Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Ils romontsch e l’armada

Als divers posts el contuorn da Tavau ein schuldai dall’armada Svizra ord tut las 4 regiuns linguisticas dalla Svizra en survetsch. Ina cumpignia unicamein romontscha dad ei buca pli. Cumineivel sededichescha pli exact a questa tematica.

25.01.2018 | lj

gion-fahne2

Articolo in italiano

 

A Davos e dintorni sono impiegati in questi giorni militari provenienti dalle quattro regioni linguistiche della Svizzera. Cuminaivel ha voluto approfondire l’argomento del plurilinguismo, concentrandosi in particolare sul romancio e il suo rapporto con l’Esercito svizzero.

 

Per un osservatore esterno, il romancio appare una lingua unica. In realtà si tratta di cinque idiomi differenti. Dal 1982, e in particolare grazie alla lia rumantscha, la lingua scritta (rumantsch grischun) è stata unificata e oggi circa 35'000 persone in Svizzera dichiarano di parlare principalmente il romancio.

 

Per quanto concerne l’Esercito svizzero, negli anni 90’, sotto l’impulso di diversi ufficiali romanci e della lia rumantscha, sono state create nel contesto di un progetto pilota quattro compagnie della fanteria interamente romance. Il capitano Lucas Caduff (cp fis mut II/101 1990-1994), oggi divisionario e comandante della divisione territoriale 3, unitamente al capitano David Accola (cp füs mut III/114 1992-1994), oggi colonnello SSMG e comandante del comando di stato maggiore della divisione territoriale 3, – entrambi presenti quest’anno al WEF – hanno condotto queste compagnie. Il Regolamento di servizio 80 è quindi stato tradotto in due idiomi (ladin e sursilvan), così come la maggior parte dei documenti necessari per l’istruzione. Fino a quel momento, tuttavia, l’istruzione durante la scuola reclute era sempre stata impartita in lingua tedesca, anche nella scuola di fanteria di Coira. Risultava dunque estremamente difficile reimparare tutto nei corsi di ripetizione. Dopo la fine della fase pilota, e in concomitanza con diversi cambiamenti a livello degli ufficiali responsabili, il progetto non fu concretizzato. Cosa rimane di quel progetto pilota? Il tedesco è tornato ad essere la lingua di comando nelle vecchie compagnie romance. Queste ultime sono state sciolte nel quadro dell’Esercito XXI e il Regolamento di servizio, così come le leggi concernenti l’esercito, non sono più stati tradotti.

 

Oggigiorno, la questione inerente al plurilinguismo è sempre attuale anche all’interno dell’esercito. Se possibile ancora più attuale, visto che, ad esempio durante la Seconda guerra mondiale, i Romanci parlavano molto meno la lingua tedesca e il principio della territorialità era dunque fattivo. Secondo l’articolo 57 del Regolamento di servizio, il superiore è tenuto ad esprimersi – nel limite del possibile – nella lingua parlata dal suo subordinato. Nelle formazioni plurilingue, è comunque la lingua scritta che deve essere parlata: un modo discreto per imporre il tedesco quale lingua principale. Sono in realtà gli ufficiali germanofoni che sono più inclini all’applicazione del principio della lingua scritta. Occorrono di conseguenza ancora degli sforzi alfine di rafforzare l’apprendimento e la pratica delle lingue nazionali.

 

«Il problema della sotto-rappresentazione delle minoranze linguistiche, in particolare negli ufficiali e nei sotto-ufficiali, indebolisce a lungo andare l’immagine di un esercito sostenuto dall’intera popolazione», rileva nel 2010 un rapporto sul tema. Ciononostante, l’esercito è una delle poche Istituzioni nazionali che consente tutt’oggi di riunire – come avviene in questi giorni per il WEF – Romandi, Svizzeri tedeschi, Ticinesi e Romanci sotto la stessa bandiera. Un aspetto che fortifica la coesione nazionale, e che consente nel caso concreto ai militari di scoprire a fondo il Canton Grigioni, sia dal punto di vista territoriale che culturale.

 

A conclusione di questo articolo, Cuminaivel non può sottrarsi dal citare il poeta tedesco Rückert (La saggezza dei Brahmanes, Vol. 2):


 

Mit jeder Sprache mehr, die Du erlernst, befreist
Du einen bis daher in Dir gebunden Geist
Der jetzt tätig wird mit eigner Denkverbindung,
Dir aufschliesst unbekannt gewes’ne Weltempfindung,[…].


