print preview

Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale


SPARC – Il nuovo programma per la promozione dei talenti ciber dell’Esercito

L'Esercito vuole attirare i migliori giovani talenti informatici della Svizzera nel suo corso di formazione ciber e così rafforzare la difesa ciber. Per questo motivo è stato istituito un programma specifico per migliorare l’identificazione, la preparazione e il reclutamento dei candidati adatti: SPARC.

02.09.2022 | Comunicazione Difesa, Lorena Castelberg

Logo SPARC
Il nuovo programma di talenti SPARC è stato creato per rafforzare la difesa informatica. ©VBS/DDPS, Andreas Mathys

Dall'estate del 2018 l'Esercito organizza con successo il corso di formazione ciber. L'Esercito intende aumentare gradualmente il numero dei partecipanti da 20 a 40 reclute nei prossimi anni. Per raggiungere questo obiettivo è necessario che un maggior numero di talenti idonei si proponga per la selezione. Pertanto, il programma SPARC sarà lanciato nel 2023.

Prestazione del team e diversità

SPARC sarà utilizzato in futuro per migliorare l’identificazione, la preparazione e il reclutamento dei talenti ciber tra i 16 e i 20 anni. La difesa ciber è una prestazione di squadra e le buone squadre si distinguono anche per la loro diversità. Per questo motivo, SPARC mira anche ad aumentare in modo significativo la percentuale delle giovani donne nel corso di formazione ciber. Il programma SPHAIR delle Forze aeree funge da modello per SPARC. Un consorzio - composto da aziende svizzere attive nei settori ciber e della formazione - ha vinto il bando di concorso OMC di armasuisse. Il team svilupperà insieme all’Esercito sull’arco dei prossimi quattro anni i contenuti della formazione pre-militare in ambito ciber e la renderà disponibile in tutta la Svizzera.

Invito ai giovani interessati

Nella prima fase, i giovani saranno informati dell’esistenza del programma SPARC e si costituiranno i corsi di formazione. Oltre agli apprendisti informatici, l'obiettivo è quello di raggiungere anche le persone interessate all'informatica che hanno completato altri corsi di formazione professionale come anche i detentori un attestato di maturità. I giovani possono esprimere il loro interesse e iscriversi al programma gratuito tramite un modulo di registrazione online oppure presso gli SwissSkills dal 7 all'11 settembre 2022.

Combattere la carenza di lavoratori qualificati

Il feedback dell'economia e dell'amministrazione sugli ex diplomati dimostra che la formazione fornita dal corso ciber è preziosa e apprezzata anche in ambito civile. SPARC e il corso di formazione ciber non solo assicureranno più reclute ciber per l'Esercito di milizia del futuro. Essi aumentano indirettamente anche il numero di specialisti a disposizione delle aziende svizzere, contrastando così la generale carenza di personale ICT qualificato in Svizzera.

Corso di formazione ciber

L’Esercito svolge il corso di formazione ciber con successo fin dall'estate del 2018. L’Esercito intende aumentare gradualmente il numero di partecipanti da 20 a 40 reclute per corso nei prossimi anni. La selezione per questo corso è impegnativa: possono iscriversi alla selezione gli informatici in possesso dell'Attestato federale di capacità o le persone che hanno completato la maturità. Anche i talenti che non possiedono una di queste due qualifiche sono ammessi caso per caso. Per ogni corso si presentano tra i 200 e i 250 candidati. Dopo un processo di selezione in due fasi, i 20 migliori candidati vengono convocati per il corso di formazione ciber. Durante il corso della durata di 40 settimane, questi talenti imparano quanto necessario per svolgere il loro compito militare nella difesa ciber in seno all’Esercito.

Ulteriori informazioni sul corso di formazione ciber.

Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale