print preview

Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale


Gli eroi di tutti i giorni: il gruppo infrastrutture della SWISSCOY

Internamente al National Support Element (NSE, futuro Support Company) il gruppo infrastrutture permette al 49° contingente della SWISSCOY di svolgere il proprio impiego senza intoppi, dal momento che per molti aspetti la quotidianità e l’attività lavorativa nel settore d’impiego risultano piuttosto differenti rispetto alla Svizzera. In entrambi i luoghi, tuttavia, sono le piccole cose a influire in maniera preponderante sul benessere, come ad esempio una doccia calda o una lavatrice che funzioni a dovere.

06.02.2024 | Testo: uff spec Aisha Seitz, ufficiale stampa e informazione del 49° contingente SWISSCOY Foto: uff spec Andreas Müller, sostituto ufficiale stampa e informazione del 49° contingente SWISSCOY

Soldat Justin Thurnbichler, Infra Spez Sanitär
Soldat Justin Thurnbichler, Infra Spez Sanitär


Il gruppo infra, che fa parte della sezione logistica (sez log), deve fare in modo che l’infrastruttura funzioni. Oltre al capogruppo e a un allrounder, il team di cinque persone comprende anche da specialisti nei settori dell'elettricità/corrente forte, impianti sanitari e costruzioni metalliche/disegnatori.

Il soldato Justin Thurnbichler, nella sua funzione di installatore di impianti sanitari, si trova oggi all’interno del Camp Film City e si occupa dell’impermeabilizzazione dei piatti doccia nello Swiss Compound.

Uscire dalla zona di comfort

Si era candidato per l’impiego dopo che nel corso della scuola reclute aveva collaborato come figurante durante l’istruzione del 47° contingente della SWISSCOY. Le esercitazioni gli avevano già dato la possibilità di farsi un’idea precisa e così ha deciso di prestare servizio nella SWISSCOY e cercare un cambiamento alla routine quotidiana. Durante l’istruzione si è ricordato del periodo in cui, come militare in ferma continuata della fanteria, aveva svolto gli stessi esercizi ma nel ruolo opposto.

Di formazione installatore di riscaldamenti, Justin Thurnbichler apprezza particolarmente il fatto che alla sera riesce a vedere il risultato del suo lavoro e si rallegra di ricevere riscontri positivi quando qualcosa funziona nuovamente. «Poter aiutare gli altri mi rende particolarmente felice», afferma il soldato. Nel settore d'impiego ogni giorno vi sono nuove sfide da affrontare. Justin Thurnbichler si occupa di tutto ciò che ha a che fare con gli impianti sanitari e con l’acqua, inoltre svolge compiti da allrounder come ad esempio riparare una tapparella o sostituire una serratura. Negli ultimi tempi si è registrato un aumento delle mansioni in relazione agli impianti sanitari e il suo supporto è richiesto ovunque.

«Ogni giorno imparo qualcosa di nuovo»

Per il sdt Thurnbichler questo lavoro è ideale: si esce spesso dal camp, si incontrano molte persone e si parla con tutti. Quando gli viene chiesto quali esperienze porterà con sé, risponde sorridendo: «Qui, per la prima volta, ho fatto e imparato molto. Sono tutte esperienze che arricchiscono il mio bagaglio e che costituiranno sicuramente un vantaggio in Svizzera. Durante le vacanze, ad esempio, ho ristrutturato da solo la mia doccia, mentre prima non avevo idea di come si facesse», racconta Justin Thurnbichler. I compiti degli specialisti infra sono molteplici e richiedono soprattutto creatività e capacità d’improvvisazione. Tutte queste competenze saranno senza dubbio utili sia a lui che ai suoi compagni di squadra nello svolgimento dei rispettivi lavori civili.

I risolutori di problemi

Il campo d’attività del gruppo infra non riguarda tuttavia soltanto le infrastrutture svizzere. Anche gli edifici civili LMT presi in affitto o i field office rientrano nella loro sfera di responsabilità, così come i circa 560 container utilizzati come alloggi o spazi di lavoro nelle varie località del Kosovo. Infatti c'è sempre qualcosa da pianificare, controllare, mantenere o riparare.


Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale