print preview

Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale


Posata la prima pietra

Undici laureati del corso di formazione bachelor 18 hanno ricevuto i loro diplomi di ufficiali di professione giovedì 17 marzo presso l'Accademia militare (ACMIL) del Politecnico di Zurigo. Il brigadiere Hugo Roux, comandante del ACMIL, ha consegnato i diplomi e si è congratulato con i diplomati per essere entrati nel corpo degli ufficiali di professione.

21.03.2022 | Comunicazione Difesa, Rosmarie Brunner

Gruppenbild_Milak_01


Nel suo messaggio di benvenuto, il brigadiere Hugo Roux, comandante dell'Accademia Militare, si è congratulato con i laureati per i loro risultati e per i erano tre anni e mezzo di intensa e impegnativa formazione. Ha incoraggiato i nuovi ufficiali di professione a godersi questo momento, ma allo stesso tempo a non perdere di vista l'apprendimento permanente. Il brigadiere Roux ha affrontato gli attuali eventi in Ucraina e ha detto: «Sono sicuro che dopo la vostra formazione di base al Politecnico Federale e alla luce di questa situazione, ora sapete sicuramente che gli ufficiali di professione hanno un'importanza molto speciale per il nostro Stato.»

Karin Kayser Frutschi, consigliera di Stato e presidente del governo del cantone di Nidvaldo, nel suo discorso si è concentrata sulla responsabilità di leadership dei diplomati e ha citato Aristotele: «Conoscere se stessi è l'inizio di ogni saggezza.» Solo chi si prende a cuore questo aspetto riesce a mantenere la calma anche in situazioni difficili, a guidare con la testa e con il cuore e a prendere le decisioni giuste. La vera leadership inizia e finisce con se stessi. Karin Kayser Frutschi si è detta convinta che negli ultimi tre anni e mezzo i nuovi ufficiali di professione abbiano acquisito e raffinato sia le competenze professionali che quelle personali che li qualificano per la loro futura funzione di leadership.

Il brigadiere Marcel Amstutz, in rappresentanza del comandante del corpo Hans-Peter Walser, capo del comando istruzione, ha espresso le sue migliori congratulazioni. In un mondo che cambia rapidamente, è elementare controllare attentamente le informazioni per il loro contenuto di verità. Una decisione corretta deve essere presa sulla base dei fatti, ma sempre in dialogo con altre persone. Questo richiede le capacità analitiche che i nuovi ufficiali hanno acquisito nella loro formazione. Nel suo discorso, il colonnello SMG Felix Huber, comandante del corso di formazione bachelor 18, ha ricordato ai nuovi ufficiali professionisti: «Ricordate - la missione viene prima, ma la persona è al centro!»

Altre parole di saluto sono state pronunciate dal professor Günther Dissertori, rettore del Politecnico di Zurigo, e dal professor Frank Schimmelfennig, direttore degli studi del programma di Bachelor in scienze politiche del Politecnico Federale di Zurigo. In maniera spiritosa, i laureati cap Fabio Ermanni e cap Roman Peter Angst hanno ripercorso gli anni passati. Il I ten Danijel Arsić è stato premiato come miglior laureato. La cerimonia di laurea è stata accompagnata musicalmente dal quintetto Inflagranti.
 


Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale