print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Auguri di Natale dell'Esercito svizzero

Durante il periodo natalizio, l'Esercito svizzero invia un messaggio musicale a tutti i cittadini svizzeri, in segno di riconoscenza. Quale omaggio per il sostegno ricevuto, in occasione delle quattro domeniche dell'avvento, la musica militare offre un brano accuratamente scelto che rappresenta le tappe del soldato nella sua vita militare.

08.12.2019 | Comunicazione Difesa

Con «Jump» (Alex van Halen, arr. Bill Calhoun) la seconda domenica d'Avvento è tutta all'insegna della scuola reclute.

Con «Thor: The Dark World» (Brian Tyler/arr. Frank Bernaerts), la prima domenica dell'avvento è all'insegna del debutto, ovvero del reclutamento.

Il reclutamento

Ogni anno, circa 30’000 giovani astretti al servizio provenienti da tutta la Svizzera sono convocati in uno dei sei centri di reclutamento dell'Esercito svizzero. A Payerne, Sumiswald o Aarau, a Rüti, Mels o al Monteceneri, questi vengono messi alla prova dagli specialisti dell'esercito sulle loro capacità ed i loro punti di forza. Qui i giovani sono sottoposti a diversi test e controlli prima di essere assegnati ad una funzione che li accompagnerà per tutto il periodo di servizio come futuri militi dell'esercito. L'obiettivo è sempre quello di avere la persona giusta al posto giusto. Affinché ciò sia possibile, i ragazzi e le ragazze convocati, unitamente al personale di reclutamento, danno prova di grande impegno. Per questo tutti meritano una grande riconoscenza.

Josef Müller-Tschirky, Gastro Consulting Staad

2. Avvento

La scuola reclute

Tutto è insolitamente diverso nella quotidianità di una scuola reclute. All'inizio della SR ti trovi insieme ai tuoi camerati in un mondo sconosciuto. Rapidamente però imparate ad affrontare insieme le nuove sfide e ad adempiere i compiti militari fianco a fianco, soprattutto acquisite capacità particolari che vi torneranno utili anche nell'attività professionale quotidiana in ambito civile.

Ringraziamo le oltre 20 000 reclute che ogni anno assolvono le scuole reclute. Un ulteriore ringraziamento va ai quadri e al personale di professione, che contribuiscono in maniera determinante al successo della scuola reclute. Soprattutto loro trasformano le reclute in militari responsabili e idonei al servizio militare.

Il terzo video dell'avvento apparirà qui il prossimo 15 dicembre.

 

Il quarto video dell'avvento apparirà qui il prossimo 22 dicembre.