print preview

Future Corner: offerte

La trasformazione è alimentata dall’impegno dei collaboratori. I responsabili delle iniziative strategiche hanno interessanti attività accessorie da proporre. Cogli l’opportunità di apportare le tue competenze nella concretizzazione dell’Esercito svizzero del futuro. Questo impegno ti permetterà di costruire anche un pezzo del tuo futuro personale.

157334610
©Getty Images/iStockphoto

Iniziativa strategica «Esercito quale partner nella Rete integrata Svizzera per la sicurezza»

Responsabile: colonnello SMG Daniel Reimann

Compito: la politica nazionale, i Cantoni e i gestori di infrastrutture critiche hanno aspettative molto elevate nei confronti dell’esercito che anche in futuro dovrà essere in grado di coprire un ampio ventaglio di competenze e non deve quindi essere esclusivamente orientato agli impieghi puramente militari. Vanno infatti considerati anche la crescente dipendenza della società interconnessa dalle infrastrutture critiche in una situazione volatile, incerta, complessa e ambigua come pure il principio della sussidiarietà nella Rete integrata Svizzera per la sicurezza (RSS). Si tratta dunque di avanzare proposte riguardo all’impiego coordinato dei mezzi dei partner nell’ambito della RSS, di creare resilienza e di evitare doppioni. Le prestazioni dell’esercito vanno focalizzate sui contributi fondamentali, mirati ad aumentare la sicurezza della Svizzera in qualsiasi situazione. A tale scopo devono essere sincronizzate, in collaborazione con i responsabili nella RSS, le risorse e le mansioni dei partner in tutte le situazioni.

Stiamo cercando:

Mansioni: appoggiare il team di progetto con conoscenze approfondite nell’ambito della collaborazione civile-militare in Svizzera (Cantoni e altri organi civili).

Profilo: esperienza negli impieghi civili-militari in veste di comandante militare, possibilmente con istruzione di stato maggiore generale. Comprensione degli aspetti strategici, strategico-militari, operativi e tattici ad alto livello. Conoscenza di almeno due lingue nazionali.

  • Ci dispiace, è già stato attribuito. Controlla di nuovo in futuro

Mansioni: preparare e moderare due workshop di una giornata con esperti civili e militari d’alto rango e responsabili della Rete integrata Svizzera per la sicurezza (livello Confederazione, Cantoni e altri organi civili).

Profilo: formazione nel campo della comunicazione, esperienza come moderatore di eventi complessi, formatore di adulti. Approfondite conoscenze nel campo dei media, nella tecnica di presentazione e nell’impiego di mezzi audiovisivi costituiscono requisiti preferenziali.

  • Ci dispiace, è già stato attribuito. Controlla di nuovo in futuro

Mansioni: consigliare il responsabile dell’iniziativa strategica nel quadro dei contatti partenariali con i responsabili e i partner nella RSS. Appoggiare il team di progetto con approfondite conoscenze nel campo dell’analisi politica a livello strategico-militare e operativo, mettere a disposizione una buona rete di contatti verso i partner civili nella RSS.

Profilo: esperienza come POLAD, possibilmente al livello operativo, eventualmente al livello strategico-militare. Un’istruzione di stato maggiore generale costituisce un requisito preferenziale.

Iniziativa strategica «Coerenza operativa»

Responsabile: Ludovic Monnerat

Compito: la coerenza operativa è lo sviluppo coordinato di tutte le sfere operative in tutti i settori trasversali (multidomain). Deve essere verificata e garantita sia nella pianificazione dell’azione sia nello sviluppo delle forze armate (pianificazione a medio e a lungo termine). A tale scopo sono necessari strumenti specifici a livello di esercito, in primo luogo una piattaforma operativa che concretizzi le pianificazioni e i concetti secondo i fattori operativi. Tramite verifiche operative si vogliono ridurre la complessità dei problemi, mostrare le dipendenze e le interazioni nonché concretizzare nuovi effetti e prestazioni in maniera interattiva e improntata alla partecipazione.

Stiamo cercando:

Mansioni: visione d’insieme completa e valutazione degli strumenti attualmente disponibili (inclusi quelli commerciali e informatizzati) al fine di supportare la coerenza operativa in sede di anticipazione, concezione e sperimentazione.

