print preview Ritornare alla pagina precedente Comando Operazioni

Giornalmente in volo, per il caso reale

Le Forze aeree volano giornalmente per garantire la sovranità e la sicurezza generale dello spazio aereo svizzero. Inoltre forniscono prestazioni di trasporto e di ricognizione aerea a favore di diversi beneficiari di prestazioni. Ciò è reso possibile dal sistema radar FLORAKO, parte integrante della RAP (recognized air picture), e soprattutto dall'impiego di numerosi collaboratori di picchetto. Per tale motivo, per un mese a partire da oggi vi terremo informati in merito ai vari impieghi delle Forze aeree svizzere.

01.10.2018 | Comunicazione Difesa

Forze aeree


Gli aerei da combattimento necessitano solamente di 15 minuti per decollare e svolgere un intervento di polizia aerea. Inoltre gli elicotteri di picchetto sono pronti al decollo entro 60 minuti e possono svolgere missioni SAR (Search and Rescue), per esempio la ricerca di persone a favore delle autorità civili. «In ogni momento dobbiamo poter volare per i compiti di polizia aerea o per le operazioni di salvataggio. Ma dobbiamo anche occuparci del trasporto urgente di membri del Governo federale, in Svizzera come all'estero», conferma il colonnello SMG Pierre-Yves Eberle, responsabile della centrale d'impiego delle Forze aeree.

Aerei, elicotteri e droni da ricognizione sono pronti all'impiego in permanenza, 24 ore su 24, grazie ai numerosi collaboratori che si preparano con grande senso di responsabilità. Questo richiede un impeccabile lavoro di squadra fra i piloti dei jet e degli elicotteri, gli operatori di bordo e dei droni nonché tutto il personale a terra. Lo stesso vale per gli operatori di Skyguide, gli specialisti radar, delle trasmissioni e dell'informatica, i meccanici e gli addetti alla logistica degli aerodromi militari nonché gli specialisti meteo e i capi intervento.

Su mandato del Consiglio federale, dell'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) e dell'esercito, quotidianamente vi sono parecchie missioni di diversa natura da assolvere. Inoltre le Forze aeree forniscono prestazioni d'appoggio a favore di autorità civili quali il Corpo delle guardie di confine o i corpi di polizia cantonali. «A causa della grave siccità, quest'estate sono stati impiegati in tutta la Svizzera fino a sei elicotteri al giorno per trasportare acqua. Se la situazione è critica abbiamo la possibilità di ridurre i tempi di reazione e aumentare il numero di velivoli ed equipaggi a disposizione», conclude il colonnello SMG Eberle.