print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Istruzione terziaria presso la Scuola per sottufficiali di professione dell'esercito

Uno dei percorsi per ottenere l'attestato professionale federale di formatore/trice passa dalla Scuola per sottufficiali di professione dell'esercito (SSPE). Quale centro di competenza per l'istruzione e il perfezionamento dei sottufficiali di professione, offre infatti la possibilità di conseguire questo attestato del livello formativo terziario. In aprile 2019 tale offerta formativa è stata nuovamente accreditata dalla Federazione svizzera per la formazione continua (FSEA).

09.07.2019 | Comunicazione ISQE, Michelle Steinemann

20190704 Kl Waser Ausb Theo
Istruzione dei futuri sottufficiali di professione presso la Scuola per sottufficiali di professione dell'esercito, tappa obbligatoria per chi vuole intraprendere questa carriera professionale.

I sottufficiali di professione sono in primo luogo responsabili dell'istruzione, della condotta, dell'educazione, dell'assistenza e della selezione dei quadri di milizia. Nella loro funzione di coach e istruttori devono disporre di buone competenze didattiche nonché essere in grado di allestire, dirigere e valutare esercizi, istruendo in modo orientato a un pubblico adulto. Tutto ciò viene appreso durante i due anni dell'istruzione di base come pure nei successivi corsi di formazione per l'avanzamento all'SSPE.

Nel quadro dell'istruzione e del perfezionamento per diventare sottufficiali di professione, gli studenti ottengono l'attestato professionale federale di formatore/trice. Tale diploma, rilasciato dalla Federazione svizzera per la formazione continua (FSEA), abilita ad istruire adulti nel proprio ambito specialistico, che per i sottufficiali di professione è rappresentato dalle attività militari. «Questo attestato del livello formativo terziario, vale a dire il più alto, è paragonabile a un diploma di maestria», spiega il brigadiere Heinz Niederberger, comandante dell'SSPE.

Trasparenza grazie alla comparabilità

«Proprio perché l'SSPE come scuola dell'esercito si trova in una posizione di monopolio, è importante poterci paragonare ad altre scuole che istruiscono dei formatori per adulti», prosegue Niederberger. Per questo motivo, a cinque anni di distanza dall'ultima volta, l'SSPE si è nuovamente sottoposta alla verifica ed è stata riaccreditata. I risultati dell'SSPE sono di tutto rispetto: il 91% degli aspiranti ottiene l'attestato professionale, mentre a livello svizzero la media è dell'84%. Approssimativamente un ottavo dei circa 480 attestati professionali emessi in Svizzera è conseguito da sottufficiali di professione.
Per i militari di milizia ciò significa che, durante il servizio militare, l'istruzione viene impartita in modo moderno e orientato agli adulti da sottufficiali di professione con una formazione superiore. Tuttavia non sono solo gli aspiranti sottufficiali di professione a poter frequentare corsi di formazione presso l'SSPE. Anche militari di professione di uno specifico ambito specialistico, insegnanti specialisti e altri collaboratori dell'Aggruppamento Difesa possono partecipare ai corsi se nelle classi sono disponibili dei posti liberi.

Valore del diploma incrementato

I sottufficiali di professione che desiderano un posto di lavoro del gruppo d'impiego 3 devono imperativamente disporre dell'attestato professionale. Le persone che hanno concluso l'istruzione di sottufficiale di professione prima della certificazione, vale a dire prima del 2003, devono recuperare l'attestato professionale nel quadro dei corsi di perfezionamento. Anche i capiclasse impiegati all'SSPE stessa devono essere in possesso dell'attestato professionale, del titolo di formatore per adulti diplomato oppure di un diploma di una scuola professionale superiore. Accanto all'attestato «Recognised for Excellence 5 Star», questa certificazione testimonia l'elevata qualità con cui i quadri di domani vengono istruiti presso la Scuola per sottufficiali di professione dell'esercito in seno all'ISQE.