Profilo: competenze operative (multidomain), conoscenze approfondite ed esperienza nella pianificazione delle operazioni, capacità di lavorare in team. È presupposta la capacità di lavorare in modo autonomo. Un’esperienza d’impiego costituisce un requisito preferenziale.

  • Ci dispiace, è già stato attribuito. Controlla di nuovo in futuro

Mansioni: visione d’insieme completa e valutazione degli strumenti di simulazione attualmente disponibili per supportare la coerenza operativa sull’arco di tutte le sfere operative in sede di anticipazione, concezione e sperimentazione.

Profilo: competenze operative (multidomain), conoscenze approfondite ed esperienza riguardo agli strumenti informatizzati e alle simulazioni, capacità di lavorare in team. È presupposta la capacità di lavorare in modo autonomo.

  • Ci dispiace, è già stato attribuito. Controlla di nuovo in futuro

Iniziativa strategica «Leadership»

Responsabile: colonnello SMG Niklaus Jäger

Compito: l’istruzione in materia di leadership dell’Esercito svizzero ha subito una perdita di considerazione negli ambienti economici. È necessario agire per cambiare questa situazione. Le misure: descrivere la leadership come è intesa nell’Esercito svizzero; mettere a disposizione sussidi didattici e documenti; garantire il transfer verso l’esterno per quanto concerne la lingua, la cooperazione e l’istruzione su moderne piattaforme digitali; creare una communitiy leadership facendo capo soprattutto agli ex partecipanti ai corsi di formazione per i quadri dell’Esercito svizzero (alumni); far tornare nuovamente e in misura maggiore la leadership una unique selling proposition (USP) dell’Esercito svizzero; coinvolgere maggiormente i partner civili, in particolare quelli negli ambiti della formazione, dell’economia e delle associazioni, nonché mettere a disposizione del CEs e dell’esercito gli strumenti appropriati e importanti.

Stiamo cercando:

Mansioni: accompagnerai l’iniziativa strategica «Leadership» lungo il suo percorso, eserciterai un influsso sui prodotti e sui gruppi di lavoro e coadiuverai il capoprogetto in tutti gli aspetti rilevanti. Inoltre assumerai la responsabilità autonoma di un tema principale corrispondente alle tue capacità e attitudini, portandolo al successo.

 

Profilo: hai familiarità con il lavoro di stato maggiore, ma anche con lo SCRUM e gli approcci creativi, e ti piace apportare il tuo contributo in ambiti tematici. Hai piacere a dirigere gruppi di lavoro e riesci a ottenere dei risultati collaborando con gli stakeholder più disparati. Questo ambito può anche essere computato come tesi scientifica.

Iniziativa strategica «Innovazione»

Responsabile: tenente colonnello SMG Dominik Winter

Compito: Attualmente l'esercito è visto come troppo poco innovativo. Abbiamo bisogno di un miglior accesso alle soluzioni innovative già presenti sul mercato e dobbiamo usare meglio il potenziale già disponibile in seno all'Aggruppamento Difesa. I nostri collaboratori devono diventare in misura ancora maggiore fautori di intrapreneurship dallo spirito imprenditoriale. Il sistema di innovazione Difesa descrive come sono identificate e riunite esigenze e soluzioni nell'ambito dell'innovazione. Intende fare chiarezza in merito alla strada da intraprendere, ai mezzi da impiegare e ai metodi da utilizzare per attuare rapidamente e introdurre soluzioni. È utile per tutti assumere la responsabilità tematica nell'Aggruppamento Difesa; ne beneficiano tutti i collaboratori e la milizia.

Stiamo cercando:

Mansioni: Descrizione del sistema di innovazione Difesa, degli organi e dei processi come anche del coordinamento con gli stakeholder necessari. Sosterrai il team di progetto durante la fase concettuale e di allestimento. In questo contesto contribuirai nel modo seguente:

  • Descriverai il sistema di innovazione Difesa in un concetto e in una scheda informativa insieme al team.
  • Redigerai una direttiva d'azione del CEs in merito all'innovazione insieme al team.
  • Ti coordinerai con il SPOC Innovazione del subord dir CEs e descriverai i punti di collegamento per l'innovazione decentrale.

