print preview Ritornare alla pagina precedente Capo dell'esercito

Voi in centro

Il nuovo capo dell'esercito, comandante di corpo Thomas Süssli, ha posto al centro dei suoi primi giorni di attività, i militari ed i collaboratori dell'Aggruppamento difesa. In questo senso, come indicato nel suo messaggio di Capodanno, si rallegra dei prossimi incontri.

06.01.2020 | Comunicazione Difesa


Nel suo messaggio video, il nuovo capo dell'Esercito augura a tutti i membri dell'Esercito e ai collaboratori un 2020 di successo. Il 2020 sarà un anno di molte sfide per l'Esercito svizzero, che dovranno essere affrontate insieme.

Nel suo discorso il comandante di corpo Süssli ha sottolineato l'importanza dell'individuo e ha sottolineato che l'Esercito svizzero è composto da cittadini in uniforme e da militari professionisti che lavorano fianco a fianco per un obiettivo comune. Per questo motivo vorrebbe concentrare i suoi primi cento giorni come capo dell'esercito sui militari e sui collaboratori dell'Aggruppamento difesa.

Il nuovo Capo dell'esercito presterà particolare attenzione sul Profilo professionale militari di carriera. Per lui è importante prendere delle misure per aumentare l'attrattività della professione e raccogliere le aspettative del personale per quanto riguarda l'ulteriore sviluppo del personale militare professionistico. In questo senso, si rallegra dei prossimi incontri con i militi e collaboratori dell'esercito.