Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Corso finito per il battaglione genio 9

Il Battaglione genio 9 si trova nella fase finale del Servizio d’istruzione alla formazione (SIF) 2018. Non per questo l’intensità del lavoro è scemata; anzi fino alla cerimonia della riconsegna dello stendardo, tenutesi in modo differito mercoledì 31 gennaio a Bezenheid (SG) e Lenzerheide (GR), è rimasto alto.

01.02.2018 | magg Damiano Gianella

Corso finito 0

 

Nel corso della terza ed ultima settimana del corso di ripetizione, la compagnia zappatori 9/2 è stata nuovamente esercitata. Il tema che impegnato i quadri d’unità assieme alla truppa, era l’ottimizzazione del processo che interconnette le tre fasi della tecnica d’impiego, dal settore di prontezza fino al settore d’impiego, passando per la base di partenza. Questi tre punti cardine, che stanno alla base della condotta, permettono un utilizzo razionale delle risorse a disposizione dei battaglioni genio e pontonieri.

Rispetto al precedente esercizio, le difficoltà sono state aumentate: da un lato è stato ridotto il tempo a disposizione per implementare le fasi della tecnica d’impiego (settore di prontezza, settore di partenza e settore d’impiego), dall’altro l’unità ha dovuto erigere l’intero ponte a travatura metallica 95, su una lunghezza di ca. 65 m, con i relativi ancoraggi sulle sue teste, affinché entrambi le rive fossero collegate e la struttura transitabile con un carico utile di 70 tonnellate.

 

La compagnia Stato maggiore 9, con la sezione trasmissione, ha nuovamente sostenuto i collegamenti fra l’unità in impiego e lo Stato maggiore di battaglione. Le altre sezioni, ossia: comando, sicurezza, esploratori e manutenzione hanno completato le specifiche formazioni.

 

La riconsegna dello stendardo, cerimonia che sancisce la conclusione formale del corso di ripetizione 2018, si è svolta a Bezenhied (SG) per lo Stato maggiore di battaglione e le compagnie stato maggiore 9 e zappatori 9/2. All’evento erano presenti il comandante della Divisione territoriale 3, divisionario Lucas Caduff, con un suo stretto collaboratore, unitamente a un rappresentante della Divisione territoriale 4. Per la compagnia zappatori 9/3 la cerimonia ha avuto luogo a Lenzerheide (GR), alla presenza del comandante di battaglione, unitamente alle autorità locali e al comitato d’organizzazione della gara di coppa del mondo di sci alpino, al quale la compagnia ha fornito le sue apprezzate prestazioni.

 

Il comandante del battaglione genio 9, tenente colonello di Stato Maggiore Generale Peter Zoro, ha fatto la sua valutazione del corso appena terminato, evidenziando come il livello d’istruzione è ulteriormente aumentato rispetto allo scorso anno. Sulla base di questi risultati le aspettative per il prossimo servizio, poggiano su delle buone basi.

 

Il prossimo servizio distruzione alla formazione è pianificato per l’estate 2019 (luglio/agosto), sempre con il motto “Quello che facciamo, lo facciamo bene”.