Profilo:

  • Spirito aperto per le novità, interesse per le innovazioni e i processi dello sviluppo aziendale. Modo di lavorare in modo concettuale, ma anche capacità di procedere a livello operativo e contenutistico.
  • Necessaria anzianità ed esperienza per contribuire ai processi e a livello di dipartimento, gruppo e ufficio federale.
  • Eccezionale capacità di strutturazione e buone capacità redazionali. Capacità di esprimersi per iscritto in modo conciso.
  • Conoscenza delle procedure per emanare direttive nell'Aggruppamento D e necessaria rete di contatti.
  • Spirito di gruppo, flessibilità, modo di lavorare strutturato e personalità non complicata.
  • Eventualmente esperienze o formazione nella gestione dei processi, in diritto, nello sviluppo aziendale o quale business analyst.
  • Idealmente padronanza nell'uso di Word, PowerPoint e Miro.

Per candidarsi

Mansioni: Scriverai un «Vademecum acquisto innovazione». In questo contesto stabilirai come devono essere modulati i processi relativi all'acquisto di prodotti e prestazioni per i progetti d'innovazione, per sostenere in maniera ottimale l'innovazione centrale e decentrale. Sosterrai il team di progetto durante la fase concettuale e di allestimento. In questo contesto contribuirai nel modo seguente:

  • Insieme al team stabilirai quale sia il fabbisogno e i processi finora definiti.
  • Contribuirai con le tue conoscenze a favore dei mezzi e delle possibilità nell'ambito degli acquisti.
  • Valuterai i processi finora definiti e li migliorerai qualora necessario.
  • Redigerai una guida («Vademecum») per gli acquisti relativi ai progetti d'innovazione all'attenzione dell'innovazione centrale e decentrale.
  • Consegnerai i tuoi lavori a uno/una specialista non appena sarà assunto/a.

Contribuirai in prima persona all'entità e al contenuto della commessa con le tue conoscenze. Non siamo ancora in grado di stabilire in che misura i temi relativi agli acquisti ricopriranno effettivamente un ruolo e quale sarà la complessità della soluzione.

Profilo:

  • Conoscenze approfondite delle possibilità e dei processi nell'ambito degli acquisti pubblici e necessaria rete di contatti.
  • Forte motivazione a intraprendere nuove strade, a mettere in discussione la situazione attuale e a rendere possibili progetti.
  • Spirito aperto per le novità, interesse per le innovazioni e i processi dello sviluppo aziendale.
  • Necessaria anzianità ed esperienza per contribuire ai processi e a livello di dipartimento, gruppo e ufficio federale.
  • Eccezionale capacità di strutturazione e buone capacità redazionali. Capacità di esprimersi per iscritto in modo conciso.
  • Spirito di gruppo, flessibilità, modo di lavorare strutturato e personalità non complicata.

Per candidarsi

Mansioni: InnoBase sarà l'Open Innovation Tool e la base per la nostra nuova Innovation Community. Sosterrai il team di progetto durante la fase concettuale e di allestimento. In questo contesto contribuirai nel modo seguente:

  • Ti familiarizzerai con il tool e con le sue possibilità.
  • Definirai insieme al team di progetto come userete, introdurrete e svilupperete ulteriormente la InnoBase.
  • Svilupperai la Innovation Community e accompagnerai chi propone le idee.
  • Creerai prodotti di comunicazione per la comunicazione interna e contenuti per InnoBase. In questo modo farai conoscere e apprezzare InnoBase e la community.

Trasferirai i tuoi compiti a un/una responsabile della gestione della community a tempo pieno non appena si procederà alla sua assunzione. In seguito continuerai a collaborare, ma in misura ridotta.

Profilo:

  • Spirito aperto per le novità, interesse per le innovazioni e i processi della community. Modo di lavorare in modo concettuale, ma anche capacità di procedere a livello operativo e contenutistico.
  • Passione per la comunicazione e doti comunicative, capacità di motivare e ispirare gli altri, magari addirittura in diverse lingue.
  • Disponibilità a imparare l'uso di nuovi software, familiarità con questi ultimi e approccio ludico. Ottime capacità nella gestione dei social media.
  • Spirito di gruppo, flessibilità, modo di lavorare strutturato e personalità non complicata.
  • Eventualmente esperienza o formazione in comunicazione aziendale, gestione di community o creazione di contenuti e capacità di gestire gli ausili più diffusi.

