print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Tirocinio e sport – una simbiosi vincente

A volte bisogna decidersi, ma nell’esercito sono possibili entrambi. Tirocinio e sport sono conciliabili. Ad esempio il ciclista su strada Mike Neuenschwander svolge un tirocinio commerciale nell’esercito. Parallelamente ha anche il tempo necessario per allenarsi e per partecipare alle gare.

03.06.2019 | Comunicazione Difesa, Ruth van der Zypen

Mike_5_web
Il ciclista su strada Mike Neuenschwander. (Bild Sabrina Mosimann)

Lo sport di prestazione è impegnativo come lo è l’arte di conciliare tirocinio e sport. Il diciottenne Mike Neuenschwander è al suo 3° anno di tirocinio commerciale presso il Comando Istruzione e segue il programma «Formazione tirocinio e sport». Parallelamente ogni settimana si allena fino a 15 ore e durante i fine settimana partecipa a gare di ciclismo su strada di 50-60 chilometri. Con l’offerta flessibile dell’esercito per i giovani talenti, Neuenschwander ha la possibilità di assolvere in quattro anni il tirocinio triennale.

«Offriamo agli apprendisti la flessibilità necessaria a livello di impiego del tempo, mentre noi approfittiamo enormemente delle loro particolari caratteristiche», spiega Beat Hasenberger, responsabile della gestione degli apprendisti nel Comando Istruzione. Con questa formula, il datore di lavoro può impiegare apprendisti estremamente indipendenti, affidabili e rispettosi dei termini – competenze indispensabili per chi pratica lo sport di punta. Hasenberger ne è entusiasta: «Gli apprendisti come Mike Neuenschwander hanno molta energia. Sono capaci di svolgere una maggiore quantità di lavoro in breve tempo e non hanno difficoltà se ogni tanto l’attività richiede sforzi più intensi; anche nello sport bisogna essere tenaci».

Sinora Hasenberger ha assistito complessivamente 14 apprendisti nel programma «Formazione tirocinio e sport». Attualmente sono quattro i giovani che seguono un tirocinio. Il successo non si vede solo sul posto di lavoro. L’anno scorso l’ex apprendista Marc Hirschi si è laureato campione del mondo U-23 di ciclismo su strada.

Anche per Mike Neuenschwander la formula tirocinio e sport è positiva: «L'apprendistato nel settore Difesa è variato e interessante e mi permette di raccogliere molte esperienze in diversi ambiti».

Nei prossimi mesi, su questo sito, potrete scoprire come Mike Neuenschwander riesce a conciliare nella quotidianità il suo tirocinio e lo sport di punta, come festeggia i suoi successi sportivi e come affronta le sfide successive. Accompagneremo Mike al lavoro, negli allenamenti e nel suo tempo libero.

Video

Video: Sabrina Mosimann, Kevin Neuenschwander, fotografo AFC e fratello di Mike.

Sullo stesso argomento

Articoli già pubblicati