print preview

Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale


Trasmettere un’immagine autentica del servizio militare con TikTok

Per poter rivolgersi direttamente a un gruppo di destinatari giovani, proprio sul social media da loro più utilizzato, dall’autunno 2023 l’Esercito svizzero comunicherà anche su TikTok. Su questo canale verranno offerti scorci di quotidianità dell’esercito attraverso brevi filmati e interviste, prestando la massima attenzione alla sicurezza delle informazioni.

30.10.2023 | Comunicazione Difesa, Anna Muser

©VBS/DDPS
©VBS/DDPS

Finora l’Esercito svizzero ha utilizzato Instagram, Facebook e LinkedIn come social media per informare in merito alle sue attività; a partire dal 30 ottobre 2023 verranno pubblicati contenuti anche su TikTok. Su questo canale l’Esercito svizzero raggiungerà un pubblico più giovane, proprio sul social media più utilizzato da questa generazione, e potrà rispondere direttamente alle domande nonché trasmettere un’immagine autentica del servizio militare. Questo avverrà tramite brevi videoclip e interviste adeguati a questo
mezzo di comunicazione. I contenuti saranno informativi, dilettevoli, ma anche critici. Il nuovo canale contribuisce ad aumentare le conoscenze sull’esercito nonché a rafforzare il consenso da parte di questo gruppo di destinatari che non ha ancora affrontato la giornata informativa. 

Un’immagine completa

Attualmente già diverse scuole reclute e il Centro di competenza SWISSINT per le operazioni di promovimento della pace sono attivi su TikTok. Con il programma PAMIR, dal 2022 alcuni militari provenienti da scuole reclute selezionate vengono appositamente formati per la presentazione della loro scuola su TikTok (maggiori informazioni qui). L’account TikTok dell’esercito consente di coprire tutti gli ambiti e i temi legati all’Esercito svizzero, dai compiti e dalle prestazioni della truppa alle informazioni sui numerosi posti di apprendistato nell’amministrazione. Sempre su TikTok, il moderatore Loris Ding si occuperà di presentare l’esercito. In passato Loris Ding è stato moderatore e videogiornalista presso TeleBielingue e ha creato l’account TikTok della Formazione d’addestramento del genio/del salvataggio/NBC, presso la quale ha svolto il suo stage universitario.

L’importanza della sicurezza delle informazioni

L’esercito presta particolare attenzione alla sicurezza nell’uso dei social media in generale e, quindi, anche di TikTok. Sono vietati i contenuti che violano le prescrizioni in materia di sicurezza e di tutela del segreto. Inoltre, l’esercito rispetta le direttive in materia di protezione dei dati e garantisce la protezione della personalità.

L’Esercito svizzero è a conoscenza del dibattito pubblico legato alle preoccupazioni sulla sicurezza dei dati nei dispositivi degli utenti di TikTok. Tuttavia l’esercito ha un bisogno impellente di coinvolgere anche le generazioni più giovani. Si tratta quindi di ponderare i due fattori. I militari e gli esponenti civili dell’amministrazione seguono una formazione specifica sulla scelta dei contenuti destinati ai social media. Esiste una netiquette. Inoltre, da quando l’esercito si è attivato sui social media, gli addetti hanno sempre mostrato una grande sensibilità nella scelta dei contenuti.

Per questo motivo i dati degni di particolare protezione nei dispositivi di servizio dei dipendenti della Confederazione sono salvati in un ambiente isolato e quindi particolarmente protetti. Inoltre, nessun collaboratore dell’esercito e nessun militare è obbligato a installare TikTok su dispositivi privati: si tratta di una scelta volontaria.
 


Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale