print preview

Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale


Profilo del giorno: Stefan Helbling

Chi sono i militari impiegati al WEF e cosa fanno durante il loro impiego? Cuminaivel pubblica regolarmente le voci della truppa.

31.05.2022 | CUMINAIVEL | sf/ab

 

Potersi lavare di nuovo sarebbe gradito per il sergente Helbling. All'inizio del corso di ripetizione ha dovuto fare un turno di guardia e poi è rimasto in servizio ininterrottamente per quindici giorni. Helbling però aveva con sé soltanto i vestiti di ricambio per una settimana. Certamente un problema, che però non ha intaccato la sua motivazione. «Insieme ai miei compagni cerchiamo di trarre il meglio da questa situazione. L'umore tra soldati e ufficiali è comunque buono».

Il 27enne sottoufficiale è stato riassegnato a causa del servizio d’appoggio al WEF. Qui viene impiegato come comandante di guardia, a volte in caserma, altre volte su oggetti specifici. L'edizione estiva del WEF non fa però per lui: «Preferisco l'inverno. Fare guardia con 30 gradi, indossando un giubbotto antiproiettile, non è esattamente piacevole». A maggio, a infastidirlo ulteriormente c’è anche il raffreddore da fieno. Helbling, che in civile lavora per il TCS, non vede l'ora di sdraiarsi di nuovo sul proprio letto: «Per dormire non esiste posto migliore di casa propria casa».


Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale