print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Cerimonia di consegna dei diplomi della Scuola militare 19

Il corpo degli ufficiali di professione vanta ora nuove leve. Venerdì 25 settembre 2020 sei studenti della Scuola militare 2019 dell'Accademia militare (ACMIL) presso il PF di Zurigo hanno ricevuto il diploma. Il divisionario Germaine Seewer, comandante dell'I-struzione superiore dei quadri dell'esercito (ISQE), ha tenuto il discorso celebrativo e ha trasmesso il messaggio di saluto del comandante di corpo Hans-Peter Walser, capo Comando Istruzione.

02.10.2020 | Comunicazione ISQE, Michelle Steinemann

Militärakademie (MILAK) an der ETH Zürich in Birmensdorf

«Che cosa sarebbe la vita se non avessimo il coraggio di metterci alla prova?». Con questa citazione di Vincent van Gogh il divisionario Germaine Seewer, comandante ISQE, ha introdotto il tema centrale del discorso che ha tenuto a nome del capo Comando Istruzione con l’aggiunta di riflessioni personali. Il fil rouge era quello del coraggio: il coraggio che hanno mostrato i militari intraprendendo il percorso per diventare ufficiali di professione. Ma anche il coraggio di non lasciarsi scoraggiare e di proseguire sul percorso da loro scelto. Riportando il messaggio di Walser, Germaine Seewer ha aggiunto un altro aspetto del coraggio. «Il coraggio non si mostra solo nell’affrontare un nemico, ma anche nel difendere il prossimo e nel lottare contro le ingiustizie». Dal discorso traspaiono le grandi speranze nei confronti dei nuovi ufficiali di professione. «Devono portare avanti il nostro esercito e convincere i giovani della sua importanza. Apportate le vostre idee nella quotidianità e siate aperti nei confronti delle critiche costruttive».

Le parole di un nuovo ufficiale di professione

ll primotenente Raphael Ebiner, uno dei sei nuovi ufficiali di professione, ha rivolto la parola ai presenti. «Una classe così non l’ho mai vista», ha affermato il I ten Ebiner all’inizio del suo discorso, spiegando che la classe era molto unita. «Ognuno di noi aveva i suoi punti di forza e le sue singolarità, ma insieme eravamo imbattibili». Raphael Ebiner ha ringraziato il comandante della Scuola militare, colonnello di stato maggiore generale Markus Gloor, per l’impegno profuso sottolineando che hanno sempre potuto fare affidamento su di lui. In tutte le materie sono stati istruiti da professionisti, in alcuni casi con parecchie conoscenze da assorbire in tempi brevi.

Il I ten Raphael Ebiner ha descritto il comandante del corso di formazione, col SMG Markus Gloor, con una citazione di Edgar Schumacher, pedagogo militare: «Chi vuole coinvolgere altre persone, dev’essere coinvolto a sua volta; chi vuole indicare la strada, dev’essere egli stesso in cammino».

Consegna dei diplomi e premiazione

Il brigadiere Peter C. Stocker, comandante dell’ACMIL, si è congratulato con i neodiplomati dichiarandosi fiero di tutti loro. Affiancato dal colonnello SMG Markus Gloor ha consegnato i diplomi ai nuovi ufficiali di professione. Il primotenente Ahmed Sheir è stato premiato come migliore della classe e ha ricevuto dal comandante dell’ACMIL un piatto inciso quale riconoscimento. Un ensemble della fanfara delle reclute 16-2/2020 ha curato l’accompagnamento musicale dell’evento.

Nuovi ufficiali di professione Scuola militare 19

Nuovi ufficiali di professione Scuola militare 19
Grado Nome Incorporazione
Oblt Samuel Bodenmann Formazione d’addestramento della logistica
Oblt Raphael Ebiner Formazione d’addestramento della logistica
Maj Max-James Klinkert Formazione d’addestramento dei blindati/dell'artiglieria
Hptm Sandro Lehmann Formazione d’addestramento dei blindati/dell'artiglieria
Hptm Roman Opetnik Formazione d’addestramento del genio/del salvataggio/NBC
Plt Ahmed Sheir Formazione d’addestramento del genio/del salvataggio/NBC