Tiro fuori del servizio

70

Quale organo amministrativo della Confederazione in seno al SAFS, il Tiro fuori del servizio è responsabile dell’applicazione delle basi giuridiche. Questo compito comprende, in particolare, il disbrigo dei lavori amministrativi obbligatori e volontari, relativi agli esercizi di tiro con armi e munizioni d’ordinanza organizzati dalle società di tiro riconosciute. Anche lo svolgimento di corsi d’istruzione e di ripetizione nell’ambito del tiro fuori del servizio (capi dei giovani tiratori e monitori di tiro) compete al Tiro fuori del servizio. La garanzia della sicurezza degli impianti di tiro per le armi d’ordinanza riveste una notevole importanza.

Come esperto del mestiere il perito federale degli impianti di tiro funge da consulente del DDPS e degli ufficiali federali di tiro per tutte le questioni tecniche legate agli impianti del tiro fuori del servizio.

Gli ulteriori partner per l’adempimento di questi compiti sono:

  • la Federazione sportiva svizzera di tiro (FST) che con le sue 3300 società di tiro organizza lo svolgimento degli esercizi di tiro obbligatori e volontari;
  • gli ufficiali federali di tiro e le commissioni cantonali di tiro che come organi d’istruzione e di sorveglianza effettuano controlli di sicurezza, forniscono assistenza alle società di tiro e organizzano corsi d’istruzione per i funzionari delle società;
  • le autorità militari cantonali che si occupano del riconoscimento delle società e del rilascio delle autorizzazioni d'esercizio per gli impianti di tiro.

Tiro obbligatorio

Il tiro obbligatorio deve essere svolto entro il 31 agosto in una società di tiro riconosciuta. Le possibili date di tiro sono disponibili negli organi di pubblicazione locali o in Internet al seguente indirizzo

Nel 2018 sono obbligati al tiro i militari seguenti:

soldati, appuntati, caporali, sergenti, sergenti cappo e ufficiali subalterni (ten, l ten), che hanno assolto la scuola reclue nel 2017 o prima.

L'obbligo al tiro dura fino alla fine dell'anno precedente il proscioglimento dagli obblighi militari, ma al piu tardi fino alla fine dell' anno in cui i militari compiono 34 anni.

I militari che sono prosciolti dagli obblighi militari nel 2018 non sons piu obbligati al tiro.

Gli ufficiali subalterni possono scegliere tra il programma obbligatorio con il fucile d'assalto a 300 m o con la pistola a 25 m. Se non assolvon il loro obbligo con il programma obbligatorio a 25 m, devono tirare il programma obbligatorio a 300 m.

I militari, che hanno assolto il loro servizio nel secondo semestre dell'anno, vengono prosciolti dagli obblighi militari soltanto nell'anno successivo e sono quindi obbligati al tiro. 

Date 

Tiro obbligatorio: È possibile assolvere il tiro obbligatorio entro il 31 agosto. Trovate le date e gli orari di tiro ancora disponibili sul sito Consultazione date di tiro. Gli obbligati al tiro che non hanno assolto il tiro obbligatorio possono ripetere al massimo due volte, nella stessa società, lo stesso giorno o in un altro, l’intero programma obbligatorio con munizione a pagamento.

Corsi di tiro per ritardatari: Le persone obbligate al tiro, che non hanno assolto o che non hanno svolto in modo conforme alle prescrizioni il programma obbligatorio presso una società di tiro, vengono convocate per un corso di tiro per ritardatari tramite una comunicazione ufficiale delle autorità militari cantonali.
Le date sono disponibili a partire da settembre.

Programma 

  • 5 colpi, colpo per colpo, bersaglio A5 
  • 5 colpi, colpo per colpo, bersaglio B4 
  • 1 x 2 colpi, fuoco rapido, bersaglio B4
  • 1 x 3 colpi, fuoco rapido, bersaglio B4
  • 1 x 5 colpi, fuoco rapido, bersaglio B4 
     

Il tiro obbligatorio è assolto, se:

  • é stato raggiunto un punteggio di almeno 42 punti e
  • sono stati sparati al massimo 3 tiri nulli. 

Materiale necessario

Per l’adempimento del tiro obbligatorio dovete portare con voi: 

  • la lettera di convocazione con le etichette adesive;
  • il libretto di servizio;
  • il libretto di tiro o il libretto delle prestazioni militari;
  • un documento d’identità ufficiale;
  • l’arma di servizio personale con il materiale per la pulizia;
  • la protezione personale dell’udito. 

Diritto al sussidio 

Tutti i militari incorporati hanno diritto ai sussidi fino all'anno del loro proscioglimento compreso. 

Annuncio relativo all'adempimento del tiro obbligatorio  

Indicazione

  • Le società rilevano i dati del tiratore e il risultato ottenuto nell’ AFSadmin.
    L’armonizzazione dei dati con PISA ha luogo automaticamente.

Società

Termini / AFSadmin

Formulari / promemoria

Albo

Istruzione / Iscrizione ai corsi

Foglio di stand

Panoramica dei formulari tiro fuori del servizio

Giovani tiratori

Corsi per capi di giovani tiratori

 

02/2018    f     Chamblon          01. - 03.05.2018        Completto

03/2018    i      Monte Ceneri   16. - 18.05.2018        Completto

04/2018    d    Brugg                  23. - 25.05.2018        Completto

05/2018    d    Bern                     20. - 22.06.2018

06/2018    d    Brugg                  10. - 12.10.2018

07/2018    f     Payerne              30.10. - 01.11.2018  Completto

08/2018    d    Brugg                  12. - 14.12.2018

09/2018    d    Bern                     19. - 21.12.2018 

Istruzione GT

Direzione dei corsi GT

Foglio di stand GT

Pubblicità GT

Indice classeur società 300m

Indice classeur società 25/50m

Video

L'utilizzo sicuro dell'arma personale

Badge SAT

Stato maggiore del comando istruzione Supporto formativo
Tiro e attività del servizio
Papiermühlestrasse 14
CH-3003 Berna

E-Mail


Capo tiro e attività del servizio

Katrin Stucki
Tel. +41 (0)58 464 23 24
E-Mail


Perito federale degli impianti di tiro

Col Daniel Siegenthaler
Tel: +41 (0)58 465 20 48
E-Mail


Responsabile istruzione / tecnica

Ruedi Althaus
Tel. +41 (0)58 464 23 31
E-Mail


Collaboratore specialista finanze

Benoît Clément
Tel. +41 (0)58 465 88 29
E-Mail


Stampare contatto

Stato maggiore del comando istruzione

Supporto formativo
Tiro e attività del servizio
Papiermühlestrasse 14
CH-3003 Berna

Vedi mappa