Donne nell’esercito

Ora tocca a voi! In quanto svizzere maggiorenni, avete l’opportunità unica di prestare volontariamente servizio nell’esercito o nella protezione civile. Rafforzerete la fiducia in voi stesse, accumulerete esperienza di condotta, conoscerete nuove persone e acquisirete cognizioni specifiche.

Donne nell’esercito

Ora tocca a voi! In quanto svizzere maggiorenni, avete l’opportunità unica di prestare volontariamente servizio nell’esercito o nella protezione civile. Rafforzerete la fiducia in voi stesse, accumulerete esperienza di condotta, conoscerete nuove persone e acquisirete cognizioni specifiche.

Nell’esercito le donne sono equiparate agli uomini e, in caso di idoneità, possono accedere a tutte le funzioni e raggiungere tutti i gradi. Vale quindi il principio «stesse prestazioni – stesse opportunità».

Osate compiere questo passo! Ci vuole coraggio, vi distinguerete proprio per questo.

Siete interessate o desiderate saperne di più? Rivolgetevi al Comando del reclutamento, Reclutamento Donne nell’esercito.

Di seguito trovate informazioni specifiche per le donne nell’esercito:

  • Siete cittadine svizzere.
  • La vostra età è compresa tra i 18 e i 24 anni.
  • Dovete avere assolto completamente il reclutamento entro il 31 dicembre dell’anno in cui compiete 24 anni.
  • In occasione del reclutamento venite dichiarate abili al servizio militare.

Tutte le donne svizzere a 16 anni ricevono automaticamente per posta i documenti d’informazione preliminare.

Siete interessate al servizio militare? Partecipate a una giornata delle porte aperte in una scuola reclute. In tal modo potrete farvi una prima impressione diretta del mondo dell’Esercito svizzero. Rivolgetevi direttamente la scuola reclute competente. Qui trovate l’elenco delle giornate delle porte aperte e gli indirizzi delle varie scuole reclute sono disponibili su: «Modalità di svolgimento e scadenze della scuola»

In quanto donne, prima del reclutamento è consigliabile superare le istruzioni prima del servizio con i test d’idoneità per la funzione desiderata. Infatti, se al reclutamento vi impegnate a prestare servizio militare, ma dopo il reclutamento non superate il test d’idoneità per la vostra funzione desiderata, siete costrette a prestare servizio in un’altra funzione.

Se siete interessate, in quanto donne potete annunciarvi volontariamente per partecipare alla giornata informativa cantonale. Contattate a tal fine il Comando di circondario del vostro Cantone di domicilio. La giornata informativa è il migliore approccio per scoprire di più sull’esercito, sulla protezione civile e sul reclutamento. Alla giornata informativa non vi sarà consegnato il libretto di servizio, ma riceverete informazioni riguardo all’iscrizione al reclutamento per le donne.

Al contrario degli uomini, in quanto donne non siete automaticamente convocate al reclutamento. Per partecipare volontariamente, dovete richiedere il formulario d’iscrizione presso il Comando del reclutamento, Reclutamento Donne nell’esercito (contatto in alto a destra di questa pagina). Non dimenticate di indicare il vostro indirizzo postale. La vostra firma vi obbliga a partecipare al reclutamento, ma non al servizio militare. Soltanto nei colloqui d’assegnazione alla fine del reclutamento con la vostra firma vi impegnate a prestare servizio militare.

Per l’incorporazione militare, nel test di fitness per il reclutamento è utilizzata la stessa tabella di valutazione sia per le donne che per gli uomini, ma per l’ottenimento della distinzione di sport le donne sono valutate in base a una tabella specifica al loro sesso. Per le donne il reclutamento ha luogo in date e centri di reclutamento specifici.

Se vi siete impegnate a prestare servizio militare, riceverete una convocazione per la scuola reclute. La assolverete insieme ai vostri camerati uomini e riceverete la stessa istruzione in tutti i settori. Anche per le donne la scuola reclute comporta esigenze fisiche notevoli: sono richieste resistenza e forza fisica. È quindi consigliata una buona preparazione sportiva prima della scuola reclute. Dato che le donne rappresentano meno dell’1 per cento degli effettivi reali dell’esercito, può succedere che siate l’unica donna a frequentare la scuola reclute.

In caso di gravidanza o di accudimento dei vostri figli, non siete dispensate dall’obbligo di servizio o dal tiro obbligatorio. In questi casi potete presentare una richiesta di differimento del servizio. Se desiderate prestare servizio durante la gravidanza, all’entrata in servizio, in occasione della visita sanitaria d'entrata, dovete comunicare la gravidanza al medico, che decide se siete idonee a prestare servizio.

Se differite il servizio o siete state dichiarate inabili al servizio militare, in quanto donne non dovete pagare la tassa d’esenzione dall’obbligo militare.


Comando del reclutamento Reclutamento Donne nell’esercito
Rodtmattstrasse 110
CH-3003 Berna
Tel.
+41 58 464 12 35

E-Mail


Stampare contatto

Comando del reclutamento

Reclutamento Donne nell’esercito
Rodtmattstrasse 110
CH-3003 Berna

Vedi mappa