Per candidarsi

Mansioni: Scriverai un «Vademecum finanze innovazione». Sosterrai il team di progetto durante la fase concettuale e di allestimento. In questo contesto contribuirai nel modo seguente:

  • Insieme al team stabilirai quale sia il fabbisogno di finanziamenti e i processi finora definiti.
  • Contribuirai con le tue conoscenze a favore dei mezzi e delle possibilità nell'ambito delle finanze.
  • Valuterai i processi finora definiti e li migliorerai qualora necessario.
  • Redigerai una guida per il finanziamento («Vademecum») all'attenzione dell'innovazione centrale e decentrale.

Consegnerai i tuoi lavori a uno/una specialista non appena sarà assunto/a.

Profilo:

  • Conoscenze approfondite delle possibilità e dei processi nell'ambito delle finanze pubbliche e necessaria rete di contatti.
  • Forte motivazione a intraprendere nuove strade, a mettere in discussione la situazione attuale e a rendere possibili progetti.
  • Spirito aperto per le novità, interesse per le innovazioni e i processi dello sviluppo aziendale.
  • Necessaria anzianità ed esperienza per contribuire ai processi e a livello di dipartimento, gruppo e ufficio federale.
  • Eccezionale capacità di strutturazione e buone capacità redazionali. Capacità di esprimersi per iscritto in modo conciso.
  • Spirito di gruppo, flessibilità, modo di lavorare strutturato e personalità non complicata.

Per candidarsi

Mansioni: Elaborerai contenuti relativi alla realizzazione e all'ampliamento del sistema di innovazione Difesa. Sosterrai il team di progetto durante la fase concettuale e di allestimento. In questo contesto contribuirai nel modo seguente:

  • Lavorerai all'approfondimento e all'ulteriore sviluppo dei sistemi di innovazione e dei relativi strumenti.
  • Elaborerai idee e soluzioni per individuare come promuovere ulteriormente l'innovazione e la intrapreneurship.
  • Effettuerai un benchmark con altri uffici della Confederazione, con aziende o altri eserciti e ne dedurrai le conseguenze.
  • Contribuirai sul piano concettuale per l'ulteriore integrazione della gestione di proposte e del PCM nel sistema di innovazione D.

Trasferirai i tuoi compiti a un/una specialista di innovazione a tempo pieno non appena si procederà alla sua assunzione. In seguito continuerai a collaborare, ma in misura ridotta.

Profilo: 

  • Spirito aperto per le novità, interesse per le innovazioni e i processi dello sviluppo aziendale. Modo di lavorare in modo concettuale, ma anche capacità di procedere a livello operativo e contenutistico.
  • Necessaria anzianità ed esperienza per contribuire ai processi e a livello di dipartimento, gruppo e ufficio federale.
  • Disponibilità ad adottare, mettere in discussione e integrare le concezioni attuali senza l'intenzione di rielaborarle nuovamente dal principio.
  • Passione per la comunicazione e doti comunicative, capacità di motivare e ispirare gli altri, forse addirittura in diverse lingue.
  • Spirito di gruppo, flessibilità, modo di lavorare strutturato e personalità non complicata.
  • Eventualmente esperienze o formazione nel management dell'innovazione, nella trasformazione digitale, nel change management, nello sviluppo aziendale o quale business analyst.

Ci dispiace, è già stato attribuito. Controlla di nuovo in futuro.

Iniziativa strategica Digitalizzazione della Milizia "DIMILAR"

Responsabile: Christian Zogg

Compito: "Siamo agili e digitalizzati" - L'intera interazione delle Forze Armate con i membri futuri, attuali ed ex avviene nella vita quotidiana attraverso lo stesso canale digitale. Il programma coordina, sincronizza e controlla gli sviluppi digitali nel loro complesso, con effetto prioritario per i giovani e la milizia. Da un lato, dovrebbe fornire a gruppi mirati l'accesso digitale alle loro informazioni personalizzate (ad esempio, il contenuto del libretto di servizio per i militi e personale della protezione civile) e, dall'altro, consentire l'interazione digitale con i cantoni e l'amministrazione federale. 

Stiamo cercando:

In particolare per il progetto MS365/Teams il quale ha come scopo di consentire ai quadri della milizia a partire dal 2023 di prepararsi al servizio militare in modo digitale con mezzi moderni (collaborazione, comunicazione, gestione delle informazioni, ecc.).

