print preview

Piazza d’armi Isone

Il percorso con meta il Centro d'istruzione della forze speciali (CIFS) inizia con il reclutamento, che ha luogo sull'arco di due giorni in uno dei sei centri di reclutamento dell'Esercito svizzero circa un anno prima della scuola reclute.

Il CIFS ha il mandato di garantire l'alimentazione di personale dei battaglioni granatieri e della compagnia esploratori paracadutisti fino al livello di comandante di compagnia e di  introdurre nuove armi, sistemi e tecniche presso il battaglione di stato maggiore e presso i battaglioni granatieri.

Il CIFS è costituito dalle scuole e dai corsi seguenti:

Requisiti e selezione

Il carattere volontario rientra nel profilo dei requisiti base riguardante il granatiere. Medici e psicologi esperti eseguono accertamenti approfonditi sul piano medico e psicologico per valutare l'idoneità,Inoltre, gli interessati vengono informati sullo svolgimento della scuola reclute granatieri di Isone.


Dopo il reclutamento, alcuni mesi prima dell'inizio della scuola reclute, ha luogo a Isone un esame di idoneità che si svolge sull'arco di due giorni. In tal modo è possibile  individuare già prima della scuola reclute gli aspiranti non idonei sul piano medico, psichico e fisico.
Questo esame evita che all'inizio della SR si verifichi un  elevato numero di abbandoni o licenziamenti. Inoltre,  informando gli aspiranti viene facilitata la preparazione mentale e fisica alla scuola reclute.


Il profilo dei requisiti di base del granatiere viene verificato nelle prime settimane mediante un processo di selezione e di sviluppo. In tal senso devono essere soddisfatti i requisiti  minimi posti nell'ambito dell'istruzione dei granatieri. In caso  di gravi mancanze di comportamento e di scarse prestazioni una selezione è possibile fino alla fine della  scuola reclute. La procedura di selezione comprende esami di  tipo fisico, mentale e tecnico. Inoltre hanno luogo esami  combinati, in occasione dei quali i diversi ambiti vengono testati globalmente.


La scuola reclute granatieri è una scuola reclute particolare. Dura 23 settimane e richiede un elevato grado di capacità prestazionale fisica e psichica e di disponibilità a fornire  prestazioni elevate. Per questa funzione impegnativa  vengono presi in considerazione soltanto volontari, che forniscono le prestazioni richieste in occasione del reclutamento.

Durante le prime settimane della scuola reclute per gli aspiranti granatieri ha luogo una selezione, da cui risulta un  cambiamento di funzione in caso di prestazioni insufficienti dal profilo caratteriale, sociale, psichico o fisico. Questo  cambiamento di funzione ha luogo, di regola, all’interno del CFS.


La scuola reclute granatieri di 23 settimane si può suddividere in tre parti: l'istruzione di base generale (IBG),  l'istruzione di base alla funzione (IBF) e l'istruzione di reparto (IDR). L’obiettivo della scuola reclute è di preparare il granatiere ai suoi compiti in seno al comando forze speciali. L’istruzione da acquisire spazia dalle conoscenze militari di base ai temi specifici per i granatieri fino ad una fase d’impiego, in cui i granatieri devono applicare quanto  appreso.


Esploratore paracadutista

Chi intende diventare esploratore paracadutista e ha un’età compresa tra 16 e 19 anni, si iscrive tramite il portale Internet SPHAIR (http://www.sphair.ch). Se l’aspirante soddisfa le condizioni di base, viene convocato a Dübendorf per  un esame d’idoneità della durata di un giorno. In questa  occasione vengono verificate le capacità di base e la motivazione per diventare esploratore paracadutista. Nel caso in cui l’esame venga superato con successo segue una convocazione per l’istruzione di base al paracadutismo.

 

L’istruzione di base prevede i corsi per paracadutisti SPHAIR 1 e 2. Durano due settimane ciascuno e hanno un carattere  selettivo. Oltre alle capacità tecniche sono anche decisive la
prestazione fisica, la motivazione e la personalità.  Parallelamente al conseguimento della licenza di  paracadutista civile vengono ulteriormente istruite le capacità riguardanti il servizio di lancio militare. Gli aspiranti versano un contributo alle spese di circa CHF 500.– per ogni  corso. Nello stesso periodo ha luogo il reclutamento ordinario.

 

Gli aspiranti, che hanno superato con successo entrambi i  corsi, vengono convocati ad una visita presso l’Istituto di medicina aeronautica (IMA). In questa sede viene valutata la robustezza psichica e fisica dei candidati. Dopo questa fase  inizia la scuola reclute presso il centro d’istruzione delle forze  speciali. L’istruzione riguardante gli esploratori  paracadutisti prevede automaticamente l’assolvimento di una scuola per i quadri fino al grado di sergente o fino a quello di tenente. La selezione continua durante l’istruzione.
 
