print preview

Air2030: ricevute le seconde offerte per il nuovo aereo da combattimento e il sistema di difesa terra-aria a lunga gittata

Berna, 18.11.2020 – Gli enti governativi dei candidati presi in considerazione per il nuovo aereo da combattimento (NAC) e per il sistema di difesa terra-aria a lunga gittata (DTA) hanno trasmesso le loro seconde offerte ad armasuisse il 18 novembre 2020. Iniziano così per armasuisse i lavori sui rapporti di valutazione che dovranno essere conclusi nel primo trimestre 2021.

Il 18 novembre 2020 armasuisse ha ricevuto le seconde offerte per i nuovi aerei da combattimento dagli enti governativi nazionali delle quattro aziende produttrici prese in considerazione: Germania (Airbus Eurofighter), Francia (Dassault Rafale) e Stati Uniti (Boeing F/A-18 Super Hornet e Lockheed-Martin F-35A). Con la seconda offerta è stato richiesto ai produttori contattati tramite gli enti governativi di sottoporre l’offerta più vantaggiosa possibile per la Svizzera.

Le offerte includono, tra gli altri, anche i seguenti elementi:
• Costi per 36 e 40 aerei, compresa la logistica e l’armamento definiti quale base di partenza vincolante per le trattative dettagliate con il candidato selezionato dopo la scelta del modello;
• Proposte di cooperazione tra le forze armate e le autorità responsabili per l’acquisto svizzere e del paese fornitore;
• Progetti di compensazione industriale previsti o già avviati.

Nuovo sistema di difesa terra-aria a lunga gittata

Sempre il 18 novembre 2020, armasuisse ha ricevuto anche le seconde offerte dagli enti governativi delle aziende produttrici prese in considerazione per il nuovo sistema di difesa terra-aria a lunga gittata: Francia (Eurosam SAMP/T) e Stati Uniti (Raytheon Patriot). Come nel caso del nuovo aereo da combattimento, ai produttori contattati tramite gli enti governativi è stato richiesto di sottoporre l’offerta più vantaggiosa possibile per la Svizzera.

Le offerte includono, tra gli altri, anche i seguenti elementi:
• Costi per il sistema di difesa terra-aria a lunga gittata per coprire un minimo di 15’000 km2, compresa la logistica e l’armamento definiti quale base di partenza vincolante per le trattative dettagliate con il candidato selezionato dopo la scelta del modello;
• Proposte di cooperazione tra le forze armate e le autorità responsabili per l’acquisto svizzere e del paese fornitore;
• Progetti di compensazione industriale previsti o già avviati.

Prossime tappe del programma Air2030

In base alle informazioni ottenute nella seconda offerta e ai risultati delle diverse attività di prova, verrà valutata l’utilità complessiva di ciascun sistema. I risultati della valutazione e un’analisi approfondita dei rischi confluiranno in un rapporto di valutazione nel quale saranno confrontati per ogni candidato per il  nuovo aereo da combattimento, rispettivamente per ogni candidato per il nuovo sistema di difesa terra-aria a lunga gittata, l’utilità complessiva con i costi totali di acquisto ed utilizzo per un periodo di 30 anni. I rapporti di valutazione verranno conclusi nel 1° trimestre del 2021. La scelta del modello da parte del Consiglio federale è prevista per entrambi i sistemi durante il 2° trimestre 2021.

Informazioni aggiuntive

Indirizzo cui rivolgere domande

Kaj-Gunnar Sievert
Responsabile comunicazione armasuisse
Tel. +41 58 464 62 47

Editeur