Mansioni: Preparare l'introduzione di Microsoft 365/Teams a partire dal 1.1.2023 per i quadri di milizia. In collaborazione con il cdo istr, il cdo op, il UFIT e la BAC / SM Es.

Questo include: 

  • Collaborazione con i quadri della milizia per la progettazione del servizio a partire dai risultati del progetto pilota.
  • La fornitura ai quadri, compresa la loro formazione
  • I processi di gestione delle mutazioni del personale
  • Gestione dei servizi, compreso un modello di supporto integrale
  • Un modello per l'integrazione continua della milizia nella gestione del ciclo di vita (nuove esigenze, condivisione di soluzioni/conoscenze, comunità, forum, ecc.).

Profilo:

  • Siete aperti alle novità, avete un interesse per la digitalizzazione e desiderate apportare benefici alla milizia.
  • Lavorate in modo sistematico e concettuale e siete in grado di implementarlo in modo pragmatico ed efficiente con i diversi interlocutori.
  • Vi piace lavorare con le persone, comunicare in modo concreto ai gruppi mirati e agire in modo agile e orientato alle soluzioni.
  • Siete un giocatore di squadra, proattivo, responsabile e creativo.
  • Avete esperienza o una formazione nel sistema SAFe come product owner, nella gestione di prodotti o servizi, nell'analisi di business o nell'introduzione di prodotti nell'ambiente di milizia / nel mercato privato.

Per candidarsi

In particolare, il servizio da offrire in questo caso è Threema. Sulla base degli insegnamenti tratti dalla soluzione introdotta come "misura immediata" a partire dal 2022, devono essere elaborati e implementati i risultati e conseguenze per eventuali adeguamenti a partire dal 1.1.2023. Le soluzioni individuali e i percorsi speciali devono essere ulteriormente "implementati".

Mansioni: Risultati e conseguenze del feedback delle truppe. Eventuali misure di adeguamento attuate a partire dal 1.1.2023 per i quadri di milizia e militi.

Questi includono: 

  • Decisione della variante sulla quale il prodotto Threema deve essere sviluppato e faro approvare dalla condotta dell'Esercito.
  • Elaborazione e attuazione di misure concrete per l'eventuale adattamento (prodotto, comunicazione alla truppa, ecc.).
  • La gestione del servizio con il personale dell'Esercito / la BAC è definita e implementata.

Profilo:

  • Siete aperti alle novità, avete un interesse per la digitalizzazione e desiderate apportare benefici alla milizia.
  • Lavorate in modo sistematico e concettuale e siete in grado di implementarlo in modo pragmatico ed efficiente con i diversi interlocutori.
  • Vi piace lavorare con le persone, comunicare in modo orientato ai gruppi d'interesse e agire in modo agile e orientato alle soluzioni.
  • Siete un giocatore di squadra, proattivo, autonomo e creativo.
  • Avete esperienza o una formazione nel campo SAFe come product owner, nella gestione di progetti o servizi, nell'introduzione di prodotti nell'ambiente di milizia / nel mercato privato.
  • Avete conoscenze su Threema o un'esperienza nei servizi digitali.

Per candidarsi

Iniziativa strategica: Percezione dell'Esercito da parte dell'opinione pubblica

Responsabile: Glenn Mueller

Compito: Le opportunità e le possibilità dell'Esercito svizzero sono spesso invisibili. Per questo è importante attuare misure che attirino l'attenzione del pubblico. Se volete essere notati, dovete fare colpo. I valori delle Forze Armate devono essere posizionati in modo creativo. A tal fine, stiamo cercando specialisti innovativi con un talento per testi, immagini, video e contenuti per i social media.

Ogni anno l'Esercito svizzero sostiene numerosi eventi pubblici con personale, risorse logistiche e di comunicazione. Le Forze Armate vogliono aumentare la loro presenza agli eventi per presentare ancora meglio le loro capacità e i loro servizi. Per questo motivo, stiamo cercando specialisti per la nostra divisione eventi, con inizio immediato o secondo disponibilità.

Stiamo cercando:

Missioni: Siete il centro dell'organizzazione delle misure di comunicazione in occasione di eventi (missioni VUM) a livello nazionale e internazionale. Grazie alle vostre capacità comunicative e linguistiche, rappresentate l'Esercito nei confronti degli organizzatori di eventi e dei partner interni. I contributi che verserete sono i seguenti:

  • Accordi indipendenti con gli organizzatori di eventi.
  • Attuazione delle misure di comunicazione concordate.
  • Postproduzione degli eventi.

