Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Corso di ripetizione sugli sci

L'Esercito svizzero fornisce un importante contributo al buon esito delle gare di sci di Coppa del mondo che si tengono durante i fine settimana. Ciò è stato dimostrato dai militari del battaglione romando di carabinieri 1 a Crans-Montana. Anche Michelle Gisin, che ha conquistato il secondo posto nella combinata, ha apprezzato l'aiuto dell'esercito.

06.03.2018 | Comunicazione Difesa

Crans101
I carabinieri vodesi danno man forte in Vallese.

Negli scorsi giorni 209 soldati del battaglione di carabinieri 1 hanno prestato il loro corso di ripetizione sugli sci. Nel quadro dell'appoggio fornito al comitato organizzatore delle gare di sci femminili di Coppa del mondo a Crans-Montana, la compagnia 1/3 ha dato una mano nella preparazione delle piste, nel montaggio dell'infrastruttura e nella sistemazione delle reti di sicurezza lungo la pista. «Il giovedì prima della gara abbiamo dovuto intensificare i nostri sforzi per rimettere in sesto la pista dopo una tempesta di neve. In caso contrario si rischiava di dover annullare la gara», ricorda l'uff stampa e info del battaglione, Samuel Nanchen. Prima di iniziare il servizio, i partecipanti hanno dovuto dar prova delle loro capacità sciistiche. Un'esperienza interessante per la truppa è stato l'accompagnamento della campionessa di sci e soldato sportivo di punta Michelle Gisin attraverso la folla di tifosi in festa dopo la conquista della medaglia d'argento nella combinata. «È stata veramente molto gentile con i nostri soldati, e come ringraziamento si è messa a disposizione per una foto. Durante lo scatto teneva in mano il nostro badge». Anche la visita alla truppa del consigliere federale Guy Parmelin ha rappresentato un momento emozionante per i militari del battaglione. 

Infine i militari del bat car 1 hanno aiutato a smontare l'infrastruttura. Complessivamente la compagnia ha lavorato a Crans-Montana per due settimane.