formazioni dell'esercito. Ciò comprende la prima incorporazione, i cambiamenti d'incorporazione, i bilanciamenti degli effettivi, le promozioni e le mutazioni come pure il supporto amministrativo dei comandanti a tutti i livelli. Questo ambito allestisce inoltre gli ordini di marcia e, in collaborazione con le amministrazioni militari cantonali, elabora le domande di differimento del servizio.

L'ambito Gestione e criteri gestisce la prontezza di base del personale dell'esercito. Sulla base dell'organizzazione dell'esercito e dello sviluppo degli effettivi, definisce il fabbisogno di nuove leve e redige i criteri per l'apporto di effettivi all'esercito. Elabora inoltre questioni giuridiche particolari e assiste gli utenti del Sistema di gestione del personale dell'esercito e della protezione civile.

L'Assistenza spirituale dell'esercito si occupa di tutti gli aspetti dell'assistenza spirituale per tutti i militari. Il Servizio psicopedagogico dell’esercito è responsabile della consulenza, dell'accompagnamento e del coaching di militari e quadri. Questi servizi garantiscono in modo congiunto l'impiego dei CARE team dell'esercito. Il Servizio sociale dell'esercito aiuta le persone che prestano servizio in caso difficoltà di tipo personale, professionale o famigliare. 

In caso di domande è possibile rivolgersi alla hotline del Personale dell'esercito o ad uno dei nostri organi di contatto.

Personale dell’esercito Rodtmattstrasse 110
CH-3003 Berna
Tel.
+41 800 424 111
Fax
+41 58 464 32 70

E-Mail
Modulo di contatto


Indirizzo breve


www.esercito.ch/pers-a


Stampare contatto

Totale obbligatorio di giorni di servizio d'istruzione

L’articolo 47 dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM) disciplina il totale obbligatorio di giorni di servizio d’istruzione per tutti i gradi.

 

I militari con i gradi di truppa (soldati e appuntati) che hanno assolto la scuola reclute dopo il 1° gennaio 2018, prestano per la durata dell’obbligo di prestare servizio militare, al massimo 3 giorni per il reclutamento, 124 giorni di scuola reclute, 6 corsi di ripetizione di 19 giorni ciascuno e 4 giorni per lavori di preparazione e licenziamento.

 

Se prestano altri servizi di durata superiore o inferiore, il totale obbligatorio dei loro giorni di servizio ammonta a 245 giorni o a 280 giorni per i granatieri.

 

Per i sottufficiali e i sottufficiali superiori, il totale obbligatorio di giorni di servizio ammonta a: 

a) sergenti: 440 giorni, sergenti granatieri: 475 giorni;

b) sergenti capo: 450 giorni;

c) sergenti maggiori: 510 giorni;

d) sergenti maggiori capi e furieri: 650 giorni;

e) aiutanti sottufficiali: 680 giorni.

 

Gli ufficiali subalterni (tenenti e primotenenti) prestano 680 giorni di servizio d’istruzione.

 

Gli aiutanti di stato maggiore, gli aiutanti maggiori, gli aiutanti capi, i capitani e gli ufficiali superiori per i quali vale quanto segue, prestano servizio d’istruzione come indicato qui appresso: 

a) non è previsto alcun avanzamento a un grado superiore: a partire dalla loro ultima promozione prestano 240 giorni al massimo; dopo 120 giorni di servizio d’istruzione è possibile prescindere da una chiamata in servizio;

b) è previsto un perfezionamento per l’assunzione di una nuova funzione con lo stesso grado: dall’assunzione della nuova funzione prestano 240 giorni al massimo; dopo 120 giorni di servizio d’istruzione è possibile prescindere da una chiamata in servizio.

 

Per i militari che hanno assolto la scuola reclute prima del 1° gennaio 2018 sono previste deroghe nell’articolo 109 dell’ordinanza sull’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM).

Totale obbligatorio di giorni di servizio d'istruzione

L’articolo 47 dell’ordinanza concernente l’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM) disciplina il totale obbligatorio di giorni di servizio d’istruzione per tutti i gradi.

 

I militari con i gradi di truppa (soldati e appuntati) che hanno assolto la scuola reclute dopo il 1° gennaio 2018, prestano per la durata dell’obbligo di prestare servizio militare, al massimo 3 giorni per il reclutamento, 124 giorni di scuola reclute, 6 corsi di ripetizione di 19 giorni ciascuno e 4 giorni per lavori di preparazione e licenziamento.

