print preview

COVID-19 indennità


Nella sua decisione del 22.04.2020, il Consiglio federale ha deciso che i membri dell'esercito impegnati nel Servizio d'appoggio, il cui impiego si estende oltre la durata del loro regolare servizio di istruzione nell'anno in corso, verranno compensati con la differenza tra l'IPG e il loro reddito prima del servizio (Ordinanza COVID-19 indennità dei militari).

Chi ha diritto a richiedere l'indennità?

Per poter beneficiare dell'indennità COVID 19 è necessario che siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  1. Siete un militare
    Se siete membri della Protezione civile non appartenete a questa categoria.
  2. Avete prestato servizio durante il servizio d'appoggio
    Avete diritto all'indennità solo se avete prestato servizio d'appoggio nei giorni a partire dal 6 marzo 2020 e se questi giorni di servizio sono stati contabilizzati dalla cassa di compensazione.
  3. Siete stati congedati dal servizio d'appoggio
    È possibile presentare la richiesta solo dopo essere stati congedati dal servizio di appoggio. La fatturazione e il pagamento vengono effettuati una sola volta.
  4. Durante il servizio di appoggio non avete ricevuto il 100% del suo stipendio prima del servizio
    Potete presentare la domanda solo se l'obbligo del datore di lavoro di continuare a pagare il vostro stipendio non copre il 100% del vostro stipendio per tutta la durata del servizio di appoggio.

Secondo la legge, durante il servizio militare si ha diritto all'80% del reddito precedente al servizio militare fino a un importo massimo. Per evitare perdite finanziarie, i datori di lavoro pagano spesso un contributo più elevato. Di norma, questo obbligo di continuare a pagare il salario è stabilito nel vostro contratto di lavoro, nel regolamento del personale o nel contratto collettivo di lavoro. Se il vostro datore di lavoro non continua a pagare il vostro salario, potete chiedere all'esercito un indennizzo per il restante 20%.

Se il datore di lavoro non paga il 100% del vostro stipendio durante l'intero servizio di assistenza, potete presentare una domanda. Il diritto si applica a tutti i giorni di servizio che dovete svolgere in aggiunta al servizio di formazione regolare (SIB, SPT).

Continuerete a ricevere l'80% del reddito medio del vostro dipendente prima del servizio fino a un importo massimo pagato dalla cassa di compensazione. In qualità di datore di lavoro, non potete presentare una richiesta di indennizzo perché solo i miliari sono autorizzati a farlo.

Se avete guadagnato più di CHF 1'860.- al mese prima dell'entrata in servizio, potete presentare la richiesta di indennizzo e noi esamineremo la vostra richiesta.

I disoccupati inviano il formulario IPG al loro ultimo datore di lavoro. Pertanto, anche i disoccupati possono avere diritto a richiedere e presentare la domanda di indennizzo COVID-19.

Come può essere fatta la richiesta di indennizzo?

La richiesta di indennizzo può essere effettuata compilando il modulo online e caricando gli allegati oppure inviando una domanda per posta o via e-mail utilizzando l'apposito modulo.

Restiamo a diposizione per ulteriori domande:
E-Mail: eo-apg-ipg.persa@vtg.admin.ch


Esercito svizzero Comando Istruzione
Personale dell’esercito
Rodtmattstrasse 110
CH-3003 Berne
Tel.
+41 800 424 111

E-Mail