Nelle settimane successive la priorità è data all’introduzione degli aspiranti nei temi specifici dell’esplorazione. Da questo momento la maggior parte degli esercizi vengono eseguiti a livello tattico. Vengono allenate le diverse tecniche di  pattugliamento e del bivacco tattico, il pattugliamento in territorio nemico e il modo di procedere in caso di contatto con cani. In questa fase hanno anche luogo l’istruzione all’equipaggiamento radio e l’addestramento degli aspiranti esploratori paracadutisti agli impieghi con l’ossigeno  (altitudine superiore a 7000 metri s.l.m.). I requisiti di tecnica paracadutistica vengono costantemente innalzati. Viene  esercitato il lancio in zone  difficili e montagnose e in  ambiente anfibio.
Gli aspiranti sottufficiali assolvono corsi di specializzazione plurisettimanali negli ambiti specialistici del servizio  sanitario, del servizio alpino e delle armi.


Gli aspiranti ufficiali vengono istruiti alla condotta e  assumono la responsabilità delle loro pattuglie nei diversi esercizi d’impiego.


Nel corso dei tre esercizi d’impiego della durata di diversi giorni che hanno luogo nella seconda parte dell’istruzione,  vengono applicate tutte le tecniche e le competenze apprese a livello di pattuglie. Inoltre, gli esploratori devono portare a termine compiti impegnativi assieme ai granatieri.

Alla fine dei corsi di formazione di 46 settimane (sottufficiali) e di 68 settimane (ufficiali) gli aspiranti vengono promossi al rispettivo grado di sottufficiale e ufficiale.

Maggiori informazioni riguardanti la selezione sono
disponibili sul seguente sito Internet: http://www.sphair.ch.

 

Se si è pronti già all’inizio della carriera militare ad acquisire esperienza di condotta e ad assumersi responsabilità per sé e  per gli altri, potrebbe essere un candidato idoneo quale quadro delle formazioni dei granatieri.


Dal punto di vista cronologico e dei contenuti l’istruzione a capogruppo o a caposezione è strutturata nel modo seguente.


Istruzione a capogruppo:

  • 22 settimane di scuola reclute;
  • 6 settimane di scuola sottufficiali, assieme agli aspiranti ufficiali;
  • 18 settimane di servizio pratico come capogruppo.

 

Istruzione a caposezione:

  • 22 settimane di scuola reclute;
  • 6 settimane di scuola sottufficiali, assieme agli aspiranti capigruppo;
  • 7 settimane di servizio pratico nella scuola reclute;
  • 15 settimane di scuola ufficiali, 3 settimane di corsi preparatori dei quadri;
  • 18 settimane di stage pratico e di servizio pratico come caposezione.

I contenuti dell’istruzione trasmessi nella scuola sottufficiali e  nella scuola ufficiali devono abilitare l’aspirante sottufficiale e l’aspirante ufficiale ad assumere i propri  compiti con competenza e a trasmettere in modo  convincente l’importanza degli aspetti generali e specifici dell’istruzione militare. In tal senso il servizio impone ai  singoli esigenze elevate. La complessità delle conoscenze specialistiche da elaborare e dei campi d’attività delle  formazioni dei granatieri esige quindi nuovi quadri con capacità superiori alla media. I sottufficiali e gli ufficiali dei granatieri comandano sempre mediante il loro esempio personale.

 

I partecipanti a questo corso devono essere in grado di

  • applicare le conoscenze specialistiche di base per vivere e resistere in mezzo alla natura;
  • applicare su un lungo periodo il comportamento di base negli ambiti «vita», «combattimento» e «sopravvivenza»;
  • comandare un piccolo reparto in condizioni basilari.


L’intero corso si svolge in mezzo alla natura. Durante il giorno hanno luogo diverse sequenze d’istruzione in ambito tecnico. Durante la notte le conoscenze vengono applicate  negli ambiti «vita» e «resistenza». Le pattuglie d’esplorazione vengono comandate a turno dai partecipanti. Durante  l’intero corso i distaccamenti vengono istruiti e assistiti dai militari professionisti del Centro d’istruzione delle forze  speciali CIFS.

Oltre alle scuole per i quadri, il CIFS organizza anche corsi di formazione tecnica, in cui i futuri comandanti di compagnia, i comandanti di battaglione e gli ufficiali di stato maggiore ricevono l’istruzione per la funzione prevista. In tal senso vengono offerti i corsi seguenti:

  • Cfo tecn I fs 1a parte (futuri cdt cp);
  • Cfo tecn I fs 2a parte (futuri cdt cp);
  • Cfo tecn II fs (futuri comandanti di battaglione e ufficiali  di stato maggiore);
  • Cfo tecn A/B fs (futuri ufficiali di stato maggiore).


