print preview

Il DDPS rinforza la partnership in ambito di Cyber Defence con il PF di Zurigo

Berna, 07.11.2019 – La partnership tra il Dipartimento della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS e il PF di Zurigo viene ulteriormente rinforzata. Il 7 novembre, alla presenza della consigliera federale Viola Amherd, capo del DDPS, è stato inaugurato a Zurigo il Cyber Defence Campus. Il 19 e 20 novembre, all’hotel Hilton presso l’aeroporto di Zurigo, si svolge inoltre una conferenza di due giorni sul tema della cibersicurezza in campo aeronautico.

Una difesa cibernetica richiede approcci coordinati che rendano possibile la preparazione a nuovi tipi di minaccia nonché lo sviluppo delle competenze e abilità necessarie. Il dipartimento della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS ha quindi allestito presso il PF di Zurigo una nuova sede del Cyber Defence (CYD) Campus che è stata inaugurata il 7 novembre alla presenza della consigliera federale Viola Amherd, capo del DDPS. "Per una politica della sicurezza efficace e orientata alle attuali minacce, la protezione e la sicurezza nel ciberspazio sono diventate aspetti centrali ed obbiettivi di primaria importanza”, ha sostenuto la consigliera federale Amherd nel suo discorso. Questa partnership significa quindi anche uno stretto rapporto di collaborazione in ambito di ricerca e sviluppo tra il CYD Campus del DDPS, i centri di ricerca del PFZ, come lo «Zurich Information Security & Privacy Center» (ZISC), e Zurigo come centro per le innovazioni. Questo permette di trovare nuove strade per una collaborazione aperta tra i ricercatori, l'industria e armasuisse Scienza e Tecnologia. I punti cardine di questa partnership saranno la promozione del trasferimento di tecnologie e innovazione con priorità assegnata a tecnologie di cibersicurezza, sicurezza delle informazioni, scienza dei dati e intelligenza artificiale.

Uno sguardo alle misure di sicurezza

La partnership è iniziata con l’evento di inaugurazione del 7 novembre a cui è seguita una conferenza di due gironi sul tema «Aviation Cyber Security» svoltasi il 19 e 20 novembre. La conferenza permette di volgere lo sguardo alla possibilità di futuri attacchi cibernetici e agli sforzi intrapresi in materia di sicurezza. In un discorso inaugurale, undici relazioni e due tavole rotonde con esperti e ricercatori di massimo livello internazionale in rappresentanza di ricerca, industria e autorità ufficiali viene fatta luce sulle odierne misure di sicurezza cibernetica in ambito aeronautico e in istituzioni della difesa. Inoltre si tratta anche di coordinare tali misure.
La nuova partnership è una delle misure previste dal piano di azione per la difesa cibernetica e dalla Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i rischi cibernetici (SNPC) Il CYD Campus costituisce una piattaforma di anticipazione per gli sviluppi cibernetici e funge inoltre da "piattaforma e anello di congiunzione tra il DDPS, l’industria e la scienza per quanto riguarda tutti i temi rilevanti in ambito cibernetico", come ha riferito la consigliera federale Viola Amherd nel discorso inaugurale.

Informazioni aggiuntive

Indirizzo cui rivolgere domande

Jacqueline Stampfli-Bieri
Sostituta responsabile settore Comunicazione di armasuisse
+41 58 464 60 42

Editeur