 

Ogni volta che apprendi una nuova lingua, ti liberi

Un spirito fino a quel momento legato,

Che ora si attiva con la propria linea di pensiero

E ti rivela un modo sconosciuto di percepire il mondo,[…]


Qualche traduzione in Sursilvan :
Insieme   Cuminaivel
Là dietro Davos
Buongiorno Bien di
Arrivederci Sin seveser
Fucile d’assalto buis d’assagl
Pistola pistola
Compagnia, attenti! Cumpignia adatg!
Parli romancio? Discuoras ti romontsch?
Come si dici in romancio Sco ha … num per romontsch?
Avrei voglia di un bicchiere di vino Jeu vess bugen in migiel vin
Birra gervosa
Cioccolata calda Tschugalata caulda
La stazione staziun
Hai dormito bene? Has ti durmiu bein?

Consiglio musicale

Cuminaivel vi raccomanda per la vostra prossima pausa la canzone romancia «Siemis» di Liricas Analas, le cui parole ben riflettono il tema del World Economic Forum : «Creating a Shared Future in a Fractured World».

Liricas Analas – Siemis

 

Il superiur duei tenor artechel 57 dil reglement da survetsch adina communicar el lungatg dil subordinau. En uniuns cun plirs lungatgs duei vegnir tschintschau tudestg. Quei fuss denton buc en favur dil principi dalla plurilinguitad. Ils Svizzers ein loschs che romontsch vegn renconuschiu sco lungatg ufficial, perquei ch’il lungatg romontsch ei unics. Dapi 1982 e grazia alla Lia Rumantscha ei il lungatg screts vegnius unificaus, aschia che rodund 35'000 habitonts Svizzers indicheschan romontsch sco lur lungatg mumma. El mument vegn romontsch discurriu en 5 differents idioms.

 

Las discussiuns pertucont la plurilinguitad ei era per l’armada Svizra negin novum. Duront il temps dalla secunda uiara mundiala tschintschaven il romonschs per exempel mender tudestg che ozildi. Da quei temps drovan ins il principi territorial. Ils cantuns savevan decider sez, tgei lungatg che duei vegnir discurrius els batagliuns che eran parti tier ad els. Era il pievel discutava adina puspei sur dils lungatgs naziunals. Quei cumbein ch’il lungatg romontsch era vegnius renconuschius sco lungatg offical dalla Svrizra cun in clar GIE (91.7%).

 

Grazia alla iniziativa da plirs officiers romontschs ed en favur dil lungatg romontsch ein els anno 90 4 cumpignias romontschas vegnidas fundadas per ina fasa da test. Suenter la fundaziun da quellas 4 cumpignias ei il reglement da survetsch 80 sco era plirs reglements da scolaziun vegni translatai en dus idioms (ladin e sursilvan). Malgrad da quella innovaziun ein tut las scolas da recruta vegnidas fatgas per tudestg, quei perfin alla scola infanteria a Cuera. Aschia era ei buca pusseivel dad emprender tut per romontsch duront in “CR”.  Alla fin dil temps d’emprova e suenter il regruppament dils officiers romontsch ei il project buc vegnius persequius pli. Particular ei che divisiunari e cumandant dalla div ter 3, Lucas Caduff, sco era colonel el stab general e patrun dil stab dalla div ter 3, David Accola, eran manaders da 2 da quellas cumpignias (Cp fis munt II/91 da 1990-1994 resp. Cp fis munt III/114 da 1992-1994). En connex cun il WEF ein omisdus cumandants communabel en survetsch e meinen l’opperaziun el cantun romontsch.

 

Tgei ei restau dalla emprova ? Las cumpignias romontschas ein vegnidas sligiadas si en connex cun l’armada XXI ed ei dat strusch pli uniuns che consistan ord schuldai dall’armada Svizra che tschontschan romontsch.

 

Nus vulein saver co ei va cun ils schuldai dall’armada Svizra che discuoren romontsch duront lur survetsch al WEF. Nus havein breigia dad insumma anflar quels schuldai cunquei che tuts tschontschan plirs lungatgs. Igl ei usit, che quels schuldai tschontschan romontsch ed aunc tudestg. Il tierz lungatg Svizzer talian san mo paucs.

 

Duront il WEF muossa l’armada ch’ella sa unir schuldada da tut las 4 regiuns linguisticas en il contuorn da Tavau.

 

Cuminaivel vul finir questa contribuziun cun ina poesia dad il Tudestg poet Rückert (Die Weisheit des Brahmanen):


Mit jeder Sprache mehr, die Du erlernst, befreist
Du einen bis daher in Dir gebunden Geist
Der jetzt tätig wird mit eigner Denkverbindung,
Dir aufschliesst unbekannt gewes’ne Weltempfindung,[…].


Cussegli

Cuminaivel cusseglia a vus per vossa proxima pausa la romontscha canzun «Siemis» dallas Liricas Analas, cunquei che il text dalla canzun dat neu il tema actual dil WEF: «Creating a Shared Future in a Fractured World».

Liricas Analas – Siemis