Sviluppo delle competenze

Il KAIPTC in Ghana.
Presso il KAIPTC in Ghana sono impiegati due ufficiali svizzeri.

Scoprite di più sulle possibilità d’impiego nell’ambito dello sviluppo delle capacità cliccando qui.

Cliccando qui accedete direttamente ai formulari di candidatura e alle date in cui ha luogo il reclutamento.

Supporto all'istruzione per il promovimento della pace

Dal 2006, l'Esercito svizzero partecipa al Kofi Annan International Peacekeeping Training Centre (KAIPTC) ad Accra, in Ghana, mettendo a disposizione alcuni propri ufficiali. L'impegno iniziale con un solo ufficiale è stato ampliato e oggi tre ufficiali svizzeri svolgono un impiego di promovimento della pace presso il KAIPTC nelle funzioni di "Head of Training, Evaluation and Development (TED)", "course director" e "digital communications / website management officer". Oltre al supporto in termini di personale, dal 2010 il DDPS finanzia due corsi all'anno e il DFAE ne finanzia un altro. L'impegno dell'Esercito svizzero si basa sull'articolo 48a della legge militare.

Nell'ambito di responsabilità del capo TED rientrano i seguenti compiti:

  • dirigere e coordinare il monitoraggio e la valutazione di tutti i corsi che vengono svolti;
  • dirigere lo sviluppo di nuovi corsi;
  • coordinare tutti gli aspetti inerenti allo sviluppo dei corsi tra il Research e il Training Departement.


Un direttore di corso è responsabile che tutti i preparativi amministrativi e logistici di un corso vengano effettuati correttamente. Inoltre coadiuva il capo TED nel suo campo d'attività.  

Secondo il Rapporto sull'esercito 2010, nell’ambito del promovimento militare della pace l'Esercito svizzero pone l'accento sull'invio di «singoli militari non armati in qualità di osservatori militari, ufficiali di stato maggiore e istruttori per lo sviluppo delle capacità nell'ambito del promovimento militare della pace sul posto». L'obiettivo è che a medio termine i militari forniscano prestazioni a favore di un massimo di cinque diversi centri di formazione. Con il suo impegno nell'ambito del KAIPTC, l'Esercito svizzero mette in atto questo mandato. Da agosto 2014 la Svizzera fornisce appoggio in Africa orientale ad un secondo Centro di formazione, mettendo a disposizione ufficiali nell'International Peace Support Training Centre (IPSTC) a Nairobi.

A partire dalla sua fondazione nel 2003, il KAIPTC si è sviluppato fino a diventare la più importante istituzione di formazione e di ricerca in Africa orientale nell'ambito della prevenzione di conflitti e del promovimento della pace. Durante i 13 anni della sua esistenza, nel Centro sono stati preparati alle operazioni di pace multidimensionali circa 10 000 tra militari, agenti di polizia e collaboratori civili. E questo in ambiti tematici molto differenti come l'analisi di conflitti e la mediazione, la riforma del settore della sicurezza, la cooperazione civile-militare, la protezione della popolazione, il diritto internazionale bellico o la pianificazione e la logistica. Inoltre il Centro offre due programmi di master riconosciuti.

Il Centro appartiene all'Esercito ghanese. I circa 300 impiegati sono per la maggior parte cittadini ghanesi e si compongono di personale militare e civile. Il Centro si trova in un impianto di grandi dimensioni poco al di fuori dell'Accra. L'impianto comprende, oltre ai locali adibiti ad ufficio, anche i locali per le riunioni, una biblioteca come pure una mensa. Per i partecipanti ai corsi sono inoltre disponibili delle camere per ospiti. Il personale abita in alloggi privati al di fuori del Centro.

Da agosto 2014 l’Esercito svizzero collabora con l’International Peace Support Training Centre (IPSTC) di Nairobi, in Kenia, mettendo a disposizione un ufficiale nella funzione di responsabile dei corsi. Dal mese di maggio 2016 è presente sul posto un secondo ufficiale svizzero nella funzione di «head of training». Questo sostegno all’IPSTC in termini di personale si basa sulla decisione del Consiglio federale del 19 marzo 2014.

Al responsabile dei corsi spettano i seguenti compiti:

  • pianificazione e coordinamento dei programmi dei corsi;
  • coordinamento di tutti gli ambiti concernenti i corsi d’istruzione;
  • consulenza a favore del comandante dell’IPSTC in merito alle possibilità e alle sfide nell’ambito dell’istruzione;
  • coordinamento globale e cura dei contatti con i partner che tengono corsi presso l’IPSTC;
  • sostegno per la creazione, lo sviluppo e l’esecuzione dei corsi d’istruzione.


Secondo il Rapporto sull’esercito 2010, nell’ambito del promovimento militare della pace l’Esercito svizzero pone l’accento sull’invio di «singoli militari non armati in qualità di osservatori militari, ufficiali di stato maggiore e istruttori per lo sviluppo delle capacità nell’ambito del promovimento militare della pace sul posto». L’obiettivo è che a medio termine i militari forniscano prestazioni a favore di fino a cinque centri d’istruzione diversi. Collaborando con l’IPSTC, l’Esercito svizzero fornisce ora supporto a un secondo centro d’istruzione. Sin dal 2006, infatti, ufficiali svizzeri in funzioni diverse sono attivi presso il Kofi Annan International Peacekeeping Training Centre (KAIPTC) ad Accra, in Ghana.

L’IPSTC gode di una buona reputazione sia a livello locale che internazionale. Vi è una stretta cooperazione a livello regionale con le organizzazioni e i Paesi africani. A livello internazionale l’IPSTC collabora con l’ONU, l’Unione africana (UA) e le relative organizzazioni regionali nonché con Paesi partner occidentali (in particolare gli USA, la Gran Bretagna, il Canada, la Germania e il Giappone). Molti Paesi africani e anche occidentali approfittano dell’offerta di corsi per preparare i propri militari a impieghi nel quadro di missioni ONU in Africa. Dal punto di vista finanziario, il Centro d’istruzione dispone di una base solida.

Il Centro dispone di infrastrutture ottimali che consentono l’istruzione di un elevato numero di persone, fino a un totale di 500. Fa parte di queste infrastrutture anche un vasto villaggio d’esercitazione che permette di rappresentare in modo realistico le situazioni più disparate. I collaboratori di stato maggiore dell’IPSTC vengono perlopiù messi a disposizione dall’esercito keniota.