print preview Ritornare alla pagina precedente Forze aeree

L'ampliamento del servizio di polizia aerea implica anche un allenamento più intenso

Dal 1° gennaio 2019 le Forze aeree sono pronte all'impiego 365 giorni all'anno nella fascia oraria compresa tra le ore 6 e le ore 22. Per poter garantire questa maggiore prontezza operativa, è tra l'altro necessario un incremento degli allenamenti nel volo notturno. Con tale misura l'esercito ha compiuto un ulteriore passo verso l'attuazione del mandato impartito dal Parlamento, conseguendo così entro la fine del 2020 una prontezza 24 ore su 24 nel servizio di polizia aerea.

09.01.2019 | Comunicazione Difesa

FA-18 Cockpit
Anche il simulatore contribuisce all'allenamento al volo notturno, ma questo non sostituisce l'esperienza reale.

Nel corso del 2018, le Forze aeree svizzere hanno effettuato 245 Live Missions (controlli a campione di velivoli di Stato con autorizzazione diplomatica) e 16 Hot Missions (impieghi di polizia aerea nei confronti di aeromobili che violano la sovranità aerea, che ignorano le norme di volo o che si trovano in una situazione d'emergenza). A partire dal 1° gennaio 2019, le Forze aeree hanno aumentato la loro prontezza nel quadro del servizio di polizia aerea 24 (PA24) estendendo il loro operato dalle ore 6 alle ore 22 per 365 giorni l'anno.

Fino alla fine del 2018, la prontezza per tali impieghi era già estesa a 365 giorni l'anno, ma i due aerei armati necessari al servizio erano permanentemente a disposizione solo tra le ore 8 e le ore 18. Con l'estensione della fascia oraria entrata in vigore il 1 gennaio di quest'anno è ora possibile coprire circa il 90% del traffico aereo che sorvola la Svizzera. Questo ulteriore passo verso l'attuazione delle direttive parlamentari ha come conseguenza la necessità, per i piloti che prestano servizio di polizia aerea, di effettuare un minimo di allenamento nel volo notturno.

Come già in precedenza, gli allenamenti nel volo notturno si svolgeranno il lunedì sera (il martedì se non fosse possibile volare lunedì). Questi voli d'allenamento sono previsti per tutti i piloti e permettono unicamente un addestramento minimo nel volo notturno (si tratta del 8% di tutti i voli di addestramento, lo standard internazionale si attesta al 15-20%).

In considerazione dell'estensione degli orari della PA24 fino alle ore 22, può capitare che alcuni equipaggi PA24 abbiano bisogno di un supplemento di ore di volo notturno. Per questa ragione, i due piloti di servizio per la PA24 possono eccezionalmente effettuare dei voli il mercoledì sera (estate esclusa) per garantire la necessaria disponibilità operativa fino, al più tardi, alle ore 22..