Profilo: 

  • Negoziate autonomamente con gli organizzatori e i partner militari.
  • Conoscete le procedure militari.
  • Parlate almeno due lingue nazionali.
  • Mantenete la visione d'insieme in situazioni difficili.
  • Rappresentate l'Esercito svizzero con competenza nei confronti dei nostri partner.

Per candidarsi

Missioni: Come membro del team dell'evento, sostenete le presentazioni dell'Esercito svizzero. Grazie alle vostre capacità comunicative e linguistiche, rappresentate l'Esercito nei confronti degli organizzatori di eventi e dei partner interni. In tal modo, si forniscono i seguenti contributi:

  • Supporto con accordi.
  • Misure di comunicazione di supporto.
  • Supervisionare attivamente gli eventi sul posto.
  • Postproduzione degli eventi.

Profilo: 

  • Avete un talento organizzativo e buone capacità di negoziazione.
  • Conoscete le procedure militari. Parlate almeno due lingue nazionali.
  • Mantenete la visione d'insieme in situazioni difficili.
  • Rappresentate l'Esercito svizzero con competenza nei confronti dei nostri partner.  

Per candidarsi

Missioni: Sostenete il capoprogetto Top Events dell'Esercito svizzero nella realizzazione dei "Leadership Talks 2023" alla fine di febbraio 2023 a Thun. Si tratta di un evento di alto livello con relatori di fama mondiale. I contributi che verserete sono i seguenti:

  • Indagini e accordi con i partner.
  • Lavoro concettuale e organizzativo.
  • Rimpiazzante del capoprogetto Top Events.
  • Risolutore di problemi e fornitore di idee.
  • Controllo e supporto dei partner dell'evento.

Profilo: È un talento organizzativo con un lato creativo e ama pianificare e organizzare eventi. L'obiettivo è sostenere, rappresentare e integrare il capoprogetto Top Events. Viene offerta molta libertà d'azione e l'opportunità di contribuire a dare forma all'evento. Ci aspettiamo capacità organizzative, lavoro preciso e idee creative.

Per candidarsi

Missioni: Il "Brand Acceleration Team" ha come obiettivo di affermare il marchio dell'Esercito svizzero presso i dipendenti e il pubblico in modo mirato, attraverso misure di comunicazione adeguate. Nel "Brand Acceleration Team", quindi, progettate e attuate misure di branding su misura che rendano il marchio dell'Esercito svizzero e i suoi valori visibili e tangibili, sia online che in occasione di eventi. A tal fine, collaborate con diversi partner della comunicazione della difesa, del Aggruppamento Difesa e con rappresentanti esterni. Il vostro team è composto da otto membri e non è gestito gerarchicamente, ma di organizzazione autonoma.

  • Campagne on- e offline per rendere visibili e tangibili i valori del marchio e la personalità dell'Esercito svizzero, sia internamente che esternamente;
  • Organizzazione di eventi pop-up;
  • Redazione di contenuti che vengono pubblicati su canali propri o esterni;
  • Rete interna ed esterna;
  • Interfaccia con la comunicazione quotidiana;
  • Riconoscere e utilizzare le opportunità comunicative;
  • Stabilire le tendenze e/o essere presente all'inizio di nuove tendenze.

Profilo:

  • Sei creativo;
  • Sei una persona a cui piace agire;
  • Sei un giocatore di squadra;
  • Hai una buona rete di conoscenze nell'Aggruppamento della Difesa;
  • Ti piace la varietà dei compiti;
  • Hai un talento per i contenuti, le immagini o i video;
  • Sei creativo e hai molte idee;
  • Hai dimestichezza con i social media.

Per candidarsi

Iniziativa strategica: Digitalizzazione dell'amministrazione

Responsabile: Ivan Deutsch

Compito: Massimizzare il potenziale della digitalizzazione per aumentare esponenzialmente l'efficacia (efficienza ed efficacia) della gestione e ridurre l'impronta ambientale del Aggruppamento Difesa. Guidare la trasformazione digitale del Aggruppamento Difesa con il cambiamento della cultura, dei processi e dell'organizzazione.

Stiamo cercando:

Missioni: In qualità di specialista IT, sarete responsabile del sottoprogetto "incremento dell'efficienza dei processi" (pacchetto 4.1). Il pacchetto 4.1 comprende la fase di "validazione". L'attuazione del pacchetto fa parte del pacchetto 4.3, il quale sarà oggetto di un'offerta in una data successiva.

Siete coinvolti in modo significativo nelle seguenti prestazioni e prodotti o contribuite al responsabile dell'iniziativa strategica (IS) come segue:

  • Riferite direttamente al responsabile della IS;
  • Gestione agile del pacchetto "incremento dell'efficienza dei processi";
  • Identificate la necessità di innovazione per aumentare l'efficienza di processi assegnati attraverso la digitalizzazione, l'automazione, l'accelerazione, la deformalizzazione, la flessibilizzazione e la semplificazione;
  • Identificate i Quick Wins / Low Hanging Fruits attraverso la digitalizzazione/automazione end-to-end di flussi/processi assegnati col team di progetto;
  • Identificate il potenziale di riduzione dell'impronta ecologica (ad esempio: aumentando l'efficienza);
  • Trasformazione digitale: pianificate l'attuazione delle misure e inserimento nel Masterplan "Digital Transformation V";
  • Fornite input al "Modello di maturità" del pacchetto LP2;
  • Lavorate a stretto contatto col pacchetto LP2 (modello di maturità) e LP3 (New Work);
  • Definite e proponete ulteriori possibili pacchetti, ad esempio nell'area dell'automazione dei processi robotici.

Profilo: 

  • Siete un capoprogetto esperto e avete familiarità con l'implementazione di progetti strategici. Avete già realizzato con successo progetti passati utilizzando metodi agili.
  • Sviluppate soluzioni complesse e inter-organizzative che siano collegate in modo lungimirante alle direzioni strategiche e portate approcci innovativi alle soluzioni. Conoscete i metodi di sviluppo della strategia e della trasformazione digitale e avete una solida conoscenza degli approcci agili e della gestione dei processi attuali e dei servizi IT. Conosce i temi della nuova leadership (4.0), del nuovo lavoro e della cultura aziendale (digitale). Lei ha anche una conoscenza approfondita dell'Esercito svizzero.

Per candidarsi

Missioni: Analizzate i processi e i flussi di lavoro esistenti dell'Esercito svizzero e presentate in dettaglio quali processi e flussi di lavoro possono essere resi più efficienti del 50% grazie alla digitalizzazione e all'automazione (compresa la "Robotic Process Automation"). Un'attenzione particolare è rivolta ai Quick Wins, per ottenere i primi risultati. Particolare enfasi viene posta su un approccio agile.

Nella situazione finale, si mostrano le prime possibilità di come i processi/flussi di lavoro dovrebbero essere concepiti e realizzati.

I processi e i flussi di lavoro esistenti vengono esaminati criticamente.

Prodotti:

  • Analisi dei processi esistenti;
  • Elaborazione della situazione attuale e finale dei singoli processi e flussi di lavoro;
  • Collaborazione col pacchetto 4.1.3.

Profilo: 

  • Conoscete bene i processi e i flussi di lavoro esistenti all'interno dell'Esercito svizzero e siete ben collegati in tutta l'amministrazione della Difesa con le persone competenti dei diversi reparti.
  • Sviluppate soluzioni digitali complesse e interorganizzative che siano collegate alle linee strategiche e che abbiano come obiettivo principale l'aumento dell'efficienza. Avete familiarità con i metodi di sviluppo della strategia e della trasformazione digitale e avete una solida conoscenza degli approcci agili e della gestione dei processi e dei servizi IT. Ha conoscenze sui temi della nuova leadership (4.0), del nuovo lavoro e della cultura aziendale (digitale).

