print preview Ritornare alla pagina precedente WEF – CUMINAIVEL

Soccorso in divisa militare o civile

È una novità di questo WEF: equipaggi d’ambulanza “misti” in soccorso di militari e civili. Cuminaivel ha visitato i sanitari del battaglione di supporto sanitario 9.

23.01.2020 | CUMINAIVEL | ab

Rettung in militärischer und ziviler Uniform

 

Il servizio d’ambulanza di Davos durante il WEF viene rinforzato da soccorritori civili e militri. Le ambulanze civili e militari sono stazionate fuori dall’ospedale di Davos e sono pronte ad entrare in azione. Può succedere che un medico militare operi su un’ambulanza civile e viceversa”, ci dice l’ufficiale specialista Jack Bähler. 

Medici d’urgenza e soccorritori della Medic Unit lavorano insieme. Il personale militare risponde alle indicazioni del medico d’urgenza civile del Canton Grigioni incaricato del WEF. Oltre ai militari a disposizione del servizio d’urgenza via terra, ce ne sono anche operativi sugli elicotteri militari del servizio di ricerca e soccorso delle forze aeree.

Il servizio sanitario del WEF è un altro esempio della collaborazione fra esercito e civili. Non è importante il colore della divisa indossata, se blu o grigio-verde; importante è il soccorso alle persone, civili o militari che siano.