 

Se prestano altri servizi di durata superiore o inferiore, il totale obbligatorio dei loro giorni di servizio ammonta a 245 giorni o a 280 giorni per i granatieri.

 

Per i sottufficiali e i sottufficiali superiori, il totale obbligatorio di giorni di servizio ammonta a: 

a) sergenti: 440 giorni, sergenti granatieri: 475 giorni;

b) sergenti capo: 450 giorni;

c) sergenti maggiori: 510 giorni;

d) sergenti maggiori capi e furieri: 650 giorni;

e) aiutanti sottufficiali: 680 giorni.

 

Gli ufficiali subalterni (tenenti e primotenenti) prestano 680 giorni di servizio d’istruzione.

 

Gli aiutanti di stato maggiore, gli aiutanti maggiori, gli aiutanti capi, i capitani e gli ufficiali superiori per i quali vale quanto segue, prestano servizio d’istruzione come indicato qui appresso: 

a) non è previsto alcun avanzamento a un grado superiore: a partire dalla loro ultima promozione prestano 240 giorni al massimo; dopo 120 giorni di servizio d’istruzione è possibile prescindere da una chiamata in servizio;

b) è previsto un perfezionamento per l’assunzione di una nuova funzione con lo stesso grado: dall’assunzione della nuova funzione prestano 240 giorni al massimo; dopo 120 giorni di servizio d’istruzione è possibile prescindere da una chiamata in servizio.

 

Per i militari che hanno assolto la scuola reclute prima del 1° gennaio 2018 sono previste deroghe nell’articolo 109 dell’ordinanza sull’obbligo di prestare servizio militare (OOPSM).

Le domande di differimento del servizio o di servizio anticipato di regola devono essere presentate dalle persone soggette all'obbligo di prestare servizio militare per iscritto al più tardi 14 settimane prima dell'inizio del servizio. Le domande che perverranno troppo tardi saranno autorizzate solo in caso di assoluta emergenza.

Vale il principio: prima è, meglio è.

Le domande che vengono presentate in ritardo, e che quindi non possono più essere trattate dalle unità amministrative competenti, vengono inoltrate al comandante superiore diretto, ai cui ordini il richiedente deve prestare servizio. In tal caso la persona soggetta all'obbligo di prestare servizio militare deve entrare in servizio come previsto dall'ordine di marcia.

Il comandante non è autorizzato a concedere un differimento prima del servizio. Effettua in ogni caso una verifica e decide se:

a) il servizio deve essere assolto per intero;
b) è possibile effettuare un servizio parziale;
c) è sufficiente un congedo personale;
d) è imperativo un licenziamento anticipato.

Reclute, soldati, sottufficiali, sottufficiali superiori e ufficiali subalterni indirizzano la loro domanda alle autorità militari competenti del proprio Cantone di residenza. Rappresentano un’eccezione gli uff sub e i suff sup incorporati in stati maggiori o gli uff sub che svolgono ad interim (a i) una funzione di capitano come pure gli ufficiali superiori. Questi ultimi inoltrano la loro domanda per la via di servizio al Personale dell’esercito, Gestione dei militari, Rodtmattstrasse 110, 3003 Berna..

Le domande devono essere motivate e corredate dei necessari mezzi di prova quali per esempio una conferma del datore di lavoro, un estratto del registro di commercio ecc. L’ordine di marcia e il libretto di servizio rimangono presso il richiedente. L'obbligo di entrare in servizio resta valido fino alla concessione del differimento del servizio.

Se il motivo che ha portato all'autorizzazione di un differimento del servizio viene a mancare, il militare è tenuto a entrare in servizio conformemente alla chiamata originaria e a darne comunicazione senza indugio all'unità amministrativa che ha autorizzato il differimento.

Impedimento per motivi medici

Il Servizio medico militare può dispensarla dal servizio se sussiste un problema medico documentato (per mezzo di un certificato medico!).

Per la valutazione medica dell'idoneità a prestare servizio militare sono competenti:

  1. durante il servizio: i medici incaricati dell'assistenza medica della truppa;
  2. fuori del servizio: i medici della Sanità militare della Base logistica dell'esercito (BLEs) assunti a tale fine;
  3. per i militari delle Forze aeree che esercitano funzioni particolari: l'IMA.


