Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Oro e argento per soldati sport svizzeri

Michelle Gisin ce l'ha fatta. Il soldato sport ha conquistato con grande abilità la medaglia d'oro nella combinata. Grazie a Wendy Holdener, la Svizzera si è aggiudicata anche la medaglia di bonzo. Dopo un'eccellente seconda manche, Ramon Zenhäusern è riuscito a conquistare la medaglia d'argento nello slalom. Il soldato sport ha vinto per la prima volta la terza medaglia per la Svizzera nelle gare olimpiche di slalom e la prima da 38 anni.

22.02.2018 | ats/Comm D

Michelle Gisin
Michelle Gisin ha conquistato con grande abilità la medaglia d'oro nella combinata. (Foto: Keystone Jean-Christophe Bott)

Michelle Gisin ha disputato una gara eccezionale. Nella discesa libera aveva un distacco di soli 77 centesimi dall'americana Lindsey Vonn, che nello slalom è uscita dopo aver inforcato con gli sci. Anche nello slalom Michelle Gisin ha fornito una prestazione degna di nota. Durante quest'inverno la campionessa della Svizzera centrale non aveva più ottenuto i successi a cui ci aveva abituati in questa disciplina, tuttavia nel momento decisivo ha ritrovato le sue antiche qualità tra le strette porte del tracciato.

 

Ramon Zenhäusern è stato battuto solo da André Myhrer, che è stato più veloce di 38 centesimi e che è stato il secondo svedese nella storia a vincere l'oro olimpico nello slalom dopo Ingemar Stenmark. Zenhäusern non è mai salito sul podio in uno slalom di Coppa del mondo, tuttavia il suo exploit non è stato un caso. Chi ottiene un quarto posto a Wengen e un sesto posto a Kitzbühel è in grado di spingersi verso l'alto nella classifica.

Medagliere sportivi dell'esercito e delle guardie di confine

Medaglia d'oro: Dario Cologna (Sci di fondo), Michelle Gisin (Sci alpino)
Medaglia d'argento: Martin Rios (Curling), Marc Bischofberger (Freestyle), Ramon Zenhäusern (Sci alpino)
Diploma olimpico: Irene Cadurisch (Biathlon), Dario Cologna (Sci di fondo), Sina Candrian (Snowboard), Lena Häcki (Biathlon), Benjamin Weger (Biathlon), Patrick Burgener (Snowboard), Elisa Gasparin (Biathlon), Lydia Judy Hiernickel (Sci di fondo), Michelle Gisin (Sci alpino), Corinne Suter (Sci alpino), Armin Niederer (Freestyle), Selina Chernousova-Gasparin (Biathlon).