Cfo tecn I fs 1a parte

Questo corso è rivolto ai futuri comandanti di compagnia del CFS.
Al termine del Cfo tecn I (1a parte), i partecipanti sono in  grado di:

  • eseguire una pianificazione dell'azione completa in modo autonomo e rigoroso in termini di contenuto con tutte le fasi fino all'emissione di un ordine scritto e di  una data d'ordine verbale secondo la FSO 17;
  • spiegare e applicare senza errori tutte le procedure operative o le azioni dirette (attacco, imboscata,  agguato) nonché le ricognizioni speciali del CFS;
  • utilizzare la piattaforma di condotta CPF-B senza errori;
  • spiegare l'ulteriore sviluppo delle formazioni nel CFS con un orizzonte temporale di cinque anni.




Cfo tecn I fs 2a parte
Al termine del Cfo tecn I (2a parte), i partecipanti sono in grado di pianificare esercizi della formazione fino al livello di sezione:

  • Pianificare in conformità con i regolamenti sulla metodologia di addestramento delle unità;
  • Condurre esercizi in considerazione e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza (generali, specifiche delle  armi, dei sistemi, dello svolgimento degli esercizi e delle piazze di esercitazione), condurre esercitazioni in modo  adeguato (dall'istruzione al combattimento, alla data d'ordine, alla sincronizzazione dei quadri, all'esecuzione  dell'esercitazione e alla sua critica/disucussione);
  • valutare e discutere i principi e le procedure operative specifiche.

Cfo tecn II fs
Questo corso tecnico è rivolto ai futuri comandanti di battaglione, ai loro vice e ai capi delle operazioni del CFS.


Al termine del Cfo tecn II fs, i partecipanti sono in grado di:

  • eseguire una pianificazione dell'azione completa in modo autonomo e rigoroso in termini di contenuto con tutte le fasi fino alla preparazione di un ordine scritto e di una data d'ordine verbale in conformità con l' FSO 17;
  • spiegare e applicare senza errori tutte le procedure  operative o le azioni dirette (attacco, imboscata,  agguato) nonché le ricognizioni speciali del CFS per il proprio livello;
  • spiegare con parole proprie i contenuti del concetto di impiego del CFS, le particolarità per le formazioni di  pronto intervento VBF e il programma  dell'addestramento tattico;
  • spiegare l'ulteriore sviluppo delle formazioni nel CFS con un orizzonte temporale di cinque anni;
  • utilizzare correttamente la piattaforma di condotta CPF-B.




Cfo tecn A/B fs

Questi corsi tecnici sono destinati agli ufficiali e ai  sottufficiali di stato maggiore.

Al termine del Cfo tecn A SK, i partecipanti sono in grado di:

  • eseguire una pianificazione dell'azione completa nella propria funzione nello stato maggiore in modo  autonomo con tutte le fasi alla preparazione di un  ordine scritto e di una data d'ordine verbale secondo l' FSO 17, ponendo l'accento sulla valutazione della  situazione e sullo sviluppo del concetto;
  • spiegare tutte le procedure operative e le azioni dirette (attacco, imboscata, agguato), nonché le ricognizioni  speciali del CFS per il proprio livello senza errori e  attuando le conseguenze per la propria funzione;
  • spiegare l'ulteriore sviluppo delle formazioni nel CFS con un orizzonte temporale di cinque anni;
  • utilizzare correttamente la piattaforma di condotta CPF-B.

I Quadri che hanno assolto il servizio pratico presso il CIFS,  possono approfittare di un'ampia ed intensa istruzione in questi ambiti di competenza:

  • Condotta;
  • Tattica d'impiego e pianificazione dell'azione;
  • Pianificazione;
  • Istruzione;
  • Qualifiche e ambiti disciplinari;
  • Andamento del servizio (procedure e responsabilità, guardia);
  • Servizi specializzati (servizi amministrativi, servizi sociali, traffico e trasporti, materiale e munizioni, servizio medico).

Il servizio pratico è fatto su misura per le rispettive funzioni di condotta e si concretizza sull'essenziale.  Le competenze e le esigenze dei partecipanti vengono affrontate  individualmente, in modo da ottenere la preparazione ideale per la funzione che si intende svolgere.

L'attenzione è rivolta alle capacità individuali e le esigenze  dei partecipanti, affinché sia idealmente preparato per la sua funzione.

News

Manifestazioni informative

Gli interessati, che desiderano avere ragguagli sul corso di formazione per granatieri o il corso di formazione per esploratori paracadutisti, hanno la possibilità di informarsi personalmente sul posto a Isone.