I medici incaricati dell'assistenza medica della truppa sono vincolati alle decisioni delle commissioni per la visita sanitaria (CVS).

Al più tardi entro 14 giorni prima della data d’entrata in servizio:

  • i militari nei gradi di truppa inviano il loro certificato medico in busta chiusa all’autorità militare competente del suo Cantone di residenza;
  • i sottufficiali e gli ufficiali inviano in busta chiusa la domanda di differimento del servizio corredata di certificato medico nonché della documentazione medica al rispettivo comandante d’unità.

Meno di 14 giorni prima della data d’entrata in servizio:

le persone ammalate in grado di viaggiare devono entrare in servizio e annunciarsi nell’ambito della visita sanitaria d’entrata. Le persone che non sono in grado di viaggiare devono far pervenire al proprio comandante il libretto di servizio e un certificato medico in busta chiusa che attesti espressamente l’incapacità di viaggiare come pure avvisare per via elettronica (fax o e-mail) in merito all’invio dello stesso. Per domande di differimento inoltrate a breve termine, costituisce un indubbio vantaggio inviare una copia supplementare della domanda di differimento del servizio direttamente al Servizio medico militare, per abbreviare così l'iter amministrativo.

Differimento del reclutamento

Nel caso in cui lei non potesse presentarsi per il reclutamento nel periodo stabilito, deve inoltrare la domanda di differimento del reclutamento alle autorità militari competenti del proprio Cantone di domicilio.

Differimento della scuola reclute

Nel caso in cui lei non potesse presentarsi per la scuola reclute nel periodo stabilito, deve inoltrare la domanda di differimento del servizio all'indirizzo seguente: Personale dell'esercito, Gestione dei militari, Rodtmattstrasse 110, 3003 Berna.

Alla domanda devono essere allegati tutti i mezzi di prova necessari, per es: la conferma della scuola / del responsabile per il posto d’apprendistato, la conferma del datore di lavoro ecc.

Frazionamento

Frazionamento: La scuola reclute (SR) deve essere prestata di principio per l'intera durata, conformemente all'affisso pubblico di chiamata in servizio militare. I militari non possono rivendicare il diritto di frazionamento della SR. Soltanto su domanda in casi eccezionali e debitamente motivati, un militare può interrompere una volta la SR e assolverla quindi in due periodi (frazionamento).

In casi eccezionali, un futuro sottufficiale può usufruire di questa opzione una volta, mentre un futuro sottufficiale superiore e un caposezione può interrompere la SR al massimo due volte. I militari non possono rivendicare il diritto di frazionamento dei servizi d'istruzione dei quadri. Il permesso della scuola è condizione indispensabile. Il Cdo Istr, Pers Es decide in merito alle domande.

Per funzioni speciali, come p. es. i futuri medici, esistono speciali modelli d’istruzione che esulano da questa regolamentazione.

Vi ricordiamo che per alcune funzioni militari non è possibile ripartire il servizio in diversi periodi e che una tale ripartizione determinerebbe un cambiamento di funzione. Non sussiste alcun diritto a un avanzamento a un determinato grado o all'incorporazione in una determinata funzione.

Il servizio d'avanzamento deve in ogni caso essere assolto entro cinque anni dalla data d'approvazione della proposta d'avanzamento.

 

information

Prima di presentare una domanda di differimento di servizio, si accerti che il problema non può essere risolto richiedendo un congedo personale.

Documenti

Diritto

Link

Inoltrate regolare domanda di differimento del servizio indicando il periodo in cui potete assolvere un CR quale ospite. (Va tuttavia considerato che questa opzione è possibile solo vi è una necessità dal profilo militare oppure se siete in ritardo di oltre due CR.).

Quando?
I militari incorporati in una truppa possono consultare l'affisso di chiamata in servizio militare (affisso in ogni Comune oppure disponibile in versione elettronica sul sito www.armee.ch/wk). 
I militari incorporati in un distaccamento d'esercizio (istruzione e supporto) verranno contattati dal loro interlocutore. Gli interlocutori possono anche essere contattati tramite la hotline (Pers Es) +41 800 424 111.

Dove?
Secondo l'ordine di marcia.

L'ordine di marcia viene emesso per l'intero periodo del CQ/CR. Non appena avrete assolto il vostro obbligo di servizio, il comandante vi licenzierà anticipatamente dal corso di ripetizione.

Nel nuovo LS è indicato alla pagina 6, in quello vecchio alla pagina 8. Qualora non fosse menzionato nel LS o non fosse più aggiornato, potete contattare la hotline (Pers Es) al numero +41 800 424 111.

Incorporazione fino a... (durata dell’obbligo di prestare servizio militare)

La sua incorporazione dura fino alla fine dell’anno civile, in cui compie l’età seguente.

Grado

Anno d’età

I sottufficiali superiori nelle unità

36

Gli ufficiali subalterni

40

I sottufficiali superiori negli stati maggiori di C trp e i capitani

42

I sottufficiali superiori negli stati maggiori di GU, gli specialisti secondo l’articolo 81 e l’allegato 5 OOPSM e gli ufficiali, per i quali non sussiste la necessità di una proroga volontaria.

50

Tutti i mil con proroga volontaria e gli alti ufficiali superiori

mass. 65

La tassa d'esenzione dall'obbligo militare è riscossa dai Cantoni, sotto la vigilanza della Confederazione. L'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) esercita tale vigilanza. La divisione Tassa d'esenzione dall'obbligo militare in seno all'Amministrazione federale delle contribuzioni è responsabile di svolgere questo compito e fa in modo che le prescrizioni federali vengano applicate in maniera adeguata. 

Il rimborso delle tasse pagate per servizi militari differiti deve essere richiesta alle autorità cantonali competenti per la tassa d'esenzione dall'obbligo militare del Cantone di domicilio. Alla domanda occorre allegare il libretto di servizio. Gli indirizzi sono indicati nel presente link.

In base a una sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo del 30 aprile 2009, il 14 novembre 2012 il Consiglio federale ha deciso che il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) a partire dal 1° gennaio 2013 avrebbe dovuto rendere possibile l'adempimento del servizio militare a quei cittadini svizzeri desiderosi di prestare servizio ma che sono stati dichiarati non idonei a prestare servizio militare o servizio di protezione civile. Questo tuttavia solo se non mettono a repentaglio la propria salute o quelle di altre persone e se un servizio di questo genere risulta possibile dal profilo medico. Sono fatti salvi altri motivi di natura personale. Tra questi rientrano in particolare un procedimento penale in sospeso o una condanna per un crimine o un delitto. Maggiori informazioni concernenti l'attuazione della sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo del 30 aprile 2009 sono disponibili nel sito Internet dell'Amministrazione federale delle contribuzioni, divisione Tassa d'esenzione dall'obbligo militare.

 

Diritto

Link

Il commando di circondario del vostro cantone di domicilio vi convoquera per la riconsegna del materiale (immediatamente prima del proscioglimento ordinario).

Attestazioni dell'autorità militare

Nel caso in cui serva un'attestazione dei servizi militari prestati o dell'assolvimento degli obblighi militari in Svizzera da esibire alle autorità estere occorre rivolgersi per scritto al Personale dell'esercito, settore Obbligo di prestare servizio militare e decisioni. Bisogna tener presente che il rilascio di un'attestazione può richiedere anche diverse settimane. Per evitare eventuali problemi occorre inoltrare il formulario di richiesta assieme agli allegati menzionati tre mesi prima della scadenza stabilita dal consolato al Personale dell'esercito. Le richieste inoltrate a breve termine non potranno essere evase.

Documenti

Formulario di richiesta per l'attestazione dell'autorità militare

Diritto

Link

Rivolgetevi all'Ufficio della circolazione e della navigazione dell'esercito: Base logistica dell'esercito BLE, Ufficio della circolazione e della navigazione dell'esercito, Rodtmattstrasse 110, 3003 Berna, Tel.: +41 58 464 29 07, Fax: +41 58 463 14 21, E-Mail lba.lkz@vtg.admin.ch.

Nel caso in cui la risposta non sia esaustiva potete chiamare la nostra hotline telefonica al numero 800 424 111 o inviate una e-mail all’indirizzo personelles.FSTA@vtg.admin.ch.


Personale dell’esercito Rodtmattstrasse 110
CH-3003 Berna
Tel.
+41 800 424 111
Fax
+41 58 464 32 70

E-Mail
Modulo di contatto


Stampare contatto

Personale dell’esercito

Rodtmattstrasse 110
CH-3003 Berna

Vedi mappa