print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Il mio apprendistato nell’Esercito svizzero: meccatronico d’automobili, con indirizzo veicoli utilitari

Prima armeggiava con il motorino, ora ripara autocarri: Tobias Fierz, apprendista meccatronico d’automobili al 4° anno di tirocinio, ha scoperto presto la sua passione. Già quando aveva 14 anni, prima di candidarsi per uno stage introduttivo presso il CLEs di Othmarsingen, passava ore a maneggiare il suo Puch Maxi. Dal primo contatto con l’officina per autocarri, il suo entusiasmo per questa professione non lo ha più abbandonato. Si è quindi candidato immediatamente per il posto di tirocinio quale meccatronico d’automobili.

09.09.2019 | Personale Difesa, Helen Alt

190909-Thema-des-Monats_it
Tobias Fierz, apprendista meccatronico d’automobili al 4° anno di tirocinio.

Peter Thoma, il formatore professionale di Tobias Fierz, è convinto che il suo allievo abbia preso un’ottima decisione: «Tobias è un ragazzo estremamente motivato e impegnato ed ha già iniziato il tirocinio portando con sé un prezioso bagaglio di conoscenze». Parallelamente al tirocinio, il diciannovenne assolve anche la maturità professionale. Per Peter Thoma ciò è molto positivo.

Dopo il tirocinio, Tobias Fierz frequenterà la scuola universitaria professionale di Lucerna, presso cui intende studiare elettrotecnica. Prima però dovrà ancora assolvere la SR: durante le sue vacanze il giovane sportivo di Egliswil frequenta già i primi corsi preparatori in vista dell’istruzione di esploratore paracadutista, la sua funzione desiderata. Disciplina, resistenza e ottime condizioni fisiche sono requisiti indispensabili che già possiede. L’aspirante meccatronico d’automobili, infatti, pratica sport da sei a sette volte a settimana. Alla mattina presto, prima di andare a lavorare va a fare jogging. Dopo aver finito i lavori di manutenzione e riparazione degli autocarri, Tobias va in palestra e quando arriva a casa alla sera lo aspettano ancora i compiti. «È un programma rigido, ma ne vale la pena», dice ridendo l’allievo di 1 metro e 90. L’elettrotecnica è la sua grande passione e grazie al pieno sostegno da parte dell’azienda di tirocinio è motivato a perseguire i propri obiettivi.

Secondo il diciannovenne, il fatto che presso il CLEs Othmarsingen (CLEs-O) gli apprendisti possano lavorare in modo molto indipendente è un privilegio. Questo gli permette tra l’altro di attuare a livello pratico le conoscenze acquisite nei processi meccanici e nel contempo di trasmetterle agli apprendisti più giovani. Peter Thoma aggiunge: «Chiaramente questo è uno dei suoi punti forti: Tobias impiega attivamente le sue conoscenze e le trasmette volentieri anche agli altri. Questa impostazione mentale è un grande valore aggiunto per noi e contribuisce al buon clima di lavoro nell’officina». Il lavoro ripetitivo è invece meno interessante. Alcuni autocarri presentano notoriamente perdite di olio che si verificano regolarmente. «Una volta ho dovuto eliminare la stessa perdita di olio su sei autocarri, uno dopo l’altro», un lavoro che, come afferma lo stesso Fierz, lo ha un po’ «snervato».

Sebbene nell’officina per autocarri i lavori devono essere eseguiti con serietà e precisione, un po’ di sano umorismo non guasta. Ad esempio, uno scherzo tipico è quello di inviare i giovani che seguono lo stage introduttivo nel deposito dei pezzi di ricambio a cercare qualcosa che non esiste oppure, durante l’operazione di cambio dell’olio, si chiede loro di cercare l’asta di controllo proprio mentre si fanno fuoriuscire 29 litri di olio da un autocarro. Naturalmente proprio in quel momento tutti i presenti tranne il malcapitato si tengono a debita distanza dal punto di scarico dell’olio.
 

Un apprendistato nell’esercito offre delle prospettive

Un apprendistato nell’Esercito svizzero rappresenta l’ingresso ideale nella vita professionale. Dal primo giorno sarai incoraggiato e assistito da persone qualificate. Lavorerai in un ambiente dinamico, i tuoi compiti saranno variati e molteplici e avrai la possibilità di perfezionarti continuamente. Sapevi che l’Esercito svizzero forma oltre 500 apprendisti in oltre 30 professioni e presso 50 ubicazioni?

Continuare a leggere