print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Il principio di milizia ha dato buoni risultati – grazie infinite del vostro contributo al successo

Ai datori di lavoro dei militari impiegati nel servizio d'appoggio «CORONA 20» a favore delle autorità civili.

10.06.2020 | Comunicazione Difesa

CdA_Suessli_Thomas_Fahne
Capo dell'esercito, comandante di corpo Thomas Süssli

Gentili signore ed egregi signori,

vi ringrazio di cuore dei vostri contributi alla gestione della situazione straordinaria in relazione con la crisi dovuta al coronavirus. Da quando il Consiglio federale, in data 16 marzo 2020, ha disposto la mobilitazione parziale dell'esercito, voi e le vostre aziende vi siete fatti carico di oneri finanziari, organizzativi e di personale. In tal modo avete reso possibile l'impiego del nostro esercito di milizia a favore della popolazione svizzera.

Anche la Confederazione si fa carico di una parte dell'onere. Si assume infatti la differenza tra l'indennità stabilita dall'ordinamento delle indennità di perdita di guadagno (IPG) e il reddito completo dei lavoratori dipendenti e dei lavoratori indipendenti. Questa regolamentazione vale per i giorni di servizio prestati dai militari oltre la durata del servizio d'istruzione prevista per l'anno in corso e ha valore retroattivo dal 6 marzo 2020.

Dalla metà di marzo l'esercito ha chiamato in servizio truppe su misura e in tal modo ha fornito istantaneamente prestazioni a favore della sanità pubblica, del Corpo delle guardie di confine e dei corpi di polizia cantonali. Subito dopo aver soddisfatto le richieste dei Cantoni, già a partire dalla metà di aprile è stato possibile licenziare dal servizio d'appoggio parti del personale sanitario che pertanto erano nuovamente a disposizione del mondo economico. Per la fine di maggio 2020 è stato possibile concordare con tutti i Cantoni la cessazione dell'appoggio alla sanità pubblica da parte dell'esercito. Pertanto rimangono in servizio d'appoggio poco più di 1000 militari per la protezione dei confini con la Francia.

In caso di domande o di dubbi in relazione al servizio d'appoggio dell'esercito o al servizio dei vostri collaboratori, vi invito a rivolgervi a noi tramite il seguente indirizzo e-mail: eco@vtg.admin.ch.

In questa sede colgo l'occasione per ringraziarvi ancora una volta dei vostri contributi e del vostro supporto per la gestione di questa situazione straordinaria. Il nostro principio di milizia è un importante fattore di successo – e voi in quanto datori di lavoro ne siete un elemento determinante.

Cordiali saluti

CAPO DELL'ESERCITO
Comandante di corpo Thomas Süssli

News


Documenti

  • Concetto di protezione, Comando Istruzione
    Tutti i punti menzionati nel presente concetto di protezione si fondano sugli ordini vigenti del medico in capo dell’esercito nonché sui rispettivi ausili di lavoro, sui promemoria e sulle raccomandazioni relative alle misure di comportamento e d’igiene dell’UFSP.
    07.07.2020 | PDF, 16 Pagine, 137 KB