Per candidarsi

Iniziativa strategica: autosufficienza energetica

Responsabile: colonnello SMG Martino Ghilardi

Compito: Oggi, il funzionamento dell'Esercito dipende essenzialmente dal funzionamento della rete di approvvigionamento energetico civile. In caso di carenza duratura o addirittura di blackout, sarebbe gravemente compromessa e difficilmente in grado di svolgere la sua missione. L'analisi di vari indicatori mostra che, nonostante le attuali disposizioni di legge, ad esempio attraverso la gestione federale delle risorse, in futuro potrebbero sorgere difficoltà nella distribuzione delle scarse risorse agli attori civili e militari della rete di sicurezza Svizzera in caso di carenza energetica. Di conseguenza, il problema della sicurezza dell'approvvigionamento che ne deriva può essere risolto solo con gli sforzi delle unità amministrative del DDPS, in particolare dell'Esercito, e con le misure previste dalla strategia energetica 2050 della Confederazione. In futuro, sarà quindi un prerequisito centrale per l'adempimento del mandato di difesa che l'Esercito provveda per quanto possibile al proprio approvvigionamento energetico, che è la base sostanziale dell'iniziativa strategica per l'autosufficienza energetica.

Stiamo cercando :

Missioni: Durante lo sviluppo dell'iniziativa strategica per l'autosufficienza energetica dell'Esercito, sono emerse diverse questioni legali che richiedono un chiarimento più approfondito:

  • Con un'ulteriore apertura del mercato dell'elettricità, in futuro sarà possibile l'acquisto e la vendita locale e diretta di energia elettrica, il che avrebbe un effetto positivo sulla resilienza del sistema complessivo e sarebbe sicuramente nell'interesse dell'Esercito. Ma: legalmente, la vendita di elettricità e di prodotti energetici da essa generati sul mercato non è ancora possibile per l'Esercito. Se così fosse si potrebbe accelerare lo sviluppo dei prerequisiti tecnici e delle entrate per il finanziamento dell'autosufficienza/autonomia energetica. Di conseguenza, ci si chiede come l'Esercito possa arrivare a una tale base giuridica (è disponibile una perizia dell'UFG a questo proposito)?
  • Un elemento essenziale dell'iniziativa strategica dell'Esercito per l'autosufficienza energetica è l'acquisto della sovrapproduzione nazionale stagionale di elettricità per produrre prodotti Power to X al fine di accumulare energia. Tuttavia, non tutto questo è solo una sovrapproduzione, poiché le quantità esportate vengono utilizzate non solo per il commercio internazionale di energia elettrica, ma anche per bilanciare e mantenere la stabilità della rete. Quindi ci si chiede se i contratti/accordi per l'importazione/esportazione di elettricità verso gli Stati dell'UE per la stabilità della rete siano, nella migliore delle ipotesi, un ostacolo se l'Esercito vuole acquistare grandi quantità di elettricità per i prodotti di accumulo di energia?
  • Come hanno dimostrato i chiarimenti nel contesto della realizzazione dei progetti lighthouse, i contratti di acquisto esistenti (ad esempio i contratti di fornitura del teleriscaldamento) possono impedire le innovazioni. Come si possono modificare di conseguenza i contratti esistenti? Quali possibilità esistono nella legislazione per l'Esercito di svincolarsi prematuramente da tali impegni?
  • Le misure di rete sono accompagnate da un perfezionamento della misurazione e da uno scambio di dati tra consumatori, produttori e gestori della rete di distribuzione, che potrebbe causare problemi di classificazione e di localizzazione/identificazione e conclusioni sulle attività, ad esempio nelle zone di protezione - quali misure possono/devono essere adottate?
  • L'Esercito possono co-fondare una società energetica (ad esempio una società per azioni simile a Skyguide), quali condizioni quadro devono essere rispettate?
  • Vendere, affittare, mettere a disposizione terreni appartenenti all'Esercito/Governo ad aziende che producono convertitori d'energia per l'Esercito: quali sono le possibilità, come devono essere strutturati i contratti?

Prodotti:

  • Sviluppare basi concettuali per la legislazione (LM Art 148i, nuovo paragrafo 3).
  • Rappresentare l'iniziativa strategica nel processo legislativo nell'ambito della revisione del LM/OEs 2026.
  • Sviluppare ulteriori testi giuridici sull'energia nel contesto del lavoro sull'iniziativa strategica.

Profilo: 

  • Giurista con esperienza in materia di legislazione nell'amministrazione federale, diritto contrattuale, conoscenza del mercato energetico nazionale e internazionale.
  • Senso dell'avventura e il piacere di aprire nuove strade legali e di contribuire a "creare un monumento" energetico.
  • Coraggio e creatività.

Per candidarsi


Progetto Sviluppo a lungo termine dell'Aggruppamento Difesa e dell'esercito.

E-Mail