Durante la giornata delle porte aperte i partecipanti al corso di formazione danno sfoggio delle loro conoscenze e capacità con dimostrazioni di grande effetto. Nel corso di questa giornata ha anche luogo una manifestazione informativa per le future reclute del CIFS. Prima e dopo tale manifestazione gli interessati hanno la possibilità di vivere in prima persona l’istruzione presso il CIFS.

Giornata dei parenti

Le prossime giornate dei parenti avranno luogo il:

  • 17 maggio 2024
  • 08 novembre 2024

Media

Touch the limits - Gli esploratori paracadutisti

Gadgets

Associazione Pro AZ SK

Collezione dei granatieri e granatieri paracadutisti

L'associazione "Pro AZ SK" si è occupata della creazione della collezione, la quale tutt'ora cura grazie a diversi collaboratori, ex collaboratori e amici sostenitori del centro d'istruzione delle forze speciali tramite il sostegno materiale e finanziario stabiliti dallo statuto della stessa associazione.

La collezione ospita attualmente esclusivamente pezzi originali risalenti al periodo che intercorre dalla fase di costituzione dei granatieri nel 1942 a Esercito 61.
Nelle quattro piattaforme viene presentata l’evoluzione che inizia con il capitano Brunner e la dimostrazione di combattimento del 1942 sullo Schwägalp, passa dalla Seconda guerra mondiale a Esercito 61 con la cp gran 33, prosegue con la cp gran 3 e termina con la costituzione della cp granatieri paracadutisti 17.

L’ampliamento della collezione prevede tre nuovi manichini per illustrare in modo completo l’evoluzione dei granatieri nel quadro di Esercito 95 e di Esercito XXI. La collezione verrà ultimata incentrandosi sul «Settantacinquesimo dei granatieri» e sul «Cinquantesimo dei granatieri paracadutisti».

Giornata annuale della collezione in cui si presentano novità ed è operativo il servizio bar per amici, camerati o persone interessate. Soltanto previa prenotazione.
Iscrizioni al più tardi due settimane in anticipo: sammlung-azsk.ksk@vtg.admin.ch

Giornata delle porte aperte
Dalle 13:00 alle 17:30

Visite guidate per associazioni militari e/o camerati
Una visita guidata dura circa  45 minuti ed è gratuita. Persone singole o gruppi fino a 20 persone possono consumare la sussistenza della truppa al prezzo di  20.– per persona (orari dei pasti 11:45 o 17:45).

Per le visite guidate che hanno luogo da lunedì a giovedì le iscrizioni devono essere effettuate 6 settimane in anticipo.
Per le visite guidate che hanno luogo il venerdì o il sabato le iscrizioni devono essere effettuate 6 mesi in anticipo.

A causa degli esercizi d’impiego, nei mesi di luglio, agosto e dicembre non hanno luogo visite guidate.

Dipendiamo dal vostro aiuto per potere continuare ad ampliare la collezione.
Per ogni donazione è rilasciata una ricevuta. Assicuriamo che tutti i pezzi vengano custoditi in modo accurato, tuttavia non possiamo garantire che siano esposti in permanenza.
In linea di principio vengono accettate soltanto donazioni.
Possiamo effettuare dei ritiri sul posto.

Elenco degli oggetti ricercati
Armi
Accettiamo armi d’ordinanza e straniere partire dal 1930. La consegna avviene conformemente alle disposizioni vigenti.
Munizioni
Pezzi da collezione inerti o munizioni da manipolazione, in particolare mine.
Equipaggiamento e uniformi
Uniformi e equipaggiamenti risalenti in particolare alla Seconda guerra mondiale. Tenute A, B, tenute da combattimento 70, bauli da ufficiale e pacchettaggi
Oggetti da collezione personali
Ricordi dei granatieri come bandiere, gagliardetti, orologi, coltelli ecc..
Possiamo digitalizzare le fotografie e restituire le originali.

Indirizzo di contatto: sammlung-azsk.ksk@vtg.admin.ch


Donazioni in denaro
Banca Raiffeisen del Vedeggio
IBAN: CH43 8028 3000 0046 2609 6
Associazione Pro AZ SK
Collezione granatieri e granatieri esploratori
Caserma
6810 Isone


Ringraziamenti
Ringraziamo sentitamente i numerosi donatori privati, il Museo nazionale, il CME, l’UCMSEs, la fondazione MSEs aiuto cond e la fondazione MSEs. Senza la loro assistenza tecnica, finanziaria e materiale non sarebbe stato possibile realizzare questa collezione.


Centro d‘istruzione forze speciali (CIFS) Caserma
CH-6810 Isone
Tel.
+41 58 461 85 11

E-Mail

Centro d‘istruzione forze speciali (CIFS)

Caserma
CH-6810 